12°

19°

Parma

"Città della memoria", via alla nuova edizione

Ricevi gratis le news
0

 I cimiteri sono repertori insostituibili dell’evoluzione degli stili scultorei e architettonici degli ultimi due secoli, cioè dal momento in cui si smise di seppellire i morti all’interno delle mura urbane e nelle chiese. Ma questi luoghi della memoria riassumono e conservano anche la storia di singole persone, delle comunità, di intere città e nazioni, oltre a rappresentare il gusto e i costumi dei diversi ceti sociali. Per valorizzare questo patrimonio di inestimabile valore, che a Parma è racchiuso entro le mura del cimitero monumentale della Villetta, proseguono le iniziative legate a “Città della Memoria”, un progetto promosso da Ade spa, in collaborazione con il Comune - Assessorato al Turismo e ai Servizi cimiteriali e Assessorato alla Cultura, che propone un ricco calendario di appuntamenti da maggio a novembre proprio per valorizzare il patrimonio storico-artistico della Villetta.
Il calendario degli eventi (il programma completo è scaricabile dal sito www.adespa.it ) prevede, fra le altre cose, visite guidate sia per i semplici appassionati che per le scuole, percorsi a tema sui personaggi illustri della storia della città, sui simboli legati al mondo del lutto, sul gusto letterario delle epigrafi oltre a concerti, il tutto nel pieno rispetto del luogo e dei sentimenti individuali, ma con la convinzione che solo la conoscenza e la fruizione anche in forme pubbliche possono consentire la conservazione di un patrimonio inestimabile.

Il coinvolgimento delle scuole- L’innovazione del programma di quest’anno è la ricerca dell’incontro con le scuole di Parma. In giugno, in occasione della settimana dedicata in tutta Europa alle visite nei cimiteri appartenenti al circuito ASCE (Association of Significant Cemeteries in Europe) - a cui aderisce anche il monumentale di Parma - la società Ade, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico della Provincia di Parma, ha predisposto una serie di visite guidate a tema, a favore delle scuole del territorio, nella settimana fra il 6 e il 10 giugno. L’accesso è gratuito, e guide abilitate accompagneranno studenti e docenti per tutta la durata del percorso; ai docenti viene offerta la possibilità di registrarsi per ricevere periodicamente via mail le informazioni sui progetti culturali di Ade. Le scuole e gli insegnanti interessati potranno prenotare la visita guidata, della durata di 90 minuti, nei giorni prestabiliti, trasmettendo via fax o via E-mail una scheda di prenotazione, che è già stata distribuita a tutti i dirigenti scolastici, ai seguenti recapiti: Fax 0521/1917199—e-mail: m.alati@adespa.it. Per ragioni organizzative, le prenotazioni dovranno giungere entro e non oltre il 21 maggio 2011 e verranno accolte, in base all’ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti.

Il concorso fotografico- Ade Spa, in collaborazione con Parmafotografica, Sezione del Circolo Aquila – Longhi e con il patrocinio del Comune di Parma - Assessorato ai Servizi Cimiteriali, organizza una seconda edizione del concorso fotografico dal titolo: “La Città della Memoria” - Architetture, Monumenti, dipinti, sculture, ed epigrafi del Cimitero Monumentale della Villetta.  Nel 2010, la prima edizione ha visto la partecipazione di 89 fotoamatori con la presentazione in concorso di 287 fotografie. Il concorso è iniziato il primo aprile e si concluderà il 29 agosto 2011. La giuria di selezione delle fotografie è composta dal vicesindaco Paolo Buzzi, Paola Colla, presidente di Ade spa, Ivano Bolondi, maestro di fotografia, Filiberto Molossi, giornalista della Gazzetta di Parma, Giancarlo Gonizzi, coordinatore del progetto “Città della Memoria”, Germana Bertoli e Maurizio Berni del circolo Parmafotografica.

I Premi: 1° premio: Fotocamera Digitale Nikon D3100 + AF-S 18-55VR; 2° premio: Fotocamera Digitale Canon Powershot SX 130 IS; 3° premio: Cornice digitale Rollei Pictureline 3104; Miglior autore: Apple iPad 16 GB con Wi-Fi. A tutti i premiati verrà consegnata una targa ricordo. La partecipazione è gratuita. Il regolamento ed i moduli per la partecipazione al concorso sono reperibili presso la sede di Ade spa o presso la sede di Parmafotografica. Sono anche scaricabili dal sito www.adespa.it nella sezione dedicata al concorso fotografico. Le 20 migliori fotografie saranno esposte in mostra dal 22 ottobre al 6 novembre, presso la Galleria Sud del cimitero della Villetta.

La storia del progetto- La prima fase di “Città della Memoria”, progetto coordinato da Giancarlo Gonizzi,  ha preso il via nella primavera del 2005 in collaborazione con l'Istituto d’Arte “Paolo Toschi” -  Sezioni di "Rilievo e catalogazione" e "Disegno d'architettura", e ha riguardato il censimento del patrimonio artistico presente nel cimitero della Villetta al fine di costituire una base dati essenziale per la tutela e la valorizzazione di questo patrimonio. L'iniziativa era complementare allo studio, svolto dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Parma e coordinato da Michela Rossi, per la redazione del piano regolatore cimiteriale, che ha permesso di integrare in maniera analitica le conoscenze relative alle sepolture artistiche.

Il materiale raccolto sul campo - foto e rilievi di oltre 300 sepolture di particolare interesse storico, artistico o architettonico – è confluito nel 2009 nel sito www.cimiterodellavilletta.parma.it che presenta in forma organica tutto il patrimonio.

Nel 2008 è iniziata invece la seconda fase del progetto in cui Ade spa ha intrapreso anche l’attività di divulgazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, attraverso visite guidate tematiche aperte al pubblico, eventi poetici legati al “Festival della Poesia”, momenti musicali e di visita storica in occasione del “Festival Verdi”, commemorazioni di personaggi illustri o di “categorie”, come i poeti dialettali o i Caduti in guerra, conferenze, presentazioni di libri e mostre fotografiche.

“Nei cimiteri è custodita la nostra storia all’interno di quel patrimonio architettonico, artistico e letterario di inestimabile valore che abbiamo intenzione di valorizzare”, afferma il vicesindaco Paolo Buzzi.
“Quest’anno la vera innovazione del programma riguarda il coinvolgimento delle scuole, e questo perché continuiamo a sostenere che i cimiteri vadano tolti da quell’allontanamento dalla vita quotidiana in cui sono stati relegati, in virtù dello sterminato patrimonio di sentimenti racchiuso al loro interno”, afferma Paola Colla, presidente di Ade.
“Grazie a questo progetto i giovani saranno aiutati a ricordare, affinché anche la morte sia segno di vita nella trasmissione della cultura”, sostiene Maurizio Dossena, dell’Ufficio scolastico provinciale.
“Senza memoria non c’è umanità, senza memoria non c’è nemmeno identità, ed il cimitero è il luogo che raccoglie la memoria di tutti, dell’intera comunità”, spiega Giancarlo Gonizzi, coordinatore del progetto.
“La mostra fotografica intende valorizzare la sensibilità di quegli scatti capaci di cogliere scorci sconosciuti ai più”, dice Giovanna Ziveri, presidente di Parmafotografica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va