11°

22°

Parma

Duro braccio di ferro tra Pdl e Parma Civica

Duro braccio di ferro tra Pdl e Parma Civica
Ricevi gratis le news
15

Marco Federici

La linea di demarcazione adesso si è fatta netta: una vera e propria spaccatura. Il summit, tutto politico, che è andato in scena ieri all'Hotel Maria Luigia, scava un solco profondo tra il Popolo della Libertà e Parma Civica.

Una maggioranza, due anime contrapposte. Gli azzurri, seppure con qualche distinguo, che vogliono continuare il mandato del sindaco Pietro Vignali fino a naturale scadenza, o quanto meno senza porsi limiti. I civici, invece, che vogliono realizzare solo i punti più urgenti in agenda e poi fare un passo indietro: in termini temporali, per loro il sindaco dovrebbe rassegnare le dimissioni nel giro di un paio di mesi al massimo. Un braccio di ferro vero e proprio. E i prossimi giorni diranno se la maggioranza riuscirà a trovare una soluzione condivisa: ma i beniformati dicono che, al momento, né il coordinatore provinciale del Pdl, Luigi Villani, né il presidente di Parma Civica, Claudio Bigliardi, siano intenzionati a rivedere le loro posizioni.

(...) L'articolo completo e altri servizi sulla situazione in Comune sulla Gazzetta di Parma in edicola

La cronaca di giovedì 30 giugno - E' stata una giornata densa di incontri per la Giunta del comune di Parma, ancora sotto choc dopo la vicenda 'Green Money', che ha portato all’arresto di undici persone, compreso tre alti dirigenti comunali. In 24 ore il sindaco Pietro Vignali si è incontrato tre volte con i propri collaboratori sia per rilanciare l’azione amministrativa che per individuare le strategie politiche da seguire sino alla fine del mandato.

Ieri sera alle 19 e poi nel pomeriggio, la Giunta si è riunita in un albergo della città assieme agli esponenti dei movimenti e dei partiti che sostengono la maggioranza. A quanto si è appreso i partecipanti hanno trovato un accordo sulle priorità dell’azione di governo ed è stato ratificato un patto interno in cui tutti i membri si asterranno da rilasciare ai mezzi di informazione propri pareri politici sull'attività amministrativa. All’interno della Giunta c'è però chi chiede ancora di 'gettare la spugnà dopo avere varato i provvedimenti più urgenti, primo su tutto il completamento del piano di risanamento delle finanze comunali, altri invece propenderebbero per arrivare sino a fine mandato.

 Nella mattina invece la Giunta, riunita regolarmente in Comune, ha approvato una serie di delibere legate alla normale attività amministrativa.

Intanto il movimento civico 'Parma Progressò (che però non ha rappresentanti in Consiglio) ha lanciato la proposta di una «Giunta di salute pubblica. Una Giunta – ha scritto in una nota - formata con assessori di tutte le forze politiche cittadine che abbiano a cuore le sorti della città per 'salvare il salvabilè». «Non chiediamo di commissariare il Comune, chiediamo che Vignali si autocommissari da solo – hanno concluso - Se davvero