19°

Parma

Il dialetto? Si impara con i video

Il dialetto? Si impara con i video
Ricevi gratis le news
5

Riprendono le trasmissioni di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" seconda edizione che inizieranno  da domenica 15 maggio ore 21 per 10 settimane fino al 17 luglio su "Giovanni Paolo TV".
Lo staff comprende Nicola Gennari, Laura Lunardi, Enrico Maletti, Davide Piccinini, Andrea Zanlari e Nicola Terramare.


http://www.youtube.com/watch?v=6HrTN8wboy8  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Laura

    16 Maggio @ 20.43

    Come già espresso correttamente da Davide, anche io tengo a sottolineare che lo stampo "didattico" dato alle nostre trasmissioni, non vuole in alcun modo andare a suggerire un rientro del dialetto nel sistema scolastico vigente, quanto piuttosto mettere una scintilla di curiosità e di divertimento verso una parte delle nostre origini culturali che sta andando a perdersi sempre più. E sono la prima a sostenere a spada tratta un corretto insegnamento delle lingue straniere, ma non solo per l'utilità che può avere nel mondo del lavoro, bensì per il fascino e la meraviglia che una lingua esprime della cultura che le sta dietro. Oggigiorno purtroppo si tendono a separare le due cose e a considerare il valore di una lingua solo in base al suo utilizzo pratico, senza curarsi del popolo e della cultura da cui essa proviene. Bene, nello stesso tempo è sempre bene ricordare che anche i dialetti fanno parte di quelle culture. Dico queste cose perché tengo molto al lavoro che facciamo ed anche perché mi trovo sempre molto coinvolta quando si vanno a toccare questioni riguardanti le lingue (straniere e non). Questo dal momento che, anche se recito in "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn", ho una laurea in lingue straniere (e spero che, a breve, giunga la seconda), con una tesi che tratta, peraltro, delle minoranze linguistiche. Quindi, se il "tgnèmmos vist" non basta, sono lieta di aggiungere "Hope to hear you again soon", "Tschüß und bis bald" e, perché no anche "再見"!

    Rispondi

  • Andrea

    16 Maggio @ 15.10

    Ma invece che fare tanto gli acculturati internazionali pensate un po' anche ai valori storici e culturali della vostra città che con tutta questa modernizzazione rischiano di andare persi. I dialetti saranno anche una lingua morta ma di certo fanno parte della storia e preservarla non mi sembra una cosa tanto tragica. Le lingue straniere ci pensino le scuole a farle imparare ai ragazzi, non vedo come una trasmissione simpatica e con l'intento ulteriore di intrattenere possa essere considerata di troppo. Ah no, scusate. Meglio invece far vedere ai vostri figli trasmissioni come il Grande Fratello, quelle sì che sono davvero educative ed insegnano le lingue straniere. Ma fatemi il piacere.

    Rispondi

  • Davide

    16 Maggio @ 11.18

    Parlo a nome dello staff del programma: La trasmissione, in tutta umiltà, ha l'obiettivo di avvicinare, soprattutto i più giovani, al dialetto della nostra terra che ultimamente sta andando perduto. E perdere il contatto con le tradizioni è un po' come perdere qualcosa di sé... Inoltre questa è e resta una semplice trasmissione, non un movimento che vuole portare il dialetto nelle scuole. Nessuno di noi ha mai detto (o lasciato intendere) di voler sostituire il dialetto alle lingue straniere. Anzi, pensiamo che le due cose si possano benissimo integrare. Saluti, Davide

    Rispondi

  • Paolo

    16 Maggio @ 09.24

    ] "Ma lasciate perdere il dialetto. Ai ragazzi a scuola insegnate l'inglese, che poi quando vanno a lavorare non riescono a scrivere due righe decenti ad un cliente straniero."

    Rispondi

  • Ivan

    14 Maggio @ 15.02

    A chi servono queste lezioni? A coloro che conoscono gia' bene il dialetto perche' nati e cresciuti nella realta' di Parma? Ho visto alcuni vostri video ma non capisco l'obiettivo. C'e' chi sostiene che il dialetto debba essere insegnato a scuola... ma questi confondono la cultura dialettale e territoriale con l'educazione linguistica. Ricordo che alle elementari ( anni '80) ci avevano fatto corsi di dialetto e di educazione storica del territorio ( i nostri genitori non si lamentavano) tuttavia sono felice che i miei figli vivano in un contesto internazionale e parlino tre lingue. Sono sicura che sopravviveranno a Parma e al suo dialetto se un giorno decideranno di tornarci.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Parma

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro