22°

Parma

Giannino: "Il quoziente Parma deve diventare bandiera nazionale"

Giannino: "Il quoziente Parma deve diventare bandiera nazionale"
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti
Scarpe blu elettrico, abito color azzurro carta da zucchero, barba da impero austroungarico e occhi piantati nel futuro.
L’economista Oscar Giannino era ospite ieri sera del movimento «Parma Civica». Accanto al sindaco, Pietro Vignali, ha elogiato il civismo e il «quoziente Parma»: «Deve diventare bandiera nazionale - ha detto davanti alla platea dell’hotel Stendhal - La politica per la famiglia di questa città è coerente con il cuore degli italiani, che esiste prima dello Stato e che è stato indurito dallo Stato». «Serve più sussidiarietà che federalismo - ha sentenziato Giannino - il federalismo che ha voluto la Lega non servirà a premiare chi spende meno e meglio, nel migliore dei casi lascerà la pressione fiscale allo stesso livello di oggi, ma probabilmente la aumenterà». «Il movimento civico è riformista - ha detto Vignali - è nato dieci anni fa come risposta emergenziale alla crisi politica. La sfiducia nei confronti dei partiti non è mai stata così forte. Oggi la classe politica sembra vivere in un altro pianeta». «Il nostro è un Paese che cresce meno di altri, lo dice Confindustria, ma non dobbiamo rassegnarci - ha aggiunto il sindaco -. Parma è diventata la città di riferimento sulle politiche familiari. Abbiamo bisogno di più privatizzazioni e di riforme del lavoro e delle pensioni». Oscar Giannino ha parlato di «pil», «tripla A», «curve di costo» davanti giovani e anziani, che egualmente aggrottavano le sopracciglia.
Gli applausi più forti dal pubblico sono arrivati quando l’economista ha parlato di tasse e di giovani. «Abbiamo uno Stato che si "pappa" tanto e dà poco per aumentare la mobilità sociale e i servizi per famiglie e anziani, vuol dire che quello che non funziona è più nella parte pubblica che in quella privata - le parole di Giannino -. Se lo Stato recuperasse tutti i soldi degli evasori fiscali state sicuri che li terrebbe tutti e a noi non ne verrebbe nulla».
E ancora: «Voi mandate troppo tardi i vostri figli a lavorare. Mandateli a sporcarsi le mani - ha spronato l’uditorio - se c'è riuscita la nostra generazione, che non aveva tutte queste lauree, a ricostruire il Paese, le fabbriche, devono riuscirci anche loro. Nel nostro sistema c'è una minoranza di ultraprivilegiati di una certa età, la crisi la pagano le donne e i giovani. Ma non è con l’assunzione in massa di contratti a tempo indeterminato che si risolvono le cose - è il pensiero di Giannino - le regole sono cambiate, sindacati e confindustria non possono dire: "abbiamo capito tutto. La colpa è degli altri».
Non ci può essere una curva sud contro una curva nord, il rischio è la tragedia dell’Heysel: quando ci furono morti sugli spalti, e si continuò a giocare la partita».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

9commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»