11°

17°

Parma

Vignali: "Il mio antifascismo non si discute. E il vostro?"

Vignali: "Il mio antifascismo non si discute. E il vostro?"
Ricevi gratis le news
52

II Il sindaco Pietro Vignali, che finora aveva taciuto sulla polemica scatenata dalla lapide sistemata alla Villetta in ricordo dei caduti della Repubblica di Salò, tanto che perfino durante l'infuocato consiglio comunale di martedì non era intervenuto lasciando a Paolo Buzzi, che ha la delega ai servizi cimiteriali, il compito di rispondere alle critiche, ieri ha deciso di dire la sua, con una lettera di
replica alle critiche dei consiglieri di Pd e Rifondazione

(...) «Cari consiglieri, non son solito rispondere a questo tipo di polemiche che mi appaiono completamente strumentali. Io mi sento il sindaco di tutti, la politica che divide mi è completamente estranea. Per istinto e per cultura, forse anche per età, per me la politica deve cercare sempre e comunque di unire le persone e di risolvere i problemi, non di crearne», esordisce Vignali. «Rispondo quindi con dispiacere alla vostra lettera, ma mi trovo costretto a farlo perché non accetto in nessun modo che venga messa in discussione la mia adesione ai valori dell’Antifascismo e della Democrazia che devono essere difesi come valori e patrimonio di tutti e mai branditi come armi di qualcuno contro qualcun altro - continua il sindaco - . E proprio per questa adesione profonda a questi valori che non è solo mia, ma di tutta la città, sono sinceramente sbigottito sia dal contenuto che dai modi della vostra polemica. Un’associazione di familiari ha infatti chiesto di apporre in Villetta una lapide che identificasse un luogo in cui ricordare i propri cari caduti e i dispersi, come a Reggio Emilia, Modena e Bologna. Potevamo dire di no? E per quale motivo? Hanno detto forse di no queste città? Sono per questo meno democratiche e civili? Non direi proprio. Anzi».

«Voi chiedete a me se mi riconosco ancora in quei valori. Ma sono io a chiederlo a voi. È questa la convivenza civile e la tolleranza di cui parlate sempre? Mi viene il sospetto - continua Vignali - di avere più fiducia di voi nell’anima antifascista di Parma, tanto da non essere spaventato da una lapide su cui qualche amico o familiare possa piangere i propri cari defunti o dispersi chissà dove. O forse, più semplicemente, io cerco, nel limite di quanto riesco, di fare il bene di tutta la comunità e non di aizzare gli uni contro gli altri».

Per Vignali «le conseguenze del linguaggio estremista e del cinismo che voi adoperate con tanta disinvoltura, possono essere gravi. Il rischio è che qualche giovane che non capisce la strumentalità del vostro comportamento, vi prenda sul serio. Che qualcuno finisca per farsi del male. E’ già successo in passato. Riuscireste a perdonarvelo? Io non ci riuscirei. Per questo, perdonatemi, non riesco proprio a considerare questa vostra lettera più di quel che è: un altro tentativo di gettare benzina sul fuoco».

SPECIALE - Fascismo e antifascismo ai tempi di internet

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTO

    10 Giugno @ 15.06

    phoenix quindi i repubblichini facevano il doppio gioco per il bene dell'Italia? fondando un altro stato? Uccidendo civili Italiani per proteggerli dai tedeschi? ma dai!!!!! mi sa che ti sei fatto abbagliare da tutti questi politicanti da strapazzo che vogliono stravolgere la storia affossando le responsabilità del periodo più buio della storia italiana. Non c'entra niente se sono passati più di sessant'anni, la memoria storica è importante per non commettere più gli errori del passato! un comune come quello di Parma che concede luoghi e visibilità a casa puond, targhe per i repubblichini deve DIMETTERSI!! e non prendere per il culo i cittadini con falsi moralismi! SVEGLIA GENTE!

    Rispondi

  • leyla

    10 Giugno @ 11.08

    vorrei ricordare e che solo GLI INGORANTI non cambiano mai opinione. evolvetevi i tempi cambiano noi vogliamo il digitale, internet ecc. ecc. e poi restiamo ancorati. Una partita si disputa sempre tra due opposte squadre fin dall'antichità altrimenti non ci sarebbe storia. Quella storia che i solo gli ignoranti leggono a senso unico.

    Rispondi

  • leyla

    10 Giugno @ 10.45

    Io lavoro con i sedicenti "comunisti antifascisti ecc. ecc." che hanno anche le foto appese nei loro uffici dei vari leader e, vi posso assicurare che nessuno è meno democratico di lotro e vendicativo. Nessuno deve pensarla in modo diverso altrimenti è MORTO umanamente. Grandi lezioni di vita ed intelligenza.

    Rispondi

  • Aldo B.

    09 Giugno @ 23.58

    Tutta la mia stima al sindaco Vignali che ha avuto il coraggio di chiamare le cose con il loro nome. Per chi ha vissuto già quello che è successo in Italia negli anni 70, le decine di morti, è agghiacciante pensare che ci sia ancora gente che senza pensarci tanto sopra soffia sul fuoco.

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    09 Giugno @ 22.45

    ....a quando, la macchinetta per misurare il "tasso di antifascismo" ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va