-2°

10°

Parma

Sicurezza: Maroni promette una nuova legge per i sindaci

Sicurezza: Maroni promette una nuova legge per i sindaci
Ricevi gratis le news
10

Entro fine maggio il ministro degli Interni Roberto Maroni proporrà al Consiglio dei Ministri una legge specifica sulla sicurezza urbana che possa contenere tutte le norme oggi distribuite in vari provvedimenti, unificandole e creando «una specie di testo unico della sicurezza urbana».
Maroni lo ha annunciato a Verona nel corso del convegno 'La sicurezza urbana' promosso da Comune e prefettura. Solo attraverso una nuova legge infatti gli Interni potranno baypassare la recente censura della Consulta che ha bloccato parte dei poteri attribuiti ai sindaci per la gestione della sicurezza nelle città. I lavori scaligeri hanno permesso inoltre di affrontare i temi della riforma della polizia locale, provvedimento bloccato in parlamento per mancanza di copertura finanziaria, e appunto della necessità di proteggere gli strumenti attraverso i quali i sindaci possono affrontare con più determinazione la criminalità nelle città italiane.
«Non siamo e non vogliamo fare gli sceriffi come ci chiamano - ha sostenuto il sindaco del capoluogo scaligero Flavio Tosi - ma siamo quelli a cui i cittadini guardano per sentirsi sicuri».
Convinti di dare corso alle indicazioni della Consulta disciplinando con legge e non con regolamento le nozioni di sicurezza urbana si sono deti anche il sindaco di Modena Giorgio Pighi poresidnete del Forum italiano per la Sicurezza urbana e il sindaco di Parma Pietro Vignali referente della Carta di Parma. Per il primo «si deve cogliere l’invito alla coerenza della Consulta non limitandoci come nel 2008 a definire un solo settore specifica», per Vignali il riordino delle competenze ai primi cittadini non può ce portare «alla vivibilità delle nostre città». Da più parti è stato fatto presente che nella nuova legge dovranno trovare spazio tutte le situazioni ordinarie e quelle d’urgenza. In particolare il sindaco di Vicenza Achille Variati ha ricordato la questione della prostituzione di strada. «Prostituirsi non è un reato – ha detto – ma genera situazioni insopportabili per i cittadini. Maroni studierà come inserire nella nuova legge la possibilià, per i sindaci, di identificare le zone dove vietarla, in particolare quelle residenziali. Si tratta di una soluzione che vedo di buon grado, alla quale stavo già lavorando prima del pronunciamento della Consulta che ha stoppato le ordinanze sindacali».
 “Non sono un costituzionalista e probabilmente, la decisione della Corte costituzionale è corretta da un punto di vista formale – premette il sindaco Vignali – però dopo la sentenza si corre il rischio che la risposta delle istituzioni sia troppo lenta rispetto all’emergere dei bisogni delle persone. E’ evidente quindi la necessità di un nuovo patto per la sicurezza, in modo da permettere ai sindaci di garantire una buona qualità della vita nelle città. Ogni sindaco – continua Vignali – è consapevole che i cittadini chiedono sicurezza e la chiedono oggi, non dopodomani. Per questo serve la certezza della pena, regole per le polizie locali e poteri certi per i sindaci. E per questo bisogna che giunga al più presto al termine anche il percorso della Legge di riforma della Polizia locale che oggi è ferma in Parlamento. Sulla “Carta di Parma”, il sindaco Vignali ricorda “che si tratta di un caso raro nel nostro Paese di Legge nata dal basso, stimolata dalle esigenze del territorio e dei cittadini. Assicuro inoltre che, rispetto alla nuova legge, ci metteremo subito al lavoro per fornire al ministero tutte le considerazioni utili”. “Ringrazio il ministro Maroni che si è speso in prima persona insieme ai sindaci firmatari della Carta per cercare la soluzione ad una questione che non riguarda solo la sicurezza, ma anche la qualità della vita delle nostre città”, spiega il sindaco, che della Carta è stato il promotore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    29 Aprile @ 10.31

    Prima di tutto si devono togliere le scorte ai politici e ai loro familiari, così cominciano a capire cosa si intende per bisogno di sicurezza della gente comune. Le scorte così liberate devono essere impiegate sul territorio. Una legge per la sicurezza semplice e chiara: rimpatrio immediato e divieto di ritorno in quanto ospite indesiderato, di qualunque straniero -anche regolare e minorenne- si macchi di un crimine. Tutti i costi sostenuti devono essere addebitati al paese d'origine. Che cosa ci stanno a fare le ambasciate sparse in tutto il mondo? E da parte nostra è ora di cominciare a fare piazza pulita. Intere popolazioni premono ai confini, fare una selezione drastica è una necessità.

    Rispondi

  • amoretti

    29 Aprile @ 10.08

    ABBIAMO LA GUERRA DIETRO L'ANGOLO E QUESTI PENSANO ALLA SICUREZZA DEL CITTADINO VIETANDO DI ANDARE A PUTTANE

    Rispondi

  • Gaetano Fornaro

    29 Aprile @ 10.04

    ANCHE TOTO' AVEVA SPIEGATO COSA DOVEVANO FARE ... CON QUELLA CARTA

    Rispondi

  • franco

    29 Aprile @ 07.00

    LA CARTA , A PARMA SCARSEGGIA !!!!!!! NON SAPETE SCRIVERLA ? ADESSO VEDIAMO !!!!!!!!!! IO MI SONO STANCATO : Tuttavia ,qualsiasi cosa riuscirete a pasticciare sul foglio bianco : APPLICATELO POI !!!!!!!!!! FALCO.

    Rispondi

  • mauro

    28 Aprile @ 21.29

    abbiamo 9 milioni di puttanieri? e io che credevo che ne avessimo uno solo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

MILANO

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

gran bretagna

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

NOSTRE INIZIATIVE

Domani lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

3commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

3commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

1commento

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

1commento

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

1commento

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

SORBOLO

Parma-Brescello: bus sostitutivi fino a fine estate

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Politica

Grillo separa il suo blog dal M5S: "Parliamo di futuro"

gran bretagna

Rientra l'allarme per la fuga di gas a Londra: riaperte strade e metro

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

1commento

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video