-0°

12°

Parma

ParmaZeroSei - Bernini: "I rappresentanti dei genitori nel cda"

ParmaZeroSei - Bernini: "I rappresentanti dei genitori nel cda"
Ricevi gratis le news
11

La polemica su ParmaZeroSei (e sulle prospettive per alcuni asili cittadini) si sposta al cinema Astra. 

L'assessore Bernini annuncia: verremo incontro alle richieste dei genitori e faremo entrare i loro rappresentanti nel cda di Parmazerosei.  Per le maestre che accetteranno, introdurremo la facoltà di poter continuare.

Le premesse dell'incontro (Gazzetta di Parma 3-5)

Oggi alle 18 l’assessore alla scuola Giovanni Paolo Bernini incontra al cinema Astra di piazzale Volta i genitori dei bambini dei nidi e scuole di infanzia «Primavera», «Albero parlante» e «Millecolori». Sono le tre strutture la cui gestione sarà affidata alla nuova Società ParmaZeroSei. Per questo appuntamento, fa sapere il  Comune,  l’ingresso è riservato ai genitori delle scuole direttamente interessate, in modo che possano essere fornite loro tutte le informazioni attinenti la nuova gestione che si andrà ad avviare oltre a garantire uno spazio sufficiente. Il 10 maggio alle 18, poi,   all’Ipsia di piazzale Sicilia, l’assessore Bernini incontrerà sempre sul medesimo tema i presidenti dei Consigli dei genitori di tutti i nidi e scuole di infanzia gestiti dal Comune e da Parmainfanzia.
Questo organismo, aggiunge ancora il Comune,  rappresentativo dei genitori è previsto dal regolamento dei servizi e consentirà un confronto diretto con tutti i genitori, che li compongono, sulla nuova società misto pubblico-privata.

Pd all'attacco
Intanto continuano le polemiche proprio su   ParmaZeroSei.  «Sabato scorso molti genitori  - interviene il Partito democratico - hanno nuovamente manifestato le loro preoccupazioni e le loro richieste di fronte alla scelta dell'amministrazione comunale di Parma di affidare la gestione di tre strutture per l'infanzia a una costituenda spa  a maggioranza privata. I genitori protestano perché non sono stati preventivamente informati del cambiamento, perché nessuno ha chiesto il loro parere, perché hanno cara la continuità educativa per il loro figli che vedranno invece il totale cambiamento di docenti ed educatrici. A fronte di tutto ciò  Bernini convoca una assai tardiva assemblea annunciando "una sorpresa che lascerà tutti a bocca aperta". Quasi che un pubblico amministratore invece che il dovere di ascoltare e servire i cittadini, abbia il compito di concedere ogni tanto qualche bella sorpresa».  E proprio in  merito all'incontro di oggi, il Pd  si aspetta  che   «l'assessore dichiari di rinunciare al progetto ParmaZeroSei e di mantenere la gestione diretta nelle tre strutture interessate. E per l'allargamento dell'offerta di servizi si apra finalmente un serio dibattito in città sull’allargamento dell’offerta dei servizi e un confronto con altri comuni per individuare le soluzioni migliori. Parma è stanca di “soluzioni” calate dall'alto».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    05 Maggio @ 12.40

    Gian luca, lei ha ragione su tutto fino alla penultima riga. In effetti, un po' per l'orario e un po' per la concomitanza con altre notizie da seguire, il nostro resoconto era ridotto all'osso. Anche se, aggiungo, l'impegno a far entrare i gentori nel cda era il nocciolo dela notizia, visto che l'incontro era convocato appunto dall'assessore per illustrare le proposte del Comune. Allo stesso tempo (ecco perchè mi permetto di dire che lei ha ragione ma non nell'ultima riga), proprio perchè mi rendevo conto del rischio di una cronaca sbilanciata, ho voluto ricordare nelle righe sotto quelle dell'annuncio dell'assessore, le diverse valutazioni dell'opposizione (che riprendevano quelle dei genitori in Piazza cui avevamo dato ampio spazio anche atraverso il video del Tg Parma). Quindi lei ha ragione a parlare di una cronaca rimasta "incompiuta" - ma la rabbbia dei genitori era comunque già stata raccontata - mentre mi sento di respingere l'ipotesi della "tutela". Comunque (come già dico ampiamente nell'articolo che "festeggia" i nostri primi tre anni), credo che per noi sia importante, vista anche la ristrettezza dell'organico con il quale seguiamo la cronaca da Bin Laden a...Crespo, il ruolo di intervento dei lettori, con anche il diritto di correggerci per eventuali errori od omissioni. Quindi la ringrazio per averci consentito di aggiustare il tiro. (G.B.)

    Rispondi

  • gian luca

    04 Maggio @ 12.40

    Faccio la premessa che non ero presente all'incontro ma ne ho letto un resoconto su altri ( non solo uno ) organi di stampa dove si dava conto di un'atmosfera fortemente polemica e fortemente critica da parte della grande maggioranza dei genitori verso l'assessore ( su un altro quotidiano on line si legge che aveva portato con sè una claque personale per stemperare l'effetto delle critiche ) : sulla gazzetta ( io ho letto quella on line premetto ) non appare la minima traccia delle critiche dei genitori.... La mia è una domanda alla redazione on line ( di cui mi fido personalmente assai ) come mai questo? Sappiamo che la verità sta sempre nel mezzo ma a leggere il vostro articolo ( e parlo di pura cronaca ) non ho trovato traccia dei confronti polemici che ci sono stati , sembra quasi una tutela verso l'assessore...

    Rispondi

  • valentina

    04 Maggio @ 12.06

    @max: perfettamente d'accordo, hai sintetizzato in pieno cio' che ha lasciato a noi genitori presenti l'incontro di ieri sera: NIENTE DI NIENTE: parole vuote, risposte vaghe, o meglio non-risposte, una proposta di continuita' che se non funziona non e 'colpa sua, insomma, niente di fatto. lui si sente cosi' figo e perfetto ed e' sicuro a quanto ha detto di essere rieletto. peccato che non ha fatto i conti coi genitori :I GENITORI NON DIMENTICANO QUANDO CI SONO DI MEZZO I LORO FIGLI! se lo ricordi bene assessore.

    Rispondi

  • mirco

    04 Maggio @ 10.23

    Credo che nel discorso Asili e disponibilità di posti bimbi e insegnanti ci sia da prendere in considerazione un altro aspetto : all'accensione dell'inceneritore di Moletolo credo che moti genitori si rifiuteranno di iscrivere i propri bimbi nelle strutture della zona interessata di Paradigna, Moletolo, ecc. Gli asili rimanenti, saranno in grado di sopperire alle richieste? Saranno contenti gli insegnanti di lavorare sotto una camera a gas? Inviterei anche gli amministratori a non insistere col costruire strutture scolastiche,asili, struture sportive in quelle zone solo perchè altrimenti non saprebbero come sfruttare quei terreni invenduti...pensate alla salute dei bambini invece che ai soldi

    Rispondi

  • marco

    04 Maggio @ 08.38

    ... entrare nel CDA senza poter decidere, così se le cose non funzionano il sig. Bernini farà ricadere la colpa sui genitori che non hanno controllato l'operato della società ... è il solito modo di operare, scaricando le responsabilità e il peso delle verifiche e controlli sugli ultimi della catena; se poi qualcosa non va' sono c...i vostri ... ASSESSORI siete ridicoli.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS