22°

Parma

Una festa multiculturale fatta dalla gente

Una festa multiculturale fatta dalla gente
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Otto giorni, oltre sessanta eventi, settanta associazioni e realtà del territorio coinvolte, migliaia e migliaia di partecipanti. Il bilancio, calcolatrice alla mano, è di certo positivo. Ma la soddisfazione più grande dell’edizione 2011 della Festa dell’Europa trascende i numeri.
La festa dei cittadini
 Per la prima volta, infatti, quest’anno la festa è stata organizzata non dalle istituzioni promotrici, ma dai cittadini delle decine e decine di associazioni messe in rete: «Una festa fatta dalla gente, e non calata dall’alto», spiega Nicola Valenti, di Efsa, prima di scappare a cantare nel coro che con l’Inno alla gioia, ieri, ha inaugurato l’Europarty, evento conclusivo della manifestazione. Fino all’anno scorso si chiamava «Parla come mangi», aperitivo letterario all’insegna della multiculturalità. Quest’anno è stato qualcosa di più: cultura, musica e divertimento per chiudere le celebrazioni della Festa dell’Europa con i dovuti riguardi. Location, ancora una volta, il luogo prediletto dell’Europa in città: la Biblioteca internazionale Ilaria Alpi e gli attigui giardini di San Paolo.
La lettura delle poesie
Dopo il coro dell’Efsa, e prima della suggestiva esibizione di danza collettiva «Contact Improvisation», messa in scena tra gli alberi del parco dagli artisti di Parma Eracquario Company, è stata la volta delle tante poesie e dei tanti brani letterari letti nelle più diverse lingue dai ragazzi Erasmus di Esn - Assi Parma e dal Parma Writers’ Group New Grains, di Wallis Menozzi Simpson. Per i meno avvezzi c’è il libretto con la traduzione, ma sono tanti i parmigiani che si lasciano rapire dai suoni esterofili e si sforzano di capire il significato.
Spazio al dialetto
C’è spazio per lo scambio intergenerazionale, con la presentazione del progetto «European grandparents for young Europeans», e poi c’è il dialetto, protagonista dell’incantevole esibizione del Coro delle tradizioni popolari Renzo Pezzani, diretto dalla Maestra Gabriella Corsaro, con una ventina di elegantissime signore che si sono esibite in due pezzi di tradizione parmigiana: «Cor Pramzàn» e «Ghera tre donni»; come a dire che, ok il poliglottismo, ma ci vuole anche un po’ di  sano folclore nostrano. Poi ancora reading, musica live della «JL and friends band», e un goloso aperitivo per salutarsi e darsi appuntamento all’anno prossimo. «Questo è uno speciale momento di festa - spiega Nicola Valenti -, che gratifica molto le numerosissime associazioni che quest’anno si sono impegnate per la riuscita degli oltre sessanta eventi in calendario, tutti seguitissimi dalla cittadinanza».
Una tradizione lunga 5 anni
 Anche l’assessore provinciale all’Europa, Francesco Castria, non ha mancato di sottolineare l’importanza del significato della festa: «L’appuntamento con la Festa dell’Europa è ormai una tradizione che si ripete da cinque anni, ma quest’anno possiamo parlare di una piccola rivoluzione, perché la manifestazione ha potuto contare sul coinvolgimento attivo di tantissime realtà». Anche il direttore dell’Istituzione Biblioteche, Giovanni Galli, ha chiarito: «Quello di oggi è un appuntamento tradizionale di letture plurilinguistiche che si è trasformato in qualcosa di nuovo - le sue parole -. Mai come ora è chiaro quanto sia la cittadinanza la vera protagonista, e fautrice, di questa rassegna». L’Europarty è stato realizzato dalle istituzioni promotrici della Festa in collaborazione con la Biblioteca internazionale Ilaria Alpi, l’associazione Asn - Assi di Parma, l’associazione New Grains, Efsa dancers, singers and musicians, e l’associazione Eracquario danza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»