-0°

12°

Parma

Protezione civile, via al corso per gli operatori

Ricevi gratis le news
0

“Una presenza di qualità e di alto livello nel nostro territorio”. Così il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha definito la Protezione civile del Parmense aprendo oggi al Centro unificato di via del Taglio il “Corso per operatore istituzionalmente impegnato nell’ambito del sistema di Protezione civile”, organizzato dalla Provincia nelle giornate del 12, 13, 14, 20 e 21 maggio. “È sempre più importante avere un’organizzazione in grado di intervenire in modo adeguato nel momento del bisogno. E questo dipende dalle persone e dalla capacità organizzativa”, ha detto Bernazzoli, affiancato da Cecilia Pisi e Michele Mendi della Protezione civile della Provincia. “Questo corso è un passaggio ulteriore di professionalizzazione e di affinamento delle competenze degli “attori” del sistema provinciale, e sta dentro un percorso di presenza di qualità. È un modo per continuare ad essere adeguati al livello che caratterizza questo territorio, che è alto”, ha aggiunto, ringraziando per il loro lavoro tutti i componenti del sistema provinciale di protezione civile.
Il corso, tenuto da tecnici del Dipartimento nazionale di Protezione civile, dell’Agenzia regionale,  della  Provincia di Parma e da consulenti esperti in materia, è destinato alle figure sia tecniche sia amministrative appartenenti a tutti gli organismi istituzionali e alle strutture operative di Protezione civile del “sistema” provinciale.
L’obiettivo è quello di fornire agli operatori le competenze per poter gestire una situazione di emergenza sulla base di quanto previsto dai piani, con particolare riguardo alla diffusione dei comunicati delle fasi emergenziali, alla circolazione delle informazioni, alla conoscenza delle risorse e agli elementi a rischio, raccolti nei programmi provinciali di prevenzione e previsione, alla capacità di utilizzare il sistema informativo geografico condiviso in rete, per operare con dati relativi allo spazio geografico e in particolare per acquisire, elaborare, gestire e restituire dati geografici. Si punta insomma a preparare figure professionali con un’approfondita conoscenza delle fenomenologie dei rischi del territorio e una buona capacità di coordinare le proprie attività con quelle degli altri “elementi” del sistema, e non solo nelle emergenze ma anche in tempo “di pace”.
Questa mattina il via ai lavori con l’intervento di Ambra Sorrenti del Dipartimento nazionale di Protezione civile, che si è soffermata sul ruolo della protezione civile e sulle competenze di enti, strutture e organizzazioni del sistema, sui livelli di responsabilità e sul coordinamento dei nuclei operativi. Nel pomeriggio interverranno invece Cecilia Pisi, responsabile della pianificazione del Servizio di Protezione civile della Provincia, e la psicologa e psicoterapeuta Marta Viappiani, esperta in Psicologia dell’emergenza, che relazionerà sul tema “Gestione di un gruppo di lavoro in emergenza: come affrontarla dal punto di vista psicologico”.
Il corso continua sempre nella sede di via del Taglio nelle giornate di domani, di sabato 14, di venerdì 20 e di sabato 21 maggio. Domani dalle 9 interverranno Fabio Grossi e Claudio Monteferro del Dipartimento nazionale di Protezione civile “Gestione della Sala operativa per l’organizzazione dell’emergenza: procedure operative di emergenza sulla base dei modelli di intervento”). Sabato 14 a partire dalle 9 Cecilia Pisi (Servizio Ambiente, Parchi, Sicurezza e Protezione civile della Provincia di Parma) e Rocco Lista, consulente esperto in Sistemi informativi applicati alla pianificazione di emergenza (“Il Sistema informativo geografico Gis applicato alla pianificazione di emergenza: stato dell’arte, prospettive e possibili applicazioni”), e a seguire Giovanni Nucci (Servizio Ambiente, Parchi, Sicurezza e Protezione civile della Provincia di Parma) e Gianpaolo Zucchi, vice presidente del Comitato provinciale di Parma organismi di volontariato di Protezione civile (“Rapporti tra istituzione e mondo del volontariato di protezione civile: scenario normativo ed esperienza della Provincia di Parma”). Venerdì 20 dalle 9 Gian Marco Venturoli dell’Agenzia di Protezione civile della Regione Emilia-Romagna (“La gestione dell’emergenza. L’esperienza in Emilia-Romagna”, “Il superamento dell’emergenza in Emilia-Romagna”), e dalle 14,30 Danilo Coppe e Massimo Pasini, presidente e vicepresidente dell’Istituto ricerche esplosivistiche di Parma (“Il comportamento da adottare da parte degli addetti all’emergenza in caso di evento che comporta la presenza di agenti chimici, fisici, biologici ed esplodenti”). Sabato 21 a partire dalle 9 è in programma l’esercitazione di fine corso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

Pedone investito a Corcagnano sulla Massese: 15enne in gravi condizioni

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

2commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

1commento

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

26commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS