Parma

Cittadella del rugby: lavori aggiudicati all'Ati guidata da Allodi srl

Ricevi gratis le news
0

La nuova cittadella del rugby inizia a prendere forma. Questa mattina sono state aperte le buste contenenti le offerte economiche, a cui è seguita l’aggiudicazione provvisoria dei lavori, dal costo complessivo di circa 3,5 milioni di euro, che prevedono l’ampliamento dello stadio “XXV aprile” a Moletolo con nuovi posti a sedere, la realizzazione di una palazzina per gli uffici della Fir (Federazione italiana rugby) e gli spogliatoi, e di una nuova piazza antistante l’edificio. Si tratta del secondo stralcio di lavori, dopo il rifacimento dell’illuminazione e la realizzazione degli spogliatoi per i campi di allenamento (attualmente in corso).
L’Ati vincitrice è composta dal soggetto realizzatore, costituito dall’impresa parmigiana Allodi srl, e dal soggetto finanziatore, costituito da Agrileasing spa, e prevede un ribasso del 12,06%. L’altra offerta era invece quella presentata da Unieco (realizzatore) con Monte Paschi Siena (finanziatore).
 
L’intervento- I lavori prevedono il rifacimento di tutto il lato nord dello stadio XXV Aprile, con la realizzazione un nuovo edificio di 1500 mq divisi su due piani, che ospiterà gli spogliatoi per i giocatori e gli arbitri, sale stampa e la sede della Fir, la Federazione Italiana Rugby. Attaccata al fabbricato verrà realizzata una nuova tribuna coperta che sarà dotata di circa 700 posti a sedere.
Verrà ampliata anche la tribuna ovest, dove verranno realizzate tre nuove gradinate per un totale di 303 posti a sedere (di cui 4 per i diversamente abili), e una volta ultimato anche questo intervento lo stadio passerà dagli attuali 2500 a 3.700 posti.
L’edificio che sorgerà sul lato nord sarà costruito utilizzando  sistemi tecnologici e architettonici per ottenere un elevato confort ambientale, rispettando i criteri della sostenibilità. Le finiture interne saranno realizzate con materiali eco compatibili, verrà utilizzata l’energia solare per ridurre la domanda energetica dell’edificio, che potrà contare anche su di un elevato isolamento acustico.
Al piano terra ci saranno, tra le altre cose, due spogliatoi per gli atleti (conformi agli standard per partite internazionali), due spogliatoi per gli arbitri, un pronto soccorso per gli atleti e un locale destinato agli accertamenti antidoping.
Al primo piano invece troveranno posto, tra l’altro, gli uffici della Federazione italiana rugby.
La Federazione, in cambio della costruzione degli uffici, realizzerà due nuovi campi da rugby sintetici, che permetteranno alle due squadre cittadine di avere un campo per l’allenamento anche nel periodo invernale.
 In programma anche una serie di opere di riqualificazione dell’area esterna allo stadio che prevedono la realizzazione di una piazza antistante il nuovo edificio spogliatoi e uffici della Federazione, con una superficie complessiva di circa  3650 metri quadrati, di cui 1200 destinati alla realizzazione del parcheggio atleti.
 
L’iter- Ora, una volta avvenuta la verifica del responsabile unico del procedimento circa i lavori svolti dalla commissione giudicatrice, seguirà il provvedimento di aggiudicazione definitiva. Decorsi i termini previsti dalla legge, verrà stipulato il contratto e inizierà la fase di progettazione. Una volta approvato il progetto esecutivo verrà dato inizio ai lavori di realizzazione dell’opera, che dovrebbe avvenire nel giro di un anno. La procedura utilizzata per la realizzazione dell’opera è quella della locazione finanziaria di opera pubblica (leasing in costruendo), che prevede nel raggruppamento, oltre ad un’impresa edile, anche una società di leasing immobiliare, che finanzia l’opera mediante il pagamento di stati di avanzamento dei lavori.
 
“Prosegue l’impegno dell’Amministrazione comunale nella realizzazione della Cittadella del Rugby – afferma l’assessore allo Sport, Roberto Ghiretti –  .La gara per realizzare la tribuna Sud sarà indetta entro la fine del 2011. In questo modo arriveremo alla capienza di 5000 spettatori, che renderà lo stadio adatto per ospitare ogni tipo di gara internazionale, e andremo a completare il centro, destinato a diventare la Coverciano del rugby italiano, oltre che  il luogo di pratica del rugby per tutti i nostri ragazzi, con benefici effetti anche di tipo economico e di visibilità sul territorio”. “Con l’assegnazione dell’appalto del secondo stralcio – dichiara Giorgio Aiello, assessore ai Lavori Pubblici – abbiamo posto un tassello fondamentale per la conclusione dell’impianto sportivo più importante per la nostra città, che si pone ai massimi livelli nazionali. La Cittadella del Rugby unitamente al nuovo palazzetto dello sport, in fase di realizzazione in zona Moletolo renderanno concreta e possibile anche la creazione della cosiddetta cittadella dello Sport”.    
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS