19°

Parma

Il racconto della domenica - La collezionista di lacrime

Ricevi gratis le news
0

 Tito Pioli

Violetta fin da quando era alla scuola d’Arte era allegra, nelle mani che muoveva continuamente davanti al viso, nelle facce strane che faceva. La montanara allegra che rideva anche quando ballava da sola, vestiva sempre di nero, ascoltava Rossini, stupiva tutti perché portava con sé strane boccette come quelle che si usano per gli esami delle urine, ne aveva nella cartella, nelle tasche della giacca nera. In quegli anni di scuola d’arte Violetta la montanara miss felicità aveva cominciato con la sua passione un po' strana, quella di raccogliere le lacrime degli altri, di chi era stato bocciato, di chi era stato picchiato, di chi aveva perso la mamma, arrivava Viola e a quella boccetta dava un nome, una data, un’ora, un pensiero. La montanara dark aveva raccolto le sue lacrime personali in una bottiglia di Glen Grant, quelle a causa delle delusioni amorose, per un lavoro sfumato, dopo che aveva visto «Accattone», dopo che aveva letto «La Metamorfosi». Violetta aveva visto che più imbottigliava le sue lacrime più si apriva e si interessava al Mondo. Molte volte in mezzo alla strada Viola prese dei calci nel sedere e schiaffi in pieno volto e colpi d’ombrello che la gente ne aveva abbastanza degli stranieri e dei matti che volevano poi solo rubare. Qualcuno vide Viola dance and smile Figaro qua, sorridere con le sue boccette piene sui fronti di guerra, negli ospedali, nei cimiteri, negli stadi. Ogni lacrima una sua Storia Unica. Quella passione aveva portato Violetta bemolle altezza 1200, sorriso cinquanta denti alla rovina, aveva perso il lavoro, le amicizie, il fidanzato. Incontrò un vecchio compagno di scuola, Nico Ghero, pubblicitario dai modi spicci e la parlata rapida, disse che la voleva aiutare in quel momento di grande difficoltà. Nico Ghero vide quella enorme distesa di boccette di lacrime nella sua casa piena di specchi e di giocattoli vecchi ai piedi di una collina, Ghero disse a Violetta minuetto che avrebbe potuto commercializzare quelle boccette con piccole aggiunte di essenze, sarebbe stato un successo incredibile. Una bevanda eccezionale. Violetta ballava Libe libe lai. Era felice. La montanara facce strane non ci dormì per un po', che era un male mettere in commercio le lacrime degli altri, una volta che aveva fatto una cosa buona nella vita, ma poi alla fine Viola Cabaletta cedette all’amico Nico Ghero, che Viola non aveva una lira. Viola sperava che la gente bevendo le lacrime a tavola si interessasse al destino degli altri. Il successo dell’Acqua alle Lacrime fu grande, vennero vendute migliaia di bottiglie, c'era qualche associazione che protestava ma il successo era incontenibile e Violetta e Nico erano intervistati dalla tv di mezzo mondo. Un pool di scienziati dopo pochi mesi fece uno studio sui bevitori di lacrime umane, osservando che chi beveva quelle lacrime diventava sempre più chiuso in se stesso, metteva più anti furti, comprava armi per difendersi. Viola aveva fatto una cosa orrenda mettendo in commercio quelle lacrime, solo per la sua felicità. Viola ora era rimasta in casa con la sua boccetta di lacrime personali, aveva commercializzato le lacrime, si faceva schifo. Pensava che lei era come tutti gli altri, Inerti Bevitori di Lacrime Quotidiane Sconosciute Televisive, quegli uomini che avevano quella grande capacità unica al mondo di togliere il profumo ai pomodori, di avere davanti a sé la Morte e chiedergli, che ore sono? E poi di nascosto rubargli il portafogli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro