11°

17°

Parma

Niente numero legale, "salta" il Consiglio. Protesta in piazza contro Vignali: scontri con le forze dell'ordine

Niente numero legale, "salta" il Consiglio. Protesta in piazza contro Vignali: scontri con le forze dell'ordine
Ricevi gratis le news
77

Il Consiglio comunale è «saltato» subito dopo la discussione di alcune interpellanze iniziali. E' mancato il numero legale: hanno risposto all'appello 17 persone su 41. C'erano il sindaco Pietro Vignali, i consiglieri dell'Udc, il consigliere Carmelo La Mantia; sui banchi dell'opposizione sedeva soltanto Marco Ablondi (Prc), mentre gli altri gruppi hanno fatto sapere di non voler garantire il numero legale se non sarà la maggioranza a farlo.
Nella maggioranza non si sono presentati 9 consiglieri; alcuni sono arrivati quando il Consiglio era già stato annullato per mancanza del numero legale. Il capogruppo Zannoni ha parlato anche di "problemi di parcheggio" per chi stava arrivando.

VIDEO - Le immagini del Consiglio e le interviste

L'UDC FORMA UN GRUPPO AUTONOMO. Stefano Libè, Matteo Agoletti e Pagliani da oggi formano un gruppo consiliare autonomo e, come annunciato ieri dal partito, su ogni delibera decideranno in piena autonomia rispetto alla maggioranza.

IL PD: "SI' AL DIALOGO SOLTANTO SE IL SINDACO SI DIMETTE". Guarda la video-intervista a Pagliari di Tv Parma

PIAZZA BLINDATA: CENTINAIA DI MANIFESTANTI SOTTO I PORTICI DEL GRANO. Le forze dell'ordine presidiano l'ingresso del municipio e piazza Garibaldi, dove per le 17 si sono dati appuntamento gli "Indignati" di Parma per una protesta contro la giunta Vignali (sono arrivate in piazza almeno 500 persone con cartelli e striscioni). Scene inusuali all'ingresso del palazzo municipale, polizia e carabinieri controllavano le borse e i documenti di chi voleva entrare; in piazza ci sono anche carabinieri in tenuta antisommossa.
Piazza Garibaldi è gremita: c'è una forte protesta. Ci sono numerosi striscioni; c'è chi porta rose ai passanti e agli assessori (in riferimento ai prezzi dei fiori sul Lungoparma); qualcuno è vestito come la Banda Bassotti. Altri hanno portato in piazza sacchetti dell'immondizia con sopra il simbolo dell'euro.
Poco dopo le 18 un gruppo di giovani ha tentato di entrare nel palazzo comunale da un ingresso secondario e c'è stata una breve carica delle forze dell’ordine. Pochi ragazzi sono rimasti comunque in un cortile interno e i carabinieri li hanno energicamente riportati fuori.
Ore 20,30 - E' tornata alla normalità la situazione all’esterno del municipio. Dopo una carica da parte dei carabinieri, c'è stato un fitto lancio di uova all’indirizzo delle forze dell’ordine ma attorno alle 20 la zona si era completamente svuotata.
Per giovedì mattina è stata fissata una nuova manifestazione in piazza Garibaldi, sempre sotto il municipio, con una lenzuolata di protesta.

MARINI: "IL COMMISSARIAMENTO SAREBBE UN DISASTRO PER IL COMUNE". Mario Marini ha spiegato questa mattina le ragioni del suo incarico alla guida dell'assessorato alla Cultura.
«In questo momento - ha detto Marini - un commissariamento (del Comune, ndr) fermerebbe la città, le opere in corso, le opportunità di lavoro per imprese e persone». In un Comune commissariato aumenterebbero le tariffe, secondo Marini, che aggiunge: «Sarebbe un disastro in un momento in cui un welfare responsabile sostiene il peso di tante famiglie in crisi».
Leggi l'intervento completo nel file .pdf in fondo a questo articolo.

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE A QUESTA MATTINA. La giunta perde i pezzi. Sbattono la porta l'assessore alla cultura Luca Sommi e l'assessore alle politiche abitative Giuseppe Pellacini. L'avvio di una frana che Pietro Vignali prova ad arginare con quello che a tutti gli effetti è un rimpasto lampo. La
prima delega è affidata a Mario Marini. L'altra rimane nelle mani del sindaco.

