17°

Parma

Edilizia, è crisi profonda. Il Comune di nuovo in campo

Edilizia, è crisi profonda. Il Comune di nuovo in campo
Ricevi gratis le news
1

L'edilizia è uno dei settori che scontano di più gli effetti di una crisi che sembra destinata a durare ancora parecchio. «Crisi profonda», per usare le parole di Enrico Schilke, presidente della sezione Costruttori edili dell'Unione parmense degli industriali. Per questo motivo è proprio a questa categoria di operatori che il Comune dedica particolare attenzione, nell'ambito di una più ampia serie di provvedimenti contro la crisi rivolti sia alle persone che all'economia. E così, dopo i quattro piani anticrisi per l'edilizia varati dal 2009, ieri in municipio è stato presentato il quinto piano, licenziato giovedì dalla giunta. Le misure adottate sono sostanzialmente tre, avranno valore fino alla fine dell'anno e sono su base volontaria: per beneficiarne occorre formulare una manifestazione di interesse entro il 10 giugno. A illustrarle nel dettaglio è stato l'architetto Tiziano Di Bernardo, direttore del settore Pianificazione territoriale del Comune. La prima prevede la possibilità, per i soggetti attuatori di un intervento edilizio, di chiedere di realizzare direttamente alcune opere pubbliche inserite nella programmazione triennale del Comune, nel caso in cui tali opere siano strettamente connesse all'area di intervento dello stesso soggetto. In pratica, in questo modo si offre la possibilità di trasformare il contributo alla città pubblica - dovuto dai costruttori - in un'opera pubblica, opera che saranno gli stessi soggetti attuatori a realizzare. Senza dimenticare che questo meccanismo genera indirettamente facilitazioni economiche per il privato e accelera il processo di realizzazione delle opere pubbliche. La seconda misura riguarda l'entità della perequazione, che è una delle due voci che, insieme al contributo per la città pubblica, determina il contributo perequativo. L'importo della perequazione viene ridotto del 50% per quei soggetti che decidono anticipare il versamento dell'onere perequativo liquidando l'intero importo entro il 2011. La terza misura anticrisi prevede la possibilità per i soggetti attuatori di posticipare le fideiussioni, che anziché essere prestate all'atto della stipula della convenzione possono essere prestate al momento in cui materialmente parte l'intervento edilizio, consentendo in questo modo alle imprese di organizzare l'intervento senza esporsi finanziariamente. «A fronte della crisi economica - ha spiegato ieri il sindaco Pietro Vignali - abbiamo cercato già nel 2009 di approntare il primo pacchetto anticrisi, che prevedeva una serie di misure per sostenere i cittadini (in particolare cassintegrati e disoccupati), l'occupazione e l'economia, in particolare il settore edilizio, in quanto da sempre volano per la nostra economia in generale. Il perdurare di condizioni di stagnazione dei mercati ci ha indotto a predisporre questo ulteriore pacchetto anticrisi». Per l'assessore all'Urbanistica Francesco Manfredi sono due gli obiettivi che le misure presentate ieri permettono di cogliere: «Facilitare l'avvio di certi processi di trasformazione da parte di operatori privati; al contempo accelerare il raggiungimento di obiettivi che l'Amministrazione si è data, da un lato nella realizzazione delle infrastrutture pubbliche, dall'altro nell'acquisizione di quelle aree di perequazione che serviranno per posizionare nel futuro nuove infrastrutture pubbliche». Il quinto piano anticrisi non fa venir meno quelli precedenti, che, come ha ricordato lo stesso Manfredi, sono tutti confermati fino alla fine dell'anno: «Nei primi quattro piani - ha ricordato - abbiamo lavorato con forza sullo snellimento delle procedure, sulla semplificazione delle attività anche operative per le aziende, sulla rateizzazione degli oneri di urbanizzazione e delle contribuzioni perequative». Soddisfazione per le misure predisposte dal Comune è stata espressa da Enrico Schilke: «Come rappresentante degli edili non posso che ringraziare l'Amministrazione comunale, che ha preso atto della situazione di crisi profonda del settore. Mi auguro che queste misure siano sufficienti, ma temo che ce ne vorranno altre, perché la crisi è lontana dall'essere risolta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    16 Aprile @ 21.28

    BUGIAAAAAAAAAAAAAAAA. FALCO.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro