11°

17°

Parma

Ecco piazza Shakespeare

Ecco piazza Shakespeare
Ricevi gratis le news
10

Da oggi Parma ha una piazza William Shakespeare, l’anfiteatro di 780 posti dietro al Teatro Due. Sarà la nuova sede dei principali appuntamenti del Parma Poesia Festival e costituirà un punto di riferimento per le iniziative nel centro storico.

La piazza, ha commentato tagliando il nastro il sindaco Pietro Vignali, è «un nuovo contenitore culturale che si mette a disposizione della città», dopo la recente apertura del Palazzo del governatore e, nel prossimo futuro, del Teatro della cultura popolare e della Casa della cultura. Questo, ha sottolineato Vignali «perchè crediamo nel valore della cultura non solo come mezzo di arricchimento personale ma come luogo di incontro e di attrattività turistica che, come dimostra il festival Verdi, è importante per il territorio».

L'opera è stata realizzata in project financing dalla società Prostea, che ha investito 5,5 milioni. Il Comune, che ha garantito un contributo di 3,4 milioni, si legge in una nota dell’amministrazione, «ha valorizzato l’area con costi assai ridotti in relazione al tipo di opera, arricchendo in modo significativo le proprie strutture destinate alle iniziative culturali».

La piazza, che sorge tra via Rondani e borgo Salnitrara, è composta dalla cavea (l'arena), dal palcoscenico, dalle sale per le prove, dai camerini e da altri spazi tecnici. Sotto la cavea, sono stati realizzati spazi commerciali collegati al teatro.
Sotto la gradinata, un bar-ristorante da 150 posti. A breve, prosegue la nota del Comune, partiranno i lavori per la realizzazione della nuova copertura del palco. Negli angoli dell’anfiteatro sono stati realizzati una quarantina di appartamenti, che serviranno da foresteria soprattutto per il personale teatrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • a.c.

    17 Giugno @ 15.30

    A parte essere pienamente d'accordo con coloro che avrebbero preferito dedicare la struttura ad un Italiano, vi chiedo una cosa? Ma avete visto la struttura nella sua interezza? E' veramente obbrobriosa. Una struttura che sembra precaria, dove non se ne capisce la forma, la linea; priva di qualsiasi armonia. Mi chiedo, ma gli architetti moderni, spesso nell'evidente incapacità di esprimersi in strutture non dico belle, ma almeno decenti, non potrebbero intingere la matita in inchiostro e umiltà e, se privi di idee valide, rifarsi a disegni e stili del passato, sicuramente più belli e apprezzati? Credo che evolversi sia necessario e corretto, ma se l'evoluzione stilistica consiste in questi scempi, che oltre tutto cercano di farci passare come opere d'arte... bah

    Rispondi

  • NORINO

    17 Giugno @ 13.04

    Sbufferà l'amministratore pensando (a modo suo, forse giustamente):"questi non sono mai contenti, la fai bianca la vogliono nera e viceversa". Ho scritto Bertolucci, intendendo proprio quell'Attilio abbastanza grande da farsene lustro (non è il Parma Poesia Festival pro centenario dell'illustre concittadino?), ma abbastanza piccolo da negarne la memoria. Non ritengo topico un paragone fra culture. Per me, parmigiano, Bertolucci, Bevilacqua, Barilli (che strano tutti con la B) sono un vanto maggiore di qualunque Shakespeare. Un tempo si diceva "è la gente a fare il luogo". Oggi sono gli stranieri. Butto l'aggiunta provocatoria: oggi sono gli stranieri imperialisti e colonialisti.

    Rispondi

  • manfredo

    17 Giugno @ 09.57

    Buon giorno, e il teatro che è sorto tra viale Mentana e viale Fratti che fine farà?

    Rispondi

  • stefano

    17 Giugno @ 08.11

    fanno pena, c'è un bilancio che fa acqua da tutte le parti e fanno gli snob con i nomii in inglese. Vignali deve andare a casa! Questi nomi in inglese sono un po' come mettersi il profumo quando si è sudati per coprire la puzza... ma la puzza prima o poi viene fuorii se non ti lavi

    Rispondi

  • paolino

    16 Giugno @ 19.56

    Caro Davide, non volevo certo criticare Shakespeare...dico solo che mi sarebbe piaciuto veder intitolata ad un illustre italiano o parmigiano, un nuovo angolo della cultura della nostra città. Quando Lei si reca in una città straniera, e vede un bel teatro o un'altra opera intitolata ad un personaggio a Lei sconosciuto, non Le sale la curiosità di sapere chi potesse essere o quali opere abbia fatto per meritare un edificio pubblico a lui/lei dedicato? in questo modo, si porta la cultura di un paese nel mondo... Non credo ci sia nessun provincialismo in questo...ma forse sbaglio io.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

2commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va