14°

Parma

Edilizia, è crisi profonda. Il Comune di nuovo in campo

Edilizia, è crisi profonda. Il Comune di nuovo in campo
Ricevi gratis le news
1

L'edilizia è uno dei settori che scontano di più gli effetti di una crisi che sembra destinata a durare ancora parecchio. «Crisi profonda», per usare le parole di Enrico Schilke, presidente della sezione Costruttori edili dell'Unione parmense degli industriali. Per questo motivo è proprio a questa categoria di operatori che il Comune dedica particolare attenzione, nell'ambito di una più ampia serie di provvedimenti contro la crisi rivolti sia alle persone che all'economia. E così, dopo i quattro piani anticrisi per l'edilizia varati dal 2009, ieri in municipio è stato presentato il quinto piano, licenziato giovedì dalla giunta. Le misure adottate sono sostanzialmente tre, avranno valore fino alla fine dell'anno e sono su base volontaria: per beneficiarne occorre formulare una manifestazione di interesse entro il 10 giugno. A illustrarle nel dettaglio è stato l'architetto Tiziano Di Bernardo, direttore del settore Pianificazione territoriale del Comune. La prima prevede la possibilità, per i soggetti attuatori di un intervento edilizio, di chiedere di realizzare direttamente alcune opere pubbliche inserite nella programmazione triennale del Comune, nel caso in cui tali opere siano strettamente connesse all'area di intervento dello stesso soggetto. In pratica, in questo modo si offre la possibilità di trasformare il contributo alla città pubblica - dovuto dai costruttori - in un'opera pubblica, opera che saranno gli stessi soggetti attuatori a realizzare. Senza dimenticare che questo meccanismo genera indirettamente facilitazioni economiche per il privato e accelera il processo di realizzazione delle opere pubbliche. La seconda misura riguarda l'entità della perequazione, che è una delle due voci che, insieme al contributo per la città pubblica, determina il contributo perequativo. L'importo della perequazione viene ridotto del 50% per quei soggetti che decidono anticipare il versamento dell'onere perequativo liquidando l'intero importo entro il 2011. La terza misura anticrisi prevede la possibilità per i soggetti attuatori di posticipare le fideiussioni, che anziché essere prestate all'atto della stipula della convenzione possono essere prestate al momento in cui materialmente parte l'intervento edilizio, consentendo in questo modo alle imprese di organizzare l'intervento senza esporsi finanziariamente. «A fronte della crisi economica - ha spiegato ieri il sindaco Pietro Vignali - abbiamo cercato già nel 2009 di approntare il primo pacchetto anticrisi, che prevedeva una serie di misure per sostenere i cittadini (in particolare cassintegrati e disoccupati), l'occupazione e l'economia, in particolare il settore edilizio, in quanto da sempre volano per la nostra economia in generale. Il perdurare di condizioni di stagnazione dei mercati ci ha indotto a predisporre questo ulteriore pacchetto anticrisi». Per l'assessore all'Urbanistica Francesco Manfredi sono due gli obiettivi che le misure presentate ieri permettono di cogliere: «Facilitare l'avvio di certi processi di trasformazione da parte di operatori privati; al contempo accelerare il raggiungimento di obiettivi che l'Amministrazione si è data, da un lato nella realizzazione delle infrastrutture pubbliche, dall'altro nell'acquisizione di quelle aree di perequazione che serviranno per posizionare nel futuro nuove infrastrutture pubbliche». Il quinto piano anticrisi non fa venir meno quelli precedenti, che, come ha ricordato lo stesso Manfredi, sono tutti confermati fino alla fine dell'anno: «Nei primi quattro piani - ha ricordato - abbiamo lavorato con forza sullo snellimento delle procedure, sulla semplificazione delle attività anche operative per le aziende, sulla rateizzazione degli oneri di urbanizzazione e delle contribuzioni perequative». Soddisfazione per le misure predisposte dal Comune è stata espressa da Enrico Schilke: «Come rappresentante degli edili non posso che ringraziare l'Amministrazione comunale, che ha preso atto della situazione di crisi profonda del settore. Mi auguro che queste misure siano sufficienti, ma temo che ce ne vorranno altre, perché la crisi è lontana dall'essere risolta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    16 Aprile @ 21.28

    BUGIAAAAAAAAAAAAAAAA. FALCO.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

5commenti

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

1commento

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

GAZZAREPORTER

"Tramonti infuocati": le foto del lettore Matteo

TG PARMA

Nuovi agenti di polizia municipale e telecamere a Parma Video

Festeggiato San Sebastiano, patrono della Municipale

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

4commenti

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

Lucca

Un escursionista muore sulle Apuane

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

SOCIETA'

IL CASO

Tim Cook: "Non voglio che mio nipote sia sui social"

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"