11°

Parma

Maturità: piace il saggio su "Amore, odio, passione". Si ripassa per la seconda prova

Maturità: piace il saggio su "Amore, odio, passione". Si ripassa per la seconda prova
Ricevi gratis le news
9

Tanti erano in ansia fin da ieri sera. Altri, prima dell'inizio dell'esame di Maturità, sorridono e si dicono sicuri. Sono i circa 3mila ragazzi parmigiani che questa mattina hanno affrontato la prima prova della Maturità: il tema di italiano.
Abbastanza gettonata - almeno fra i ragazzi che abbiamo intervistato - è stata la traccia relativa al saggio artistico-letterario, «Amore, odio, passione». Bene anche il tema sul cibo.
Fra gli studenti parmigiani c'è chi ha un approccio scaramantico/religioso e si è portato in aula i braccialetti portafortuna degli amici o un rosario. Altri invece si dicono assolutamente privi di scaramanzia.
La tensione e il timore invece sono stati abbastanza comuni... Per il tema di oggi, ma soprattutto per la prova di domani. Una ragazza teme già che la prova di matematica di domani possa essere uno sfacelo, ma aggiunge che cercherà di fare comunque del suo meglio.
Daria Beverini ha intervistato i ragazzi all'uscita dalle scuole di viale Maria Luigia: guarda il video
E questa mattina Tv Parma ha dato la parola ai ragazzi prima dell'entrata in aula.

Terminate le ore da dedicare al tema, è già tempo di pensare a domani: sarà il giorno della seconda prova, quella specifica per ogni indirizzo di studio. Pausa per il weekend... e lunedì ecco la terza prova, il “quizzone”.

LE TRACCE: SCONFITTE (COME AL SOLITO) LE PREVISIONI. «Lucca», una poesia di Ungaretti per l’analisi del testo; per il saggio breve «Amore, odio, passione» con brani di Verga, D’Annunzio e Svevo; nell’ambito socio-economico «Siamo quello che mangiamo?». Nell’ambito scientifico tema su Enrico Fermi; per l’ambito storico «Destra e sinistra» partendo da alcuni autori che ne analizzano le caratteristiche. Poi una frase di Hobsbawm e la richiesta ai ragazzi di analizzare gli anni '70; e infine «Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti»: partendo da questa frase di Andy Warhol si chiede ai candidati di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna.
Questi i temi della prima prova dell'esame di maturità che sta impegnando in Italia circa 496mila studenti, 3.155 dei quali a Parma. I ragazzi saranno esaminati da 12.373 presidenti di commissione e 42.483 commissari d’esame.
I candidati potranno consultare il dizionario di italiano e non potranno uscire prima di tre ore dalla dettatura del tema.
Cellulari, videotelefonini, palmari, pc portatili e qualsiasi dispositivo di trasmissione dati sono severamente messi al bando; qualsiasi collegamento delle scuole con internet sarà disattivato. Il prezzo da pagare per i trasgressori è alto: verranno esclusi da tutte le prove. A vigilare sul corretto svolgimento degli esami, accanto alla struttura informatica del ministero, ci sarà, come sempre, la polizia postale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sindaco

    22 Giugno @ 19.37

    mi sembra che una tale sovraesposizione mediatica della maturità non faccia altro che aumentare l'agitazione degli studenti, quando dovrebbe accadere il contrario, cioè tranquillità! è vero che a 18-19 anni si è ancora un pò acerbi e poco "sgamati", quindi ci sta essere preoccupati, ma la maturità (e l'università per chi la fa) sono nulla rispetto alle difficoltà che si incontreranno nella vita "vera", specialmente nel mondo del lavoro (ovviamente per chi non è raccomandato). io ho preso 60/60 e 108/110 a ingegneria in corso, ma rimpiango davvero l'epoca della scuola, altro che il lavoro... quello sì che richiede pazienza e stomaco di ferro... pascoli??? ma se il terzo volume del libro di italiano di 5a superiore non l'avevo neanche aperto e rivenduto come nuovo... hihi...

    Rispondi

  • Alex68

    22 Giugno @ 14.11

    Ben 25 anni fa sono uscito con 48/60 - un mezzo asino, insomma -. Ero figlio di un operaio e di una casalinga. Senza conoscere nessuno, senza raccomandazioni, mi sono tirato su le maniche e a fronte di qualche sacrificio - ogni tanto, mentre i miei amici andavano a ballare, io la sera tornavo a casa presto in quanto il giorno dopo potevo avere un appuntamento con un cliente - oggi sono un professionista con un lavoro che mi piace, con i miei clienti che approvano e rispettano la mia professionalità. Forza ragazzi, questo è il vostro primo esame, ma altri e ben più impegnativi dovrete imparare ad affrontarli negli anni a venire. Auguri

    Rispondi

  • camilla

    22 Giugno @ 13.35

    auguri maturandi! comunque è vero il voto non vuole dire molto, ma non è vero che vanno avanti solo i raccomandati..conosco gente uscita con 60 e un calcio nel di dietro che ora lavora ed è anche molto apprezzata nella ditta in cui opera che non ha avuto alcuna raccomandazione! bisogna essere SCANTATI, farsi vedere sempre preparati..e si riesce ad andare ovunque!

    Rispondi

  • Debo

    22 Giugno @ 11.27

    Auguri a mia figlia, e a tutti i ragazzi impegnati in questa prova

    Rispondi

  • grazia

    22 Giugno @ 11.15

    Il grande giorno è arrivato il mio bimbo sta facendo la prova d italiano incrocio le dita e prego!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

La Commissione Ue contro Ryanair: "Lo sciopero è un diritto fondamentale"

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS