12°

Parma

Quelle telefonate dell'ex patron per pilotare le nomine in Banca Monte

Quelle telefonate dell'ex patron per pilotare le nomine in Banca Monte
Ricevi gratis le news
0

Ha  già sulle spalle una condanna in primo grado a 10 anni per aggiotaggio, Calisto Tanzi, nel maggio 2010. Ma ancora si dà da fare  per le nomine nel cda di Banca Monte Parma.  E' una telefonata  del 25 maggio  tra l'ex patron e Angelo Buzzi, l'imprenditore proprietario di «Polis»,  poi nominato anche presidente di Iren Emilia,  a balzare all'attenzione degli investigatori. Una chiamata intercettata  dalla Guardia di finanza di Bologna nell'ambito dell'inchiesta  sul tesoretto in opere d'arte di casa Tanzi.  Quel giorno l'ex numero uno di Collecchio  tenta cinque volte di chiamare Buzzi  nel  giro di poche ore, finché alle 14,39 riesce a  contattarlo. E l'editore comunica subito all'ex re del latte la notizia: «Eh... perché mentre noi parlavamo c'è stata la riunione... Ed è passato Carlo».
Carlo è Carlo Salvatori, presidente di Banca Monte, oltre che  capo di Lazard Italia. «Come... Come presidente - aggiunge Buzzi a Tanzi -. Cioè come... diciamo candidato... Quindi adesso bisogna giocare... Quindi,  questo voglio dire,    da questo punto di vista la banca  non ci perde... Adesso bisognerà... se c'è bisogno... lavorar sui consiglieri insomma... Allora volevo avvisarti di questo... Che lui, se stamattina non l'hai trovato è perché era in Consiglio».  Tanzi replica: «In effetti sono d'accordo  di sentirmi stasera».
Una nomina, quella di Salvatori, che pare assolutamente gradita ai due interlocutori, tanto è vero che Buzzi aggiunge: «... Come nomina, come figura di presidente  è passato lui... E quindi in teoria  non dovrebbe più succedere nulla... se non adesso costruirgli attorno  i 6-7 consiglieri».  Tanzi si limita  a un «ho capito.. va bene» e   Buzzi aggiunge: «No, no... quindi il primo passo se non altro è andato... è andato secondo me bene... Cioè voglio dire io a questo punto  non posso che essere un uomo contento, cioè voglio dire una figura di primo piano, preparato, tutto quello che vuoi... Adesso però... è giusto... se c'è, se c'è da lavorarci... bisogna lavorarci insomma...».  Infine, Buzzi sottolinea: «Se lo senti, poi, dimmi tu cosa devo fare». E Tanzi lo rassicura: «D'accordo».
Buzzi parla, dunque, di un  «primo passo», una fase iniziale, pare di capire, di qualcosa che potrebbe maturare. E la conferma che, tra i consiglieri di Banca Monte, Tanzi sponsorizzi proprio Buzzi arriva da una telefonata del giorno successivo, quando l'ex patron di Parmalat chiama  alle 9,02 Gilberto Greci, presidente della Fondazione   Banca Monte. Tanzi comunica a Greci che avrebbe bisogno di parlargli di Buzzi. «Chi è Buzzi?», chiede il numero uno della Fondazione. E, dopo qualche fraintendimento su quale sia il giornale di cui è editore, Tanzi fa il nome di «Polis». A quel punto Greci pensa che Buzzi voglia chiedergli un'intervista, ma Tanzi spiega: «No, no, assolutamente no... E' una roba tutta sua personale». Greci si fa dare il  numero di Buzzi, e l'ex numero uno di Parmalat chiarisce meglio il perché di quella telefonata: «Eh perché dice che voleva parlarti  prima dell'assemblea... Io non ho capito se voglia entrare in  consiglio o meno...».  Ma il presidente della Fondazione sembra vanificare le speranze di Tanzi: «Sarebbe per me un problema - dice -  perché... c'ho già parecchie persone che mi stanno...».
Strada in salita per Buzzi, perché nella stessa telefonata Greci fa riferimento anche a un articolo dei giorni precedenti apparso su «Polis» e riguardante la Fondazione. «Un attacco», sottolinea Greci.  Tanzi tenta di difendere Buzzi, ma il presidente della Fondazione fa presente che comunque, in qualità di editore, avrebbe dovuto suggerire un atteggiamento più equilibrato e aggiunge: «Adesso metterlo in consiglio sarebbe...». Insomma, Greci non pare affatto convinto dell'opportunità di perorare la causa di Buzzi, comunque chiede a Tanzi il telefonino dell'editore.
Passano alcuni giorni, però, e Greci non telefona a Buzzi. Tanzi chiama più volte il presidente della Fondazione, finché il 29 maggio è lo stesso Buzzi a chiamare l'ex re del latte comunicandogli che Greci l'ha chiamato e gli ha fissato un appuntamento per il pomeriggio in azienda.
 L'incontro si fa. E Buzzi chiama Tanzi subito dopo dicendo che «il colloquio è andato bene» e che si è trattato di «un dialogo costruttivo».  Resta il fatto che l'editore di «Polis»  non entrerà nel cda di Banca Monte. Né a lui, né a Greci, inoltre, viene contestato alcunché dal punto di vista penale.  Eppure, sempre in quella telefonata a Tanzi, Buzzi, riferendosi a Greci, sottolinea: «... ho avuto l'impressione che  abbia più bisogno  di quello che  lui pensa, se lo capisce bene, diversamente poi lo aiuteremo dopo...». E l'ex patron ringrazia.
In realtà, secondo  gli investigatori, l'interesse di Tanzi sembra focalizzato sulla figura di Salvatori. Lui e l'ex cavaliere si conoscono  fin dagli anni '80, quando Salvatori era vice direttore generale della Cassa di risparmio di Parma, per poi diventare  tra il '99 e il 2000 vice presidente. Sicuramente uno dei banchieri vicini alla famiglia Tanzi.  Ma soprattutto - sottolineano gli investigatori - Salvatori è anche advisor  dei fondi esteri, poi acquisiti da Lactalis, per dare  la scalata a Parmalat.  Operazione che ha fatto finire Salvatori sotto inchiesta per aggiotaggio.  Ed è proprio sui retroscena relativi al futuro di Parmalat che si sta concentrando l'attenzione degli investigatori. Un futuro su cui - forse -  Tanzi  avrebbe voluto giocare la propria partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260