Parma

"Tagli alla scuola e tempo pieno? I problemi non sono stati risolti"

"Tagli alla scuola e tempo pieno? I problemi non sono stati risolti"
Ricevi gratis le news
0

«I problemi dei tagli alla scuola non sono stati risolti, e neppure quelli del tempo pieno»: i docenti e i genitori della direzione didattica «Fratelli Bandiera» replicano al Popolo della libertà. Gli esponenti locali del Pdl, ieri, si erano scagliati contro le «cassandre anti-Gelmini» e avevano assicurato che «le classi di tempo pieno non autorizzate, ma funzionanti, potranno continuare ad erogare il servizio (come, ad esempio, l'I. C. "Parmigianino" e 'F. lli Bandiera')». «Ci sentiamo di dover rettificare quanto espresso, almeno per ciò che riguarda la nostra situazione scolastica - è la replica degli insegnanti e del presidente del consiglio di circolo -. A tutt’oggi, l’assegnazione di organico alla Direzione didattica Bandiera è di 58 docenti e la classe a tempo pieno della Scuola Maupas di Vicofertile non è stata autorizzata. Per le classi a tempo normale, vengono assegnate dal Ministero 27 ore, a fronte di una richiesta delle famiglie di tempo scuola di 33 ore. A tutt’oggi, il Consiglio di Circolo, unico organo deputato a deliberare sull’organizzazione del tempo scuola, non ha effettuato nessuna decisione che preveda flessibilità e autonomia organizzativa. Non è per nulla scontato che tutte le classi avranno quanto richiesto dalle famiglie». Interviene anche la preside della Fratelli Bandiera, Gabriella Orlandi: «Dall’articolo di ieri sembra che alle scuole Corridoni e di Vicofertile, e solo a queste due, grazie alle proteste, sia stato concesso un quantitativo di ore che consenta un orario prolungato. Smentisco con decisione questa affermazione: a queste due scuole e ad altre del Comune di Parma (siamo in dieci in questa situazione) non è stato concessa né l’autorizzazione ad attivarle, né le ore necessarie per farlo. Queste scuole potranno, nell’ambito dell’autonomia e con risorse interne, decidere di offrire alle famiglie questa possibilità, sottraendo risorse ad altre classi. Questa sarà una decisione demandata agli Organi Collegiali delle scuole coinvolte». «Se le risorse verranno ridistribuite tra le classi, non significa “che il provveditorato è riuscito a garantire l’orario prolungato”, ma soltanto che si toglieranno ore di docenza a classi, per darne ad altre - spiegano docenti e genitori -. Abbiamo avuto l’assegnazione di 3 docenti in meno di quanto necessario (tra docenti di classe e docenti specialisti). Se questo è un risultato positivo…». L’unico dato certo, per ora è il taglio al numero di insegnanti (sono previste 102 cattedre in meno nella nostra provincia a settembre). Se le scuole  - sostengono i maestri - riusciranno a garantire i tempi pieni virtuali in alcune classi, dovranno  per forza togliere ore di lezione ad altri alunni. e.g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat