Parma

Ecco piazza Shakespeare

Ecco piazza Shakespeare
Ricevi gratis le news
10

Da oggi Parma ha una piazza William Shakespeare, l’anfiteatro di 780 posti dietro al Teatro Due. Sarà la nuova sede dei principali appuntamenti del Parma Poesia Festival e costituirà un punto di riferimento per le iniziative nel centro storico.

La piazza, ha commentato tagliando il nastro il sindaco Pietro Vignali, è «un nuovo contenitore culturale che si mette a disposizione della città», dopo la recente apertura del Palazzo del governatore e, nel prossimo futuro, del Teatro della cultura popolare e della Casa della cultura. Questo, ha sottolineato Vignali «perchè crediamo nel valore della cultura non solo come mezzo di arricchimento personale ma come luogo di incontro e di attrattività turistica che, come dimostra il festival Verdi, è importante per il territorio».

L'opera è stata realizzata in project financing dalla società Prostea, che ha investito 5,5 milioni. Il Comune, che ha garantito un contributo di 3,4 milioni, si legge in una nota dell’amministrazione, «ha valorizzato l’area con costi assai ridotti in relazione al tipo di opera, arricchendo in modo significativo le proprie strutture destinate alle iniziative culturali».

La piazza, che sorge tra via Rondani e borgo Salnitrara, è composta dalla cavea (l'arena), dal palcoscenico, dalle sale per le prove, dai camerini e da altri spazi tecnici. Sotto la cavea, sono stati realizzati spazi commerciali collegati al teatro.
Sotto la gradinata, un bar-ristorante da 150 posti. A breve, prosegue la nota del Comune, partiranno i lavori per la realizzazione della nuova copertura del palco. Negli angoli dell’anfiteatro sono stati realizzati una quarantina di appartamenti, che serviranno da foresteria soprattutto per il personale teatrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • a.c.

    17 Giugno @ 15.30

    A parte essere pienamente d'accordo con coloro che avrebbero preferito dedicare la struttura ad un Italiano, vi chiedo una cosa? Ma avete visto la struttura nella sua interezza? E' veramente obbrobriosa. Una struttura che sembra precaria, dove non se ne capisce la forma, la linea; priva di qualsiasi armonia. Mi chiedo, ma gli architetti moderni, spesso nell'evidente incapacità di esprimersi in strutture non dico belle, ma almeno decenti, non potrebbero intingere la matita in inchiostro e umiltà e, se privi di idee valide, rifarsi a disegni e stili del passato, sicuramente più belli e apprezzati? Credo che evolversi sia necessario e corretto, ma se l'evoluzione stilistica consiste in questi scempi, che oltre tutto cercano di farci passare come opere d'arte... bah

    Rispondi

  • NORINO

    17 Giugno @ 13.04

    Sbufferà l'amministratore pensando (a modo suo, forse giustamente):"questi non sono mai contenti, la fai bianca la vogliono nera e viceversa". Ho scritto Bertolucci, intendendo proprio quell'Attilio abbastanza grande da farsene lustro (non è il Parma Poesia Festival pro centenario dell'illustre concittadino?), ma abbastanza piccolo da negarne la memoria. Non ritengo topico un paragone fra culture. Per me, parmigiano, Bertolucci, Bevilacqua, Barilli (che strano tutti con la B) sono un vanto maggiore di qualunque Shakespeare. Un tempo si diceva "è la gente a fare il luogo". Oggi sono gli stranieri. Butto l'aggiunta provocatoria: oggi sono gli stranieri imperialisti e colonialisti.

    Rispondi

  • manfredo

    17 Giugno @ 09.57

    Buon giorno, e il teatro che è sorto tra viale Mentana e viale Fratti che fine farà?

    Rispondi

  • stefano

    17 Giugno @ 08.11

    fanno pena, c'è un bilancio che fa acqua da tutte le parti e fanno gli snob con i nomii in inglese. Vignali deve andare a casa! Questi nomi in inglese sono un po' come mettersi il profumo quando si è sudati per coprire la puzza... ma la puzza prima o poi viene fuorii se non ti lavi

    Rispondi

  • paolino

    16 Giugno @ 19.56

    Caro Davide, non volevo certo criticare Shakespeare...dico solo che mi sarebbe piaciuto veder intitolata ad un illustre italiano o parmigiano, un nuovo angolo della cultura della nostra città. Quando Lei si reca in una città straniera, e vede un bel teatro o un'altra opera intitolata ad un personaggio a Lei sconosciuto, non Le sale la curiosità di sapere chi potesse essere o quali opere abbia fatto per meritare un edificio pubblico a lui/lei dedicato? in questo modo, si porta la cultura di un paese nel mondo... Non credo ci sia nessun provincialismo in questo...ma forse sbaglio io.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

5commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260