-3°

Parma

Stt e Spip, ordine del giorno dell'Udc per le azioni di responsabilità

Stt e Spip, ordine del giorno dell'Udc per le azioni di responsabilità
Ricevi gratis le news
0

Gian Luca Zurlini

L'ultimatum del presidente di  Stt Massimo Varazzani sulle azioni legali di responsabilità approda adesso anche in consiglio comunale. E la notizia è che a presentare un ordine del giorno per invitare l'amministrazione comunale «ad intraprendere le necessarie azioni di indagine e legali finalizzate ad accertare l’esistenza degli asseriti presupposti e in caso favorevole ad attivarsi senza indugio per azioni di responsabilità nei confronti di coloro siano oggettivamente ritenuti responsabili di mala gestione delle società controllate dal comune di Parma» sono stati i tre consiglieri del gruppone di maggioranza di «Impegno per Parma» che fanno capo all'Udc. A sottoscrivere il documento che è stato ufficialmente presentato ieri all'ufficio di presidenza del consiglio comunale sono infatti  Matteo Agoletti, Stefano Libè e Mario Taliani che, di fatto, «sposano» in pieno la linea del presidente di Stt e invitano la Giunta a procedere con l'azione di responsabilità nei confronti dei precedenti amministratori delle partecipate comunali. Nelle premesse i tre consiglieri scrivono che «nei giorni scorsi il presidente di Stt Massimo Varazzani  ha dichiarato  di avere riscontrato responsabilità nella gestione precedente di Stt holding e ha suggerito al Comune di procedere con iniziative di tipo legale nei confronti  di coloro ai quali, secondo i documenti, sono ascrivibili responsabilità gestionali».  L'odg prosegue ricordando che «considerato che la situazione economica di Stt è particolarmente delicata non solo per congiunture sfavorevoli ma anche in virtù di scelte e investimenti operati in passato e la condizione delle  società controllate da Stt merita anch'essa grande attenzione, l'amministrazione comunale ha il dovere di tutelarsi e tutelare i propri cittadini nei confronti di coloro che  avessero agito in maniera tale da procurare danni alla collettività».  Agoletti, Libè e Taliani valutano poi che «in particolar modo la vendita e l'acquisto di alcuni terreni, operate nel passato, destano perplessità e preoccupazione e la ricaduta economica investe direttamente il comune di Parma come controllante di Stt e che eventuali problemi finanziari ricadrebbero quindi sul Comune e sulla collettività». Infine, «le responsabilità rilevate dal presidente Varazzani rispetto alla precedente gestione del sistema delle partecipate sono da lui stesso riferite come certe, evidenti e documentabili». E da qui deriva l'invito alla Giunta dei tre consiglieri di procedere con l'azione legale.

.Parma Civica
«Dare mandato a un pool di legali»
«Come Parma civica apprezziamo e sosteniamo assieme alla Giunta il lavoro che sta svolgendo il presidente di Stt Massimo Varazzani». A dirlo è il presidente del movimento Claudio Bigliardi che prosegue: «Per quanto riguarda le azioni di responsabilità da lui invocate, pur senza dare giudizi affrettati, auspichiamo che venga dato mandato a un pool di legali per una verifica approfondita degli atti della precedente gestione di Stt, compresi quelli che si  riferiscono alla sede. E se risulteranno dubbi di atti illeciti, visto che la società gestisce denaro pubblico, dovranno essere attivate senza indugi tutte le azioni necessarie per accertare le effettive responsabilità».  «Lo stesso discorso - conclude Bigliardi - deve valere anche per la Spip, in cui però non vanno messe sullo stesso piano eventuali responsabilità amministrative con  l'indubbio impatto economico subito dalla società a causa della crisi congiunta del settore imprenditoriale e di quello immobiliare».

.Varesi (Rifondazione)
«Far luce sul gioco delle partecipate»
Anche Paola Varesi, segretaria provinciale del Prc, ha preso posizione  con un comunicato sulle dichiarazioni di Varazzani. «La necessità di avviare azioni di responsabilità nei confronti degli ex presidenti di Stt e Spip, ribadita da Varazzani  scoperchia finalmente il gioco delle partecipate. Al di là delle responsabilità specifiche, che comunque vanno individuate, è infatti ormai evidente la debolezza di un intero impianto di gestione voluto dalla nostra amministrazione per aggirare i vincoli del patto di stabilità, salvo poi indebitarsi attraverso l'attivazione di quella che è una vera e propria finanza creativa. E pensiamo - conclude Varesi - che Varazzani bene abbia fatto a minacciare le dimissioni». 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento