Parma

Al Parco Ducale il primo Baby Bar d'Italia

Ricevi gratis le news
2

Un locale a misura di famiglie e bambini, con una speciale attenzione all’ambiente. Qui le mamme potranno prendere un aperitivo con le amiche e prendersi allo stesso tempo cura dei loro bimbi. I più piccoli, dal canto loro, non avranno modo d’annoiarsi perché potranno fruire di spazi dove giocare e laboratori ludico/didattici in cui cimentarsi. Il tutto nella splendida cornice del Parco Ducale.
A Parma arriva l’Eco Baby Bar. L’inaugurazione è fissata per sabato 21 maggio, alle 16.30. L’esperienza già diffusa negli Stati Uniti, in Germania e nei paesi scandinavi, approda così per la prima volta anche in Italia. A far da apripista sarà proprio la nostra città, grazie all’idea di Lorenza Mazzoni e Valentina Bersiga, due giovani mamme divenute imprenditrici dopo aver vinto il bando per l'imprenditoria giovanile e femminile 2010 indetto dal Comune e gestito dalla società comunale Parma Sviluppo.
Il bando per l'imprenditoria giovanile e femminile si colloca nell’ambito dei progetti che l’amministrazione comunale ha messo in campo per sostenere la crescita del capitale umano. Il Comune ha scelto di “scommettere” su nuove realtà imprenditoriali, per valorizzare idee e talenti presenti sul territorio e cercare di attrarre a Parma giovani leve dell’imprenditoria in grado di produrre un valore aggiunto per il territorio. Una scommessa all’insegna del talento, della creatività, delle idee innovative. Con una particolare attenzione alle imprese “rosa”, ad alto valore innovativo in termini di beni e servizi da portare sul mercato, e capaci di integrarsi nel tessuto imprenditoriale esistente.Al bando potevano partecipare persone di età non superiore a 40 anni o società di recente costituzione promosse sempre da under 40. In ogni caso la società costituenda o esistente deve avere sede legale e operativa sul territorio di Parma.
Nel caso dell’Eco Baby Bar il Comune ha messo a disposizione delle due mamme/imprenditrici (ora riunite nella 'Eco Love srl') a canone d’affitto agevolato i locali noti come “Serre Petitot” all'interno del Parco Ducale.Il locale è a misura di famiglia, aspetto quest’ultimo centrale nelle politiche dell’Amministrazione comunale. Negli spazi dell’Eco Baby Bar gli adulti potranno gustare aperitivi e prodotti tipici, in buona parte biologici, di stagione e a km zero. Per i più piccoli saranno a disposizione piatti ad hoc, con tanto di pappe per lo svezzamento. All’interno dell’Eco Baby Bar si possono trovare attrezzature specifiche per mamme e neonati, una zona fasciatoio dove sarà possibile cambiare i pannolini e perfino l’angolo per l’allattamento. Oltre, naturalmente, le zone gioco.
Una speciale attenzione è dedicata all’ambiente. Lorenza Mazzoni e Valentina Bersiga, oltre a puntare su prodotti di qualità o biologici, hanno voluto per il loro locale materiali ecosostenibili e hanno cercato di ridurre l’utilizzo della plastica. Sono, infatti, di legno i giochi e l’arredamento.

Ecco, nel dettaglio, le caratteristiche innovative del servizio:
- zone giochi bimbi (interne ed esterne, anche nel giardino interno)
- angolo morbido per bambini 0/2 anni
- angolo allattamento
- zona con fasciatoio per il cambio pannolino
- attrezzature specifiche per mamme e neonati
- eventi e laboratori per bimbi, in collaborazione con noti agriturismi e fattorie didattiche (ad esempio: preparazione del sale aromatico, disegno con i fiori, impariamo a fare il formaggio…)
- menù bimbi e pappe per lo svezzamento

“L’iniziativa che oggi presentiamo può essere definita una grande opera – ha affermato il sindaco Pietro Vignali – perché costruire una città a misura di famiglia e sostenere le imprese giovanili non è qualcosa di poco conto. Era l’impegno che ci eravamo prefissati ed è stato centrato pienamente. Mi complimento con Lorenza e Valentina per il loro innovativo progetto”.
“E’ bello che il primo intervento di Parma Sviluppo riguardi il comparto del commercio – ha rimarcato Paolo Zoni, assessore al Commercio – Da parte nostra c’è la massima disponibilità a sostenere le nuove forme di impresa che stanno nascendo sul territorio”.
“Imprese e famiglie sono il motore di sviluppo del territorio – ha spiegato Cecilia Maria Greci, delegata del sindaco all’Agenzia per la famiglia – per questo staremo al vostro fianco e lavoreremo assieme. Questo progetto rappresenta un segnale importante anche perché è promosso da imprenditrici donne e riserva una grande attenzione alla sostenibilità”.
“Come Parma Sviluppo – ha affermato Matteo Antorini (Parma Sviluppo) – siamo stati il soggetto attuatore del bando. Il progetto è stato realizzato nel giro di tre mesi e spero possa essere il primo di una lunga serie”.
“Il nuovo locale vuole unire l’idea di ristorazione a quella di famiglia – hanno sottolineato Lorenza Mazzoni e Valentina Bersiga – l’intento è quello di fare contenti grandi e piccini, offrendo servizi ad hoc per ciascuno”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesca

    17 Maggio @ 17.28

    bellissima idea! Finalmente Parma fa un piccolo passo verso le mamme e i bambini, che sono il nostro futuro! Veramente peccato peccato peccato per l'area gioco al centro della quale campeggiano i servizi igienici, meta continua di extracomunitari e spacciatori di droga. Una vergogna per una città come Parma. Il caro Vignali non l'ha visitata? vada a farci un giro per vedere lo spazio dedicato ai bambini!

    Rispondi

  • geppo

    17 Maggio @ 14.15

    Ottima iniziativa, peccato che al Parco Ducale non ci siano strutture per i bambini.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS