Parma

Via Traversetolo: 16 alberi abbattuti, in arrivo altri 175

Via Traversetolo: 16 alberi abbattuti, in arrivo altri 175
Ricevi gratis le news
1

Via libera all’abbattimento di 16 alberi in via Traversetolo che saranno sostituiti da altri 175, piantati soprattutto nella stessa zona e poi, in parte, anche in via XXIV maggio.

La domanda  di abbattimento per l’intervento di edilizia privata in atto tra via Budellungo/via Traversetolo è arrivata nelle settimane scorse in Comune. E’ così partita la richiesta di una perizia d'indagine fitostatica dell’agronomo, sulla salute degli alberi. Il risultato è di 15 alberi pericolosi e 1 non trapiantabile.

Da qui l’ok  dal Comune e la richiesta di un piano di biocompensazione, stabilito in 175 alberi con circonferenza di 40-45 centimetri, perciò con un diametro inusuale e maggiore rispetto al solito, di specie diverse scelte tra quelle individuate dal progetto di biocompensazione realizzato nel 2008 dal Cnr - Ibimet (Consiglio Nazionale Ricerche - Istituto di Biometeorologia, sezione di Bologna) su incarico dell’assessorato Ambiente del Comune di Parma. L’abbattimento riguarda vecchi pioppi cipressini con «evidenti segni di decadimento - secondo la perizia - come emerge dal disseccamento più o meno spinto di parte della chioma». La relazione dell'agronomo attesta il rischio di caduta in modo scientifico e del tutto conforme al Regolamento.  Circa i 175 nuovi alberi dovranno essere sistemati all’interno della medesima area oggetto di intervento urbanistico mentre, quelli in eccedenza, saranno impiegati per la riqualificazione del parco di via XXIV Maggio, sempre nel quartiere Lubiana, così come richiesto più volte dai cittadini della zona.

Saranno abbattuti  anche 7 pioppi nel Parco Ducale che la società Demetra, azienda di consulenza ambientale, ha dichiarato in condizioni di elevata/estrema pericolosità. Qui il pericolo è di caduta in caso di piogge di particolare forza. Qui la compensazione sarà decisa nelle prossime settimane.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    20 Giugno @ 17.42

    Sono a dir poco sorpreso. Gli stessi tecnici del Comune che autorizzano l'abbattimento di questi 7 alberi, non hanno autorizzato l'abbattimento di due alberi, ben più secchi ed evidentemente moribondi, esattamente di fronte, dalla parte opposta della strada, nella palazzina di recente costruzione di via Cenni al civico 1. Sono proprietario di un appartamento nella palazzina e, a cantiere aperto, era stato fatto presente ai tecnici che gli alberi stavano morendo. La risposta è stata un totale rifiuto e anzi ci è stato fatto presente come abbattendli senza autorizzazione avremmo rischiato salate sanzioni. Ora gli alberio stanno del tutto morendo (uno dei due è ormai totalmente secco). Le spese per una futura, ormai inevitabile, rimozione saranno ovviamente a carico nostro e arrecheranno danni ingenti ai giardini. Se gli alberi fossero stati rimossi in sede di cantiere, tutte queste spese sarebbero state evitate. Faccio notare come nel giardino siano state piantate tre nuove piante. Perché questa disparità di trattamento? Questa è l'arroganza delle istituzioni...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS