12°

Parma

Lori: "Chiudere la facoltà di Medicina è impensabile"

Lori: "Chiudere la facoltà di Medicina è impensabile"
Ricevi gratis le news
0

 Lorenzo Sartorio

Il grido d’allarme  era stato lanciato  alcuni mesi fa da Maurizio Vescovi, medico di famiglia, già presidente dell’Avis Parma e consigliere comunale. 
Vescovi,  in un suo intervento  sulla Gazzetta di Parma, si mostrava molto preoccupato sul futuro della facoltà di Medicina e Chirurgia  della nostra Università . A questo intervento, ne sono seguiti altri, molto autorevoli, tra i quali quello del preside della facoltà, Loris Borghi, che, nei giorni scorsi, con grande chiarezza ed in modo molto pragmatico, ha fatto il punto dinanzi alla Commissione sanità del Comune. 
Ed anche in questa sede, Borghi, ha parlato chiaramente e senza  tanti giri di parole: «Aumentano gli studenti,  ma perdiamo  dieci docenti ogni anno». Ed allora? Se da un lato la nostra prestigiosa facoltà continua ad attrarre giovani da tutta Italia, dall’altra, la mannaia dei tagli rischia di farle chiudere i battenti. Il dibattito, quindi, è in corso per discutere di un problema  troppo importante per il futuro della nostra città sotto il profilo scientifico, culturale ed anche economico in quanto   i parmigiani ben sanno che indotto comporta la facoltà di Medicina per la città.  
Cosa ne pensa, in  proposito,  un illustre «addetto ai lavori» : lo studioso parmigiano nonché «Premio Sant'Ilario», Franco Lori? Lori, non ha bisogno di particolari presentazioni in quanto figura tra i ricercatori medici più famosi del mondo. E’ sufficiente pensare  ai suoi studi per la lotta all’Aids. 
Componente del consiglio di amministrazione e socio fondatore  dell’Istituto di ricerca per la terapia genetica umana «Right», già vice presidente e fondatore del Genetic Immunity, professore associato di Microbiologia e immunologia dell’università di Georgetown di Washington  nonché  attivo presso la Fondazione Irccs presso il Policlinico di Pavia, Franco Lori,  aggiunge interessanti proposte al dibattito in corso. «Chiudere la Facoltà di Medicina e Chirurgia a Parma? Impensabile. Rinnovarla e rafforzarla? Indispensabile. Se una strada ha problemi la si aggiusta, non la si chiude, se l'acquedotto non funziona lo si ripara, non lo si chiude. Così come la città ha bisogno di strade e acqua, ha bisogno di un sistema scolastico efficiente, e questo include un’Università di primissimo livello. E di un sistema sanitario invidiabile. Gli Stati Uniti e la Germania stanno uscendo dall’ultima crisi meglio di altri anche perchè hanno investito in ricerca e istruzione. Gli studenti cinesi e asiatici risultano quasi sempre primi nei test internazionali, non a caso Cina e Asia sono il motore dell’economia mondiale. Investire in ricerca e istruzione non porta un vantaggio immediato. Occorre tempo. Investire in istruzione e in ricerca significa rinunciare all’uovo oggi per avere la gallina domani. E’ solo questione di scelte. O continuiamo a godere del presente rischiando di non lasciare niente ai nostri figli (che saranno massacrati nel confronto con eserciti di professionisti super-preparati venuti dall’Oriente), o decidiamo di lasciare ai nostri figli la casa in ordine come ce l’hanno lasciata i nostri padri. E non è solo questione di giustizia e di etica, ma anche di investimenti e ritorni economici. Il farmaco Lipitor ha raggiunto picchi di vendita tra i 15 e 20 miliardi di dollari (cifre da manovra finanziaria), finiti nelle casse della casa farmaceutica statunitense Pfeizer, che assume lavoratori e paga le tasse, con le quali si costruiscono gli asili, i teatri, e i campi sportivi. La città deve scegliere: la sua gente, le sue istituzioni, i suoi imprenditori. Essi possono fornire forme di supporto all’Università, alternative a quella dei fondi ministeriali. Anche l’Università deve scegliere: deve premiare i suoi ricercatori più competitivi e i suoi professori che riescono  ad attrarre il meglio delle intelligenze. Deve ascoltare le necessità del suo territorio. Una Medicina orientata agli alimenti (argomento di grande attualità) sarebbe perfettamente integrata nel territorio di una città che deve tutto al cibo, anche la sua fama. Perché, allora, non investire nel nostro futuro?». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS