12°

Parma

Motta e Soliani (Pd) chiedono le dimissioni del sindaco

Ricevi gratis le news
2

La senatrice Albertina Soliani e l'onorevole Carmen Motta, entrambe del Partito democratico, intervengono sul terremoto politico che sta scuotendo il Comune. Ecco i loro comunicati, attraverso i quali chiedono le dimissioni del sindaco Pietro Vignali.

Soliani: "Il sindaco restituisca oggi la città ai parmigiani, solo le sue dimissioni possono ridare a Parma dignità e fiducia"
La nostra città sta vivendo un passaggio cruciale della sua storia civile e democratica. Tutti ne siamo consapevoli. La sofferenza è  profonda. Fuori di Parma ci chiedono conto di quello che sta accadendo. Fatti gravissimi che mettono in luce un modo di essere. Tutti abbiamo la responsabilità di aprire a Parma, da subito, una storia nuova, con i passaggi che saranno necessari ancorché dolorosi.

Amministrare una città è una cosa molto seria, la moralità pubblica è una cosa molto seria. Efficacia e legalità non sono separabili. Più importante del “fare” è il fare bene. Il fare disonesto, che vive nell’ombra, non può essere tollerato in una democrazia fondata sulla priorità del bene comune, sulla trasparenza, sul rispetto delle leggi e delle regole. Chi ruba denaro pubblico che appartiene ai cittadini, va perseguito. Chi deve controllare collaboratori e dirigenti, e non lo fa, non è adatto al ruolo, tradisce la responsabilità che i cittadini gli hanno affidato, mina alle fondamenta l’intero suo progetto per la città. Il Comune non è cosa propria. Caterina da Siena diceva ai politici del suo tempo: “La città vi è prestata”. Il Sindaco restituisca oggi la città ai parmigiani, solo le sue dimissioni possono ridare a Parma dignità e fiducia.

Non vi sono soltanto opere da completare o risanare. Vi è una malattia morale, nella città, da guarire perché senza moralità non vi è credibilità e senza credibilità una città non regge di fronte al mondo. Nessuno può farlo al posto dei parmigiani. I cittadini ne sono consapevoli e chi ha guidato fin qui la città non può esserlo di meno. Non può darsi da sé altro tempo dopo quello che ha sprecato.

Il cammino per risorgere non sarà breve, ma l’inizio del cambiamento non può attendere oltre.

Il poeta Mario Luzi, che visse nella nostra città negli anni ’50, in una delle stagioni più feconde della sua vitalità culturale, guardando all’Italia nel 1994 ebbe a scrivere: “Rottami e maschere ingombrano la scena”. Questo è vero ancora oggi per l’Italia e anche per Parma, i cui governi da anni sono legati dalla stessa solidarietà politica. Chiudere il sipario è la cosa più dignitosa che possiamo fare ed essa è tutta nelle nostre mani. A cominciare dal Sindaco”.

Motta: "Necessarie le dimissioni del sindaco Vignali"
"Il sindaco Vignali si appella alla città, chiede sostegno, annuncia la fine di una stagione politica e sua personale, ammettendo errori e annunciando che intende rimanere in carica solo il tempo necessario per concludere alcuni passaggi amministrativi ritenuti decisivi per il futuro di Parma. Non è questo che serve alla città e che la città attende».

«Amministrare significa porsi al servizio della propria comunità e nella situazione che si è determinata scongiurare una paralisi amministrativa che lacererebbe ancora di più il tessuto cittadino. Il sindaco ha il dovere di far sì che ciò non accada, e per questo sono necessarie le sue dimissioni. È una questione di rispetto nei confronti dei cittadini, un’ineludibile assunzione di piena responsabilità rispetto alle scelte compiute in questi anni».

«Parma ha bisogno di riconoscersi in un progetto di cambiamento profondo, morale e politico e di poter continuare a credere nelle istituzioni che la rappresentano. Il sindaco e le forze politiche che lo sostengono avrebbero dovuto ascoltare gli allarmi che i gruppi di opposizione in Consiglio comunale, e in particolare il gruppo del PD, hanno rivolto da tanto tempo all’Amministrazione e che sono stati invece puntualmente respinti con arroganza e perfino dileggio».

«Bisogna voltare pagina e consentire alla città di ritrovarsi di nuovo unita per affrontare questo difficile momento e tornare a credere che la trasparenza, il rispetto delle regole, l’onestà, la buona e corretta amministrazione, non sono slogan ma atti concreti quotidiani che richiedono coerenza. I cittadini di Parma lo meritano e il Partito Democratico sta dalla loro parte".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giancarlo

    30 Giugno @ 11.40

    A parole son tutti bravi e in questi giorni i bla bla bla si sprecano.Gli aguzzini affilano le armi e cavalcano l'indignazione popolare.Chi ha sbagliato è giusto che paghi ma sparare nel mucchio è vile e organizzare rivolte,in qualche caso violente,è da irresponsabili.Ed è quello che sta accadendo.I rossi si sono mobilitati,ora o mai più,e come nel Far West,si vuole impiccare il malcapitato prima ancora di processarlo,giustizia sommaria insomma. Vignali avrà forse sbagliato a fidarsi di dirigenti disonesti ma,finora,non è stato dimostrato il suo coinvolgimeto.Il SEL non mi pare abbia chiesto le dimissioni di Vendola nello scandalo che ha coinvolto la sanità pugliese. Tanto per la coerenza. Signori e signore della minoranza,vi prego non strappatevi le vesti e non fate gli indignati speciali,qualche scheletruccio alberga pure nei vs armadi.Ci vuole solo qualcuno che li apra,tutto quì.In quanto agli Assessori e Consiglieri di maggioranza dissidenti e scandalizzati ho l'impressione che aspettino solo che passi l'altro carro per prenderlo al volo.Una poltrona,anche se scomoda,non si rifiuta mai,per principio.

    Rispondi

  • Angioldo

    30 Giugno @ 08.04

    Come in tutti i terremoti, c'è qualcuno che nell'ombra brinda e cerca di trarne grandi vantaggi in futuro, cittadini elettori vigilate e tenete gli occhi aperti. Speriamo che anche le opposizioni sappiano presentarsi con gente differnte dal solito clichè e non aprofiitti della defaillance attuale del centro destra per appiopparci i soliti pluritrombati e riciclati personaggi del centrosinistr cittadino. Ma tutte queste lettere aperte.....provengono da dove solitamente vi arrivano le buste chiuse??? Enrico Bondi commissario prefettizio subito, la gente ha bisogno di una persona capace e credibile, ovviamente va cercata fuori dal solito GIRO!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260