10°

22°

Parma

"1860: prima e dopo": 3500 visitatori

"1860: prima e dopo": 3500 visitatori
Ricevi gratis le news
0

 Primo e tra i maggiori eventi realizzati a Parma in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, si è conclusa domenica scorsa la mostra "1860: prima e dopo. Gli artisti parmensi e l’Unità d’Italia".
Inaugurata nel gennaio scorso, l’esposizione - dopo tre mesi di apertura - può vantare numeri di prestigio: oltre 3.500 sono infatti i visitatori (in parte provenienti anche da altre città) che hanno frequentato gli spazi espositivi di Palazzo Bossi Bocchi, oltre al successo di adesioni da parte delle scolaresche di Parma e provincia di ogni ordine e grado (compresi i corsi universitari), con 60 visite didattiche effettuate.
Importanti anche le presenze registrate in occasione dei numerosi eventi collaterali, ovvero tredici affollate conferenze – di cui l’ultima inserita all’interno degli appuntamenti della XIII Settimana della Cultura - che hanno affrontato in maniera approfondita e specifica le molteplici tematiche dei 20 anni (1850-1870) che la mostra ha raccontato e che le 150 opere esposte non sono riuscite ad esaurire: tali incontri sono stati infatti realizzati da specialisti in vari settori, dalla storia all’arte, dalla musica alla filatelia. Al termine di ciascuna conferenza i curatori della mostra - Gianfranco Fiaccadori e Alessandro Malinverni (Università di Milano) e Carlo Mambriani (Università di Parma) hanno direttamente guidato visite all’esposizione.
La mostra "1860: prima e dopo. Gli artisti parmensi e l’Unità d’Italia", realizzata da Fondazione Cariparma è stato un evento riuscito grazie alla preziosa e fattiva collaborazione di altre istituzioni nazionali e cittadine, quali Soprintendenza al Patrimonio Artistico, Storico ed Etnoantropologico di Parma e Piacenza, Collezioni d’arte del Palazzo del Quirinale, Fondazione Museo “Glauco Lombardi”, IPSIA “Primo Levi”, Liceo d’arte “Paolo Toschi”, Provincia di Parma, Comune di Parma, Biblioteca Palatina di Parma e Accademia Nazionale di Belle Arti di Parma.
La mostra è stata inoltre tra le iniziative nazionali che hanno ottenuto l’utilizzo del logo ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Le iniziative di Fondazione Cariparma per il 150° dell’Unità d’Italia proseguiranno nel prossimo autunno con un altro, rilevante evento espositivo – curato da Gianfranco Fiaccadori, Alessandro Malinverni e Carlo Mambriani - intitolato L’immagine di Parma dal Ducato all’Unità italiana, ovvero l’immagine di Parma nel momento in cui perde il suo ruolo di piccola capitale in seguito all’annessione al Regno d’Italia.

 

Molti artisti locali si resero conto che questo avvenimento avrebbe comportato profonde alterazioni sulle loro possibilità di lavoro e dell’immagine della città. Nell’Ottocento, a Parma come in molti altri centri italiani, la consapevolezza delle rapide e ineluttabili trasformazioni urbane focalizzò l’attenzione dei vedutisti sugli scorci urbani più caratteristici, non necessariamente monumentali, sovente venati di nostalgia per un passato rimpianto o concepiti quali suggestive ambientazioni per scene di vita quotidiana.

 

La città mostrata da questi pittori è molto cambiata nell’ultimo secolo e mezzo: l’esposizione L’immagine di Parma dal Ducato all’Unità italiana proporrà un serrato confronto tra i quadri esposti e fotografie appositamente scattate da un sensibile professionista, in stretta collaborazione con i curatori, e riprese con identico scorcio visuale. A questo confronto s’accompagnerà la localizzazione in pianta basata sul catasto urbano del 1853 e sulla mappa attuale della città.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»