ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

Gli Stones contro Trump: «Basta usare la nostra musica»
STATI UNITI

Gli Stones contro Trump: «Basta usare la nostra musica»

 
Neolaureati, a Parma il 73% trova lavoro entro un anno
università

Neolaureati, a Parma il 73% trova lavoro entro un anno

 
Una sera a tavola con Maria Luigia
concerto

Una sera a tavola con Maria Luigia

 
Emergenza immigrati e malaffare in «profugopoli» di Mario Giordano
letti per voi

Emergenza immigrati e malaffare in «profugopoli» di Mario Giordano

 
Entro fine anno un ostello per i pellegrini
fidenza

Entro fine anno un ostello per i pellegrini

 
E' l'iPhone il gadget più influente della storia
LO DICE TIME

E' l'iPhone il gadget più influente della storia

 
Vincenzo e Ugo, 50 anni dopo...
concerto speciale

Vincenzo e Ugo, 50 anni dopo...

 
Ma la guida autonoma è davvero dietro l'angolo?
L'ACCORDO FCA-GOOGLE

Ma la guida autonoma è davvero dietro l'angolo?

 
Al Castello di Pandino “Asso casearia Pandino” ha incoronato le stelle di “Caseo Art”
Parmigiano Reggiano

"Caseo Art": azienda di Panocchia premiata a Cremona

 
My Sweet Lord by Mingadelix
musica

My Sweet Lord by Mingadelix Video

 
Ricchi e Poveri: Franco Gatti esce dal gruppo
Musica

Franco "il baffo" lascia i Ricchi e Poveri

 
Fulmini a Felino: "La magia del cielo"
Dai lettori

Fulmini a Felino: "La magia del cielo" Video

 
Simeone se enoja y le pega a un Asistente en la Semi-Final de la Champions !!
champions league

Foga e adrenalina! Simeone schiaffeggia l'assistente Video

 
Lampi e tuoni: strade al buio in S. Leonardo
temporale

Lampi e tuoni: strade al buio in S. Leonardo

 
SENZA LASCIARE TRACCIA

SENZA LASCIARE TRACCIA

 
Uno chef per i migranti dopo le proteste sul cibo
Reggio Emilia

Uno chef per i migranti dopo le proteste sul cibo

 
Offerte di lavoro a cura di Publiedi
occupazione

Offerte di lavoro a cura di Publiedi

 
Il sindaco in Bielorussia
Chernobyl

Pizzarotti in Bielorussia con Help for Children

 
Giovani in politica
università

Giovani in politica: incontro

 
Israele: autorita' tv censura 'lato b' Bar Refaeli
moda

Israele, censurato il lato B di Bar Refaeli Video

 
Maldive, se il paradiso è un'isola
viaggi

Maldive, se il paradiso è un'isola

 
La casa ecologica ideale
Piazzale della Pace

La casa ecologica ideale

 
Osteria I tre pocellini

"Fish"

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 

C inema

Parma

Arriva il kit informatico per gli studenti dislessici

Arriva il kit informatico per gli studenti dislessici
1

Caterina Zanirato

La dislessia si vince. E ieri pomeriggio l’associazione italiana dislessia, insieme al Comune, all’università di Parma e all’ufficio scolastico provinciale, ha fatto un piccolo passo avanti per aiutare i tanti bambini che ne sono affetti. Sarà distribuito entro giugno, infatti, a tutti i genitori che ne hanno fatto richiesta, uno speciale kit di supporto allo studio, che prevede software che non penalizzino lo studente obbligandolo a leggere ad alta voce, a far calcoli scritti o a dover per forza scrivere. In tutto saranno distribuiti 250 kit.
Il disturbo della dislessia, infatti, spesso si manifesta alle elementari facendo passare il bambino dislessico per svogliato e poco intelligente, solo perché fatica a leggere e a scrivere. Numerose le testimonianze di vip dislessici, dall’attrice Claudia Muzii ad Einstein. Dislessici erano pure Napoleone Bonaparte, Winston Churchill, Galileo. Ma numerosi sono anche i bambini parmigiani che ne soffrono: le statistiche parlano del 5%, mentre all’Aid di Parma sono iscritte circa 100 persone. «Molti però ancora non sanno di esserlo - spiega Elisabetta Corda, rappresentante territoriale Aid -. Bisogna prestare molta attenzione ai segnali manifestati con l’ingresso a scuola: bisogna capire cosa c'è dietro l’essere svogliati o stanchi dei propri figli». Il kit che sarà distribuito servirà quindi a far superare agli studenti questi disagi e a renderli autonomi nello studio, sviluppando quindi anche l’autostima: «Si tratta di tre kit in comodato d’uso gratuito dati in base alle esigenze - spiega Adriano Monica, dell’ufficio scolastico -. Il primo è una chiavetta usb con programmi di lettura digitali e sintesi in italiano e inglese da installare in un pc. Il secondo sono due chiavette: una da installare e una da portare in giro per utilizzarla su tutti i computer. Il terzo è un mini pc, a 12 pollici, per chi non lo possiede». I supporti informatici sono infatti molto importanti per l’apprendimento, come afferma Luca Grandi, del gruppo informatica per l’autonomia: la strada per vincere la dislessia è quindi l’uso di strumenti compensativi e misure dispensative, come il computer, l’informatica, a calcolatrice. E chi usa questi strumenti non deve sentirsi «diverso». Presente all’incontro di ieri, al liceo Marconi, anche l’assessore alla scuola Giovanni Paolo Bernini: «La via da seguire è quella di ascoltare i bambini, cercando di capire i loro disagi e cercando di risolverli, per sviluppare al meglio le loro potenzialità». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 1
  • Gino Pistone

    28 Maggio @ 00.00

    Sono di Messina e vorrei avere più informazione di questi kit, per valutare l'acquisto. Grazie

    Rispondi