22°

Parma

Jacobazzi, quel giardino pagato con i soldi dell'area cani antidroga

Jacobazzi, quel giardino pagato con i soldi dell'area cani antidroga
Ricevi gratis le news
0

 Si affretta sui gradini della sede del comando. E abbassa la testa in auto quando si accendono i flash dei fotografi. Vorrebbe essere a centinaia di chilometri di distanza, Giovanni Maria Jacobazzi.  Ma nemmeno la  casa di Santa Marinella, con quel bel giardino pensile  frutto, secondo gli inquirenti,  del favore di un imprenditore amico ieri l'avrebbe protetto. Da tutore dell'ordine, il capo dei vigili ed ex comandante del Nas, a indagato eccellente. Il nome inatteso, il suo, ma quello che crea più sconcerto. Anche lui, come gli altri, è accusato di corruzione.  Cosa gli contestano? Di aver «svenduto»  i lavori per la realizzazione  dell'area di sgambamento  dei cani antidroga della polizia municipale (ricordate Paco e Ax?) in cambio  di un giardino pensile  a Santa Marinella: a realizzarlo,  l'imprenditore Alessandro Forni, per un valore complessivo di 5.000 euro.

Ma Jacobazzi si sarebbe dato da fare anche in altro modo pur di arrotondare lo stipendio. Lo scorso settembre avrebbe infatti passato informazioni riservate a Giuseppe Romeo Lupacchini, investigatore privato  di Monza che conosceva da qualche tempo: precedenti penali e visure camerali  che il detective gli aveva richiesto per sue indagini private in cambio di 4.000 euro. I finanzieri l'hanno seguito mentre si dirigeva a Monza per consegnare la documentazione a Lupacchini, detto «Lupis», con una Panda del Comune: un viaggio che gli è costato caro.  
Corruzione, peculato, ma anche tentata concussione. Lui che, non più tardi di due settimane fa, aveva firmato otto provvedimenti disciplinari  nei confronti di suoi sottoposti poco zelanti.  Nell'ottobre dello scorso anno, infatti, dopo aver saputo che il ristorante «Le sorelle Picchi» era stato multato  perché non aveva rinnovato  l'autorizzazione per l'occupazione di suolo pubblico  dei tavoli all'esterno, Jacobazzi minacciò  di trasferire in un altro settore il responsabile della polizia  annonaria, Fabio Bergamaschi.  Uno spostamento immediato se la «cosa non fosse stata sistemata», a fronte di  una contravvenzione di 150 euro che peraltro  i titolari del locale avevano pagato. 
  Non solo. Chiamando Bergamaschi,  Jacobazzi  definisce i vigili che avevano agito «banda di incompetenti». E nella stessa telefonata intercettata del 13 ottobre arriva a dire: «Non c'è controllo su questi c... di vigili di m..., capito? Questi sfigati non li controlla  nessuno, questi non possono andare in  giro e a fare multe... è un  continuo di figure di m... che faccio quotidianamente... per  colpa di quattro vigili dementi». Parola di comandante. G. Az

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»