11°

Parma

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"
Ricevi gratis le news
35

«Da anni Parma è ai vertici delle classifiche sulla qualità ambientale e della vita. Ora sta anche diventando una delle città più sostenibili d’Italia»: lo ha detto il sindaco della città emiliana Pietro Vignali a Uno Mattina, su Raiuno, durante l’approfondimento sui progetti legati alla mobilità sostenibile.
Parma è la città apripista del progetto nazionale Zec (Zero emission city) che permetterà di muoversi agevolmente con auto 'pulitè facendo affidamento su una rete di 100 colonnine – che saliranno a 300 entro il 2015 – per la loro ricarica. Il progetto, lanciato nel corso del convegno 'Politica Europea per la mobilità elettricà alla presenza del vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, richiede un investimento complessivo di circa 9 milioni, di cui 1,9 nella fase iniziale di start up. Le risorse finanziarie saranno utilizzate anche per erogare incentivi all’acquisto di un veicolo elettrico fino a 6.000 euro. L’obiettivo è di partire nella prima fase con cento vetture elettriche, arrivando a poco meno di 1.000 nel 2015.
«Se vogliamo coniugare il diritto alla salute con quello alla mobilità – ha spiegato il sindaco nel corso della trasmissione – bisogna investire sulle nuove tecnologie, sui carburanti non inquinanti e sull'elettrico». Entrando nel dettaglio del progetto Zec, Vignali ha ricordato che «ad oggi sono già 152 le prenotazioni di veicoli elettrici, e questo dato ci fa guardare con fiducia alla possibilità di raggiungere le mille vetture in circolazione. In città verranno installate colonnine di ricarica, utilizzabili da tutte le case automobilistiche, e l’energia erogata sarà prodotta solo da fonti rinnovabili. In questo modo contiamo di abbattere la produzione di CO2, di polveri fini e di altri inquinanti. Anche la flotta di auto blu del Comune sarà sostituita con veicoli elettrici».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Kenny

    15 Giugno @ 09.42

    X Davide.....come mai a Vedelago (TV) ci sono riuscit....sono degli alieni ??? Forse i comuni che dici tu hanno intrallzi politico-economici per spedire i rifiuti via (NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA !!) Fatti una ricerca su internet "Stefano Montanari e Antonietta Maria Gatti"....e fammi una cortesia, chiamalo con il suo nome "INCENEROTORE" che quel mostro non valorizza un bel niente !!!

    Rispondi

  • guido

    15 Giugno @ 03.57

    in quale città vive il sindaco vignale,a parma?da quello che racconta non direi proprio!

    Rispondi

  • mirco

    15 Giugno @ 00.30

    @ davide : pronto, pronto, ci sei? : Leggi qua : Inceneritore, firmata intesa per il controllo emissioni : E’ stato approvato oggi dal Consiglio provinciale lo schema di convenzione che regolerà il monitoraggio sanitario del Paip (Polo ambientale integrato in cui è previsto il termovalorizzatore di Parma) che ha due obiettivi fondamentali: il controllo sulla filiera agroalimentare al fine di garantire la sicurezza delle produzioni, e la sorveglianza epidemiologica sulla popolazione interessata. Definita tra Provincia, Comune di Parma, Iren spa e Ausl, la convenzione contiene le modalità con cui verrà realizzato questo importante sistema di controlli. La scelta che i firmatari hanno compiuto è quella di iniziare da subito i rilievi sia sulla popolazione che sulla filiera, in modo da registrare la situazione prima dell’avvio dell’ impianto. Si tratta dunque di una fase precognitiva che verrà poi aggiornata con le risultanze ad impianto attivo: il confronto tra i dati permetterà quindi di controllare costantemente lo stato ambientale dell’area. Il monitoraggio durerà il ciclo di vita dell’impianto. L’ Ausl è tenuta a un report annuale. Il costo del monitoraggio è quasi completamente a carico di Iren, con un contributo anche di Comune e Provincia di Parma. "Con questo accordo sul monitoraggio sanitario facciamo un passo in avanti importante sulla questione centrale relativa al controllo dell’ impianto" ha commentato in una nota l’assessore Giancarlo Castellani. "L’attivazione tempestiva del sistema di monitoraggio, già adottato anche per quanto riguarda la qualità dell’ aria nella zona circostante all’impianto, dimostra il grande senso di responsabilità e l’impegno di tutte le istituzioni al fine di garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini". Nella prossime settimane ci sarà la firma ufficiale della convenzione da parte dei quattro partner alla presenza della Regione." Ti faccio una domanda : se l'inceneritore per loro è sicuro, che ca..o mettono su questa intesa, per controllare cosa? A cosa serve se sono così sicuri che l'inceneritore non faccia nulla e produca solo vapore acqueo??!!? Cosa pagano i comuni limitrofi per risarcire l'impatto ambientale che riceveranno i cittadini dei paesi investiti dai fumi? Se non facesse danni non dovrebbero staccare tutti questi assegni per mediare i danni. Inoltre se ti vuioi andare a informare esistono tanti casi in cui gli inceneritori sono stati chiusi perchè hanno recato danni a persone e ambiente A casa mia 2+2 fa 4 Inoltre prova a chiedertti perchè non hanno preso solo l'USL, struttura statale, per fare il monitoraggio...perchè non hanno preso una struttura indipendente, che ne so straniera? Sai che so leggere il futuro? Se vuoi ti do già i valori che riscontreranno dal 2012 al 2025

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Giugno @ 00.09

    Se lo dice Lui............!

    Rispondi

  • Davide C.

    14 Giugno @ 21.50

    "Hai pienamente ragione Davide, l'inceneritore infatti colpisce i polmini e le cellule sia di quelli di destra, sia quelli di sinistra e quelli di centro" Il che significa, Sorbolo, che non hai la minima idea di come funzioni un termovalorizzatore. Sono stufo di quelli del sentito dire. Che accidenti c'entrano le centrali nucleari? Quanto a "rifiuti zero" di Giacomo sono solo balle. Esempi: Capannori (LU ricicla al 53% e spedisce il resto all'impianto di Livorno, Senigallia ricicla al 56% e spedisce i rifiuti a Coriano (RN). E via così. Facile fare i "virtuosi" alle spalle degli altri. Reggio Emilia nel caso di Parma.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

Rispettata la tradizione dell'iniziativa benefica a favore dei più piccoli

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS