Parma

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Sara Cesaro: Miss Parma sogna un lavoro "concreto". Donna-oggetto? No, grazie

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Sara Cesaro: Miss Parma sogna un lavoro "concreto". Donna-oggetto? No, grazie
Ricevi gratis le news
6

di Andrea Violi

Non chiedetele di fare la valletta. Non chiedetele di andare in televisione a fare scena muta, a fare la “bella statuina”. Non crediate che il suo sogno nel cassetto sia diventare una star del piccolo schermo. Sara Cesaro è Miss Parma ma si presenta come una ragazza concreta: studia Economia, parla tre lingue e desidera un lavoro in banca o in azienda. Spera nel posto fisso ma già si prospetta un inizio da precaria. Un giorno si farà una famiglia. Con le sfilate andrà avanti, ma immagina che questa possa essere un'attività collaterale. Donne-oggetto? Non le ha conosciute e comunque, per lei, tutto dipende dalle proprie scelte: se proprio non vuoi, donna-oggetto non lo diventi.

Gazzettadiparma.it intervista la Miss Parma in carica, Sara Cesaro, a un mese mezzo dalla fine del suo “mandato”: il concorso per eleggere la reginetta cittadina del 2011 è in calendario per martedì 19 luglio al Barilla Center.
Abbiamo raggiunto Sara al telefono, che - molto disponibile e tranquilla - ha accettato di parlare di sé come Miss e come ragazza qualunque.

Fra un mese e mezzo sarà eletta la nuova Miss Parma: che bilancio puoi fare di questo anno trascorso con la fascia?
È partito tutto per gioco: mi ha iscritto un amico due anni fa. Il primo anno ho fatto una sfilata soltanto, quello dopo mi sono ripresentata e alla fine sono arrivata a Salsomaggiore! Una bella soddisfazione.

Cosa ti ha dato il fatto di essere stata eletta Miss Parma?
Molte persone dicono che si arriva in un mondo basato sulle apparenze... però è utile per avere più fiducia in se stessi. Aiuta a socializzare e a vincere la timidezza: spesso bisogna parlare a tante persone e non è facile.

Eri una persona timida prima dell'elezione a Miss Parma?
No, non lo ero. Sono però abbastanza riservata: c'è differenza. La mia vita è sempre la stessa ma ora sono più “inserita”. Continuo a fare sfilate quando l'organizzazione di Miss Italia chiama.

In questa esperienza c'è qualcosa che ti ha deluso? Qualcosa che non rifaresti?
No, rifarei tutto. È un piacere quando si va avanti. A Salso ci sono arrivata, in finale no... mi sarebbe piaciuto ma sono soddisfatta comunque.

Accennavi alle critiche a un ambiente basato sulle apparenze... È davvero così?
Ci si basa sull'aspetto esteriore però dipende anche da come la vivi tu. Se non hai un po' di testa, avanti non ci vai: ci sarà sempre una ragazza più bella di te! Alla bellezza devi aggiungere qualcos'altro.

Raccontaci un po' di te, al di là del ruolo di miss...
Studio Economia, al primo anno. Quando dovevo scegliere le superiori ero indecisa fra il Marconi e il Melloni; ho fatto il linguistico, parlo inglese, francese e spagnolo... Per l'Università ero indecisa fra Lingue ed Economia. Ho pensato di aver fatto abbastanza letteratura alle superiori e mi sono iscritta ad Economia.
Gli hobby sono quelli di una ragazza normale: frequentare gli amici e... appena possibile, mi muovo. Adoro stare all'aria aperta, fare passeggiate, correre, andare in bici e in palestra.

Vai alla movida?
Sono andata alla movida, a volte.

La movida è al centro di polemiche periodiche... Cosa ne pensi?
Se ci vai per fare una passeggiata in compagnia va bene. C'è chi va per ubriacarsi: la movida non dev'essere vissuta in questo modo. Dev'essere un momento per socializzare senza eccedere. Se non ci fosse chi esagera, le polemiche non ci sarebbero.

Cosa vorresti fare “da grande”? Quali sono i tuoi obiettivi?
Mi piacerebbe lavorare in banca o in un'azienda. Poi si vedrà.

Ti prospetti un futuro da precaria?
Sì. So che non è facilissimo trovare un lavoro... Spero di trovare ciò che cerco, ma non si sa mai.

Hai un sogno nel cassetto?
Più avanti vorrei avere una famiglia... ma veramente più avanti! Non adesso a vent'anni. È più che altro un progetto.

Sogni il “principe azzurro”?
No. Ci vuole una persona che ti faccia stare bene. Cerco un equilibrio. Per adesso ho il ragazzo e sto bene.

Per una miss è quasi d'obbligo pensare a un futuro fra sfilate e mondo dello spettacolo: a te interessa?
Mi piacerebbe lavorare con un posto fisso, un posto “reale” e magari integrarlo continuando a sfilare.

Ti piacerebbe anche la tv? Altre ragazze parmigiane hanno intrapreso una carriera, come Michela Coppa e Benedetta Mazza...
Preferisco le sfilate al mondo dello spettacolo e comunque arrivare dopo sono arrivate loro non è così facile. Lo spettacolo potrebbe anche interessarmi ma prima penso alla normalità.

Noi abbiamo parlato a più riprese della questione della donna-oggetto. C'è chi pensa che i concorsi di bellezza in generale siano obsoleti o comunque alimentino l'idea della mercificazione del corpo femminile. Cosa ne pensi?
Dove sono arrivata io, donne-oggetto non se ne sono viste! Miss Italia è un concorso pulito, è divertente. Ed è un'esperienza impegnativa. È vero che nel mondo dello spettacolo certe cose sviliscono la donna. Io ad esempio non farei mai la “comparsa”, non si ha solo il corpo. Tutto dipende comunque da quello che hai in testa. Ad esempio, Benedetta Mazza è un buon esempio: su Rai1 non fa solo immagine ma parla, legge domande e risposte, deve sapere quello che dice. In ogni caso, se una ragazza vuole limitarsi ad essere un'immagine, è una sua scelta. Io non sono favorevole ai programmi che si basano sulla donna-oggetto, dove le ragazze sono messe lì “a caso”, solo per fare audience.

Al di là dell'aspetto estetico... Non ci sono tantissime donne in politica, poche donne sono ai vertici delle aziende... Pensi che le donne siano sottovalutate nella nostra società? Oppure la parità esiste ma non sempre le donne sanno “sfruttarla”?
La parità esiste? Sì, però molte volte non sembra così! Nei programmi televisivi è difficile avere un “valletto”, ad esempio. Nella società e nel lavoro, sotto sotto il pregiudizio verso le donne c'è ancora. non penso che le donne non sappiano imporsi. Me lo sono sempre chiesta anch'io perché gli uomini siano sempre a capo di tutto...

gazzettadiparma.it - ROSA - La città delle donne

L'altra metà di Parma: interviste al femminile

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • clarissa

    12 Giugno @ 12.40

    Vorrei rispondere alla Signora o Signorina Maria(dato che non la conosco)! Scusi ma lei come cavolo si permette di giudicare una o più ragazze che non conosce neanche?????????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Le conosce forse una ad una per poterle giudicare????!!!Il suo è soltanto uno dei soliti vecchi e banali PREGIUDIZI e sopratttutto ha generalizzato senza conoscere le persone in questione!!!!!!!!!!!!!!! Io come Sara Cesaro sono una ragazza che ha partecipato alle selezioni di Miss Italia semplicemente perchè sono consapevole di essere una bella ragazza e dato che si vive una volta sola volevo provare!tutto qui! Non me ne frega un cavolo di andare in tv o nel mondo dello spettacolo..anzi mi fa parecchio schifo dato come è composto! Ho fatto il liceo e faccio l'Università, spero di laurearmi il prima possibile e ho sempre avuto voti molto alti perchè mi faccio un mazzo per averli!!!!!!!!!!!!!Quando riesco lavoro per guadagnarmi qualcosa e sono felicemente fidanzata da due anni col mio moroso.Solo perchè ho fatto delle selezioni per un concorso di bellezza devo essere giudicata male o poco intelligente??????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma che c...o sparate????????????????!!!!!!!!!!!!!!! A Miss Italia ci sono sicuramente tante oche che andrebbero a letto con Caio x diventare famose e che arrivano solo perchè conoscono Tizio, ma ci sono anche tante ragazze stra in gamba come me e Sara glielo posso assicurare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Le mele marce sono OVUNQUE cara la mia Signora!Ma generalizzare nuoce anche a quelle persone serie e pulite che non hanno nulla a che fare con le mele marce!! Rifletta prima di generalizzare!!!!Grazie.

    Rispondi

  • sara

    11 Giugno @ 20.53

    grazie per i complimenti...davvero!!... e un pò meno a chi pensa che le miss non abbiano la testa... alla fine sono una ragaza come le altre! essere 'miss' o no, nn vuol dire prorpio niente.. studio anch'io quindi un pò di testa penso di verla... poi .. com'è giusto che sia..ognuno di noi ha la propia opnione sulle cose.. e io non voglio far cambiare idea a nessuno! grazi ancora...

    Rispondi

  • franco

    10 Giugno @ 19.41

    Credo , che ciascuno , possa ancora esprimere il proprio commento , senza offendere..... POI , chi vivrà , vedrà . GRAZIE FALCO .

    Rispondi

  • baCcAnO

    10 Giugno @ 14.31

    ma quale testa sulle spalle infatti si giudicano dal quoziente intellettivo le miss! ma per favore.. domani arriva un produttore televisivo le propone un contratto profumato e ce la ritroviamo a girare le caselle della ruota dell fortuna. ma piantatela per favore! parlate tanto di donne oggetto e poi esistono ancora certi concorsi ridicoli dove sembra di assistere alla vendita delle carni. al pari di una mostra canina! una ragazza con la testa sulle spalle che sa ciò che vuole non prende minimamente in considerazione certe boiate. che pena!

    Rispondi

  • franco

    09 Giugno @ 23.19

    Lei Oltre ad essere , giovane e bella , dimostra di avere la testa sul collo , nel senso che HA le idee BEN chiare . COMPLIMENTI e AUGURI per il suo futuro . FALCO .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS