Parma

Petacchi vince in volata, Cavendish maglia rosa Gli applausi di Parma

Petacchi vince in volata, Cavendish maglia rosa Gli applausi di Parma
Ricevi gratis le news
5

Vince Petacchi in una Parma tutta rosa: il velocista spezzino della Lampre mette in fila tutti in Viale Martiri della Libertà, e centra così la sua 22° vittoria al Giro d’Italia. Dietro di lui si piazza Mark Cavendish, che sfila così la maglia rosa al compagno di squadra Marco Pinotti.
Una volata spettacolare, nella cornice spettacolare di Parma: tante, tantissime persone lungo tutto il percorso cittadino, uno Stradone gremito, insomma, una vera e propria festa del ciclismo.
Mancava dal 2001 un arrivo del Giro in città (ed anche in quell’occasione fu volata), e intanto già ci si prepara alla tappa di domani, quando la carovana rosa attraverserà tutta la nostra provincia, partendo da Reggio Emilia per arrivare fino a Rapallo.
Una tappa che lascerà sicuramente un ricordo indelebile in tutti i parmigiani accorsi, e le parole del direttore del Giro d’Italia Angelo Zomegnan a rendere ulteriormente omaggio all’entusiasmo dei parmigiani: “Ho saputo, e testato personalmente, che tra ieri ed oggi la festa nella vostra città è stata totale. Parma ha risposto nella maniera migliore, ma d’altronde in una città a così forte vocazione ciclistica era inevitabile. Che dire, sono davvero felice di questa magnifica giornata!”. (Pietro Negri)

"L'unica cosa che ho notato è che quando è  partito Renshaw per istinto mi sono messo alla sua ruota. Quando  però ho visto l’ombra di Cavendish mi sono tolto, magari un altro  lo avrebbe chiuso alle transenne". Alessandro Petacchi, replica così all’ira di Mark  Cavendish appena dopo il colpo di reni dello spezzino. "Se ho  sbandato non me ne sono accorto - ha detto Ale-jet a RaiSport - e  se ho deviato di qualche centimetro ci può stare, però non ho  fatto niente di eccessivo. Lui mi ha detto che mi sono spostato  quattro volte: mi dispiace se l’ho fatto ma non devo chiedere  scusa a nessuno". Il campione ligure, che indossa anche la maglia  rossa di leader della classifica a punti, dedica il successo al  figlio, prossimo a compiere tre anni, e loda il gran lavoro di  Hondo, il suo apripista: "Danilo è un grande professionista, l’ho  voluto io e credo che tutta la Lampre sia contenta del mio  consiglio. Moralmente però hanno vinto tutti i miei compagni,  oggi la giornata era calda e molte volte sono andati avanti ed  indietro con l’ammiraglia per acqua e sali". Petacchi, infine,  considera questa vittoria la sua 27esima al Giro: "Mi hanno tolto  le cinque del 2007 (per la sua positività al salbutamolo, ndr) ma  io le considero vinte". 

Questo l’ordine di arrivo:
 
  1. Alessandro Petacchi     (Ita-Lampre)  in 5h45'40"
            alla media di 42,352 Km/h
  2. Mark Cavendish       (Gbr-Htc)       s.t.
  3. Manuel Belletti       (Ita-Colnago)     s.t.
  4. Roberto Ferrari       (Ita)         s.t.
  5. Borut Bozic         (Slo)         s.t.
  6. Davide Appollonio      (Ita)         s.t.
  7. Tyler Farrar        (Usa)         s.t.
  8. Robert McEwen        (Aus)         s.t.
  9. Wouter Weylandt       (Bel)         s.t.
 10. Matteo Montaguti      (Ita)         s.t.
 
 12. Fabio Taborre        (Ita)         s.t.
 13. Fabio Sabatini       (Ita)         s.t.
 16. Francesco Chicchi      (Ita)         s.t.
 17. Michele Scarponi      (Ita)         s.t.
 20. Oscar Gatto         (Ita)         s.t.
 25. Vincenzo Nibali       (Ita)         s.t.
 29. Alberto Contador      (Esp)         s.t.
 32. Stefano Garzelli      (Ita)         s.t.
 


I RINGRAZIAMENTI DI FECCI - “Ringrazio la Polizia Municipale, le forze di Polizia, la Protezione Civile e i tanti volontari del campo sanitario presenti sul percorso per l’impegno profuso”. E’ quanto afferma Fabio Fecci, assessore alla Sicurezza, al termine della tappa del Giro d’Italia Alba-Parma. “Prima del passaggio della carovana rosa – prosegue l’assessore – mi sono recato di persona lungo il tratto parmigiano della tappa per verificare assieme agli agenti della Municipale e agli uomini della Protezione civile, guidati da Claudio Pattini, che tutto fosse in sicurezza. Ora che si è conclusa senza intoppi la tappa, desidero sottolineare la qualità dell’organizzazione tecnica, gestita alla perfezione grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale, con il coordinamento della Prefettura e il fondamentale aiuto di tutte le forze di Polizia, della Polizia Municipale, della Protezione Civile, della Croce Rossa, dell’Assistenza Pubblica e delle tante associazioni di volontariato che si sono rese disponibili. Ancora una volta Parma si dimostra una realtà in grado di ospitare manifestazioni di alto livello grazie alla sua macchina organizzativa ormai collaudata”. 

GHIRETTI: "DUE GIORNI INDIMENTICABILI. HA VINTO IL GIOCO DI SQUADRA"- “Un grazie sentito a tutta la città, a tutti coloro che, con piccoli e grandi gesti, hanno collaborato alla riuscita di questa straordinaria due giorni”. Queste le parole dell’assessore allo Sport Roberto Ghiretti, all’indomani dell’arrivo a Parma della tappa del “Giro d’Italia”. “Una due giorni straordinaria – commenta Ghiretti – in cui tutti, organizzatori, volontari, tifosi, cittadini, si sono sentiti partecipi. Un successo che resterà nella memoria della nostra città e ottenuto grazie al gioco di squadra. Il Comune ha creduto e investito in questa due giorni. I primi dati ci consegnano un importante ritorno dal punto di vista sociale, ma anche economico. Chiediamo scusa per i piccoli disagi che i cittadini hanno dovuto in qualche caso sopportare, ma pensiamo che siano stati ampiamente compensati dalla bella giornata vissuta dalla città e dall’indotto generato”.“La giornata di ieri - prosegue l’assessore - è stata coronata anche da un’altra grande soddisfazione: la salvezza conquistata dal Parma. Questo ci consentirà di avere, il prossimo anno, la presenza nella serie di vertice di ben sei discipline: calcio, basket e volley femminile, rugby, football americano, baseball. Non succedeva da anni. Un fatto che riempie d’orgoglio tutta la città e che conferma, ancora una volta, l’altissimo livello dei vertici delle nostre società sportive sia la grande realtà territoriale delle società di base. Un giusto mix in cui società di vertice e di base si fondono e che molte città ci invidiano. Noi, tutti insieme, vogliamo continuare su questa strada: creare cultura sportiva e larga pratica, insieme a grandi eventi che supportino tutto questo. Domani avremo gli Harlem Globetrotters, sabato la Mille Miglia e il 30 maggio la Partita del Cuore. A cui si aggiungono tantissime attività di base. Il tutto all’insegna dello sport che, oggi, è anche stile di vita e linguaggio universale”.
  

LA CRONACA DELLA MATTINATA
Parma si tinge di rosa. In attesa dell'arrivo dei corridori, previsto tra le 16.58 e le 17.25 in base alla media oraria che terrà il gruppo, la città fin dalle prime ore del mattino è stata letteralmente "invasa" dalla carovana rosa.
Ecco dove vedere i passaggi. I punti più interessanti per vedere passare il gruppo in città sono quasi tutti concentrati nel centro  storico: per evitare la prevedibile grande concentrazione di gente sullo Stradone, chi vorrà semplicemente provare il brivido della corsa rosa senza vedere la prevedibile volata finale si potrà posizionare tra Via D'Azeglio e Via Repubblica. Spettacolare il passaggio sul ponte della Parma, ma anche la breve discesa di Via Mazzini. In fondo a Via Repubblica si potrà godere di una delle visuali migliori, perché la breve pendenza permetterà di vedere il gruppo (che transiterà a circa 60 km/h)fin dal passaggio in Piazza Garibaldi. Altrettanto emozionante sarà posizionarsi all'altezza del Petitot, dove a circa 500 metri dall'arrivo è posizionata l'ultima curva: da qui si arriva a vedere fin l'arrivo, con una delle migliori visuali.
Chi invece opterà per lo Stradone, tenga conto che gli ultimi 150 metri sono occupati dalle tribune e dalle strutture della Rai e dell'organizzazione.
Pietro Negri

GLI ORARI - La carovana rosa varcherà  i confini comunali fra le 16.42 e le 17.17 (a seconda dall'andatura tenuta dai ciclisti), quando, proveniente da Pontetaro, attraverserà il ponte sul Taro e inizierà a percorrere via Emilia Ovest. Fra le 16.52 e le 17.28 transiterà alla Crocetta, per poi attraversare piazzale Caduti del lavoro e imboccare via Gramsci. Il passaggio in piazzale Santa Croce è in programma fra le 16.54 e le 17.30. Il Giro prenderà poi via D'Azeglio, attraverserà il ponte di Mezzo e si infilerà in via Mazzini, volerà attraverso piazza Garibaldi e, fra le 16.55 e le 17.31, imboccherà via Repubblica. Una volta giunta a barriera Repubblica, la carovana svolterà in viale San Michele e, in piazza Risorgimento, svolterà sullo Stradone per la volata finale. Fra le 16.58 e le 17.35 i primi corridori dovrebbero tagliare il traguardo, posto all'altezza di barriera Farini.

 
IL GIRO IN DIRETTA - Rai Tre: Si Gira, 12,55-13,25; tappa e processo al Giro, 15,05-18; Giro Notte 1,55-2,25.  Rai Sport 1: Si Gira, 10,10-11,10; Tappa e Processo al Giro, 14-18; TGiro, 20-20,30; Giro Notte 23-23,30. Eurosport International (live) 14,15-17,30. Eurosport 2: (replay) 20,15-21. Eurosport International: (replay) 22-23-

Modifiche alla viabilità

Fidenza, Salso, Noceto: il passaggio in provincia

Pinotti in maglia rosa

Domani la carovana di nuovo nel Parmense

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • michele

    09 Maggio @ 14.45

    sport che sprigiona emozioni, una giornata ricca e soleggiata per Parma, nonostante la tendenza a perdere di credibilità, a mio giudiziio resta lo sport + coinvogente in assoluto.

    Rispondi

  • claudio

    09 Maggio @ 07.43

    semplicemente una bellissima giornata e non solo di sport!

    Rispondi

  • robeerto

    08 Maggio @ 23.45

    giornata indimenticabile di sport e divertimento w il ciclismo !!! ci vorrebbero spesso queste cose , gande privilegio avere il giro a parma !!

    Rispondi

  • pedrelli mario

    08 Maggio @ 20.15

    bravo alessandro fai tutte tue le tappe per velocisti

    Rispondi

  • fofò '74

    08 Maggio @ 16.31

    Ciao, va bene tutto ma l' assessore o chi per lui,dovrebbero dedicarsi di piu' alla possibilità di accesso dei "disabili" alle manifestazioni, in modo tale che anche chi ha difficoltà motorie (per vari motivi di disabilità ) possa partecipare!!!!!!!!!!!! ES.aree di parcheggio riservate,ecc. VIVA IL GIRO D'ITALIA

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"