Le dimissioni di Sommi sono arrivate a sorpresa in mattinata: «Sono indignato per quanto successo». Sono le dimissioni di un tecnico, slegato da appartenenze partitiche, e che dunque non andranno a colpire gli equilibri dell'amministrazione. Previste e tutte politiche, invece, le dimissioni di Pellacini, in quota all'Udc che spiega: «Lascio e chiedo al Comune il risanamento dei conti». La sua decisione è stata presa in accordo con il partito: è il primo segnale che l'Udc spedisce a Vignali. Il secondo, se non arriveranno
le risposte attese, sarà l'uscita dalla maggioranza dei tre consiglieri centristi. Per ora l'Udc garantisce un «sottile» appoggio
esterno alla giunta Vignali. Ieri il sindaco è rimasto nel suo ufficio per buona parte della giornata. Ha incontrato alcuni assessori e esponenti politici. Poi se ne è andato senza rilasciare dichiarazioni: sembrava che il suo pensiero potesse essere affidato a una lettera aperta alla città che non è arrivata. Prevale - questo sarebbe il pensiero di Vignali - la scelta di continuare il mandato per terminare opere in via di completamento, risanare il bilancio di Stt ed evitare che il commissariamento congeli i pagamenti ai fornitori.

Nel primo pomeriggio, in Municipio, si è visto anche il direttore generale del Comune Carlo Frateschi. Proprio sul suo futuro si gioca la tregua all'interno della maggioranza: sarà rimosso?
Tutte le informazioni sulla Gazzetta di Parma in edicola, con articoli di Georgia Azzali, Marco Federici,  Gian Luca Zurlini, Margherita Portelli

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    30 Giugno @ 08.18

    @GIANLUCA: Condivido!

    Rispondi

  • gianluca

    29 Giugno @ 21.57

    SIAMO AL CAPOLINEA, CHE DISASTRO. E ORA.......................LA COLPA DI CHI SARA'. FORSE DEGLI EXTRATERRESTRI, FORSE DI PAPERINO. MA NON SARA' FORSE COLPA DEI SOLITI COMUNISTI MENAGRAMO? SE LOR SIGNORI HANNO UN BRIVIDO DI ONESTA' DIMISSIONI........ IMMEDIATE..... E LA MAGISTRATURA FACCIA IL SUO CORSO INDAGHI E PUNISCA I RESPONSABILI DEL DISASTRO. CHE SCHIFO..... P.S. MANIFESTARE IL DISSENSO IN FORMA CIVILE E PREVISTO DALLA COSTITUZIONE. FORSE IL SINDACO E LOR SIGNORI NON LO SANNO. PREFERISCONO I MANGANELLI DELLE FORZE DELL'ORDINE.PER DISPERDERE I MANIFESTANTI DISSIDENTI........

    Rispondi

  • Angioldo

    29 Giugno @ 17.47

    Enrico Bondi commissario prefettizio subito, la gente ha bisogno di una persona capace e credibile, ovviamente va cercata fuori dal solito GIRO!!

    Rispondi

  • Silvio

    29 Giugno @ 15.58

    C'è giusto giusto disponibile Enrico Bondi per rimettere in piedi la città. Forse non esiste scelta più azzeccata. Colui il quale dopo aver risanato Parmalat ha commiatato gli azionisti andandosene via con una Fiat Panda. Il commissariamento è vergognoso solo per coloro che legati all'immagine di Parma "perfettina" non riescono a guardare le scempiezze di questi anni e fanno finta di non vedere gli errori commessi. La "politica-immagine" legata al centro-destra è come nascondere la polvere di casa sotto il tappeto. Prima o poi ci sovrasterà. A certi livelli il "non sapere" è indice di colpevolezza alla strenua del "far finta di nulla". Essendo in un paese democratico, se una città non crede più nel proprio sindaco è indice di intelligenza e buona creanza dare le dimissioni. Sono caduti anche Re e Regine di fronte ad un popolo in subbuglio... non ascoltarlo non può che inferocirlo ulteriormente. Saluti, S.N.

    Rispondi

  • paolo

    29 Giugno @ 13.08

    dalle riprese televisive di tv parma NON sembra che i dimostranti abbiano usato violenza. la carica della polizia è parsa decisamente ... esagerata ed inutile. chi l'ha comandata ??

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Il regista James Toback

Dopo Weinstein

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

Autovelox mobile

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

19commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Gran Bretagna

Allerta in un bowling: forse ci sono ostaggi

LA SPEZIA

Sarzana, architetto muore in strada: aveva una profonda ferita alla testa

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive