Parma

Rilancio dell'aeroporto: nuovo patto tra i soci di Sogeap

Rilancio dell'aeroporto: nuovo patto tra i soci di Sogeap
Ricevi gratis le news
0

Andrea Del Bue

E' stato approvato nel consiglio provinciale di ieri il nuovo patto parasociale, presentato dall’assessore alle Società partecipate Giancarlo Castellani, che sarà sottoscritto tra l’austriaca Meinl Bank Aktiengesellschaft, subentrata ad Airport International Limited in qualità di nuovo socio di maggioranza di So.Ge.A.P. (società che gestisce l’aeroporto Giuseppe Verdi) e i soci di minoranza (Provincia, Comune, Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura, Unione parmense degli industriali e Autocamionale della Cisa). L’accordo prevede una nuova composizione del consiglio di amministrazione, che sarà composto da 9 membri, si cui 5 designati dal nuovo socio e i restanti 4 designati dai soci di minoranza (la Provincia detiene 5,55% del capitale sociale di So.Ge.A.P.).  A questi sarà riservata la nomina del presidente, scelto tra gli amministratori, mentre alla Meinl Bank spetterà la nomina dell’amministratore delegato. «Nell’interesse di salvaguardare il mantenimento e garantire l’effettivo rilancio dell’aeroporto di Parma, è condizione determinante l’approvazione dei termini della nuova operazione», ha dichiarato Castellani prima della votazione. Il capogruppo del Pdl, Gian Luca Armellini, auspica «una rivalutazione dell’immagine dell’attività dell’aerostazione, chiamata a collegarsi ai tanti eventi organizzati nella nostra provincia». Parere favorevole anche da Giovanni Battista Tombolato, della Lega Nord: «Un aeroporto che funzioni è indispensabile per tutto il territorio». Pietro Baga, capogruppo del Pd, auspica che «l'aeroporto di Parma, con l’ingresso del nuovo socio, possa diventare un punto di riferimento per tutta la Pianura Padana, nonostante la forte concorrenza».

.E Airport International Limited cede le quote
Buzzi sulla banca austriaca: si è impegnata a investire risorse
E’ passata al vaglio della Commissione partecipate la richiesta presentata al Comune da Airport International Limited, socio di maggioranza di Sogeap, società che gestisce l’aeroporto Verdi, di cedere il proprio pacchetto di azioni (67% del totale) ad un nuovo socio, l’austriaca Meinl Bank. Lo scorso novembre Ai aveva comunicato l’intenzione di cedere le proprie quote; quella presentata ieri è la definitiva richiesta di autorizzazione. «Finalmente - ha commentato il vicesindaco Paolo Buzzi - è stato identificato un socio che crede nel ruolo strategico dell’aeroporto ed è intenzionato a farlo crescere». Meinl Bank, infatti, aveva già manifestato il proprio interesse nel bando di gara vinto poi da Ai. «Il nuovo socio si impegna ad impiegare risorse per l’espansione dell’aeroporto - ha chiarito Buzzi rispondendo al consigliere La Mantia, che aveva chiesto chiarimenti sulle intenzioni di Meinl Bank -; dovrà definire un nuovo piano industriale che ci dovrà essere presentato». L’ingresso del nuovo socio comporta alcune modifiche allo statuto, tra cui la necessità di avere l’ 80% di parere favorevole per operazioni di fusione, scissione o aumenti di capitale: «Significa - spiega Buzzi - che avranno maggior peso i soci pubblici e non basterà la maggioranza del privato». L.U.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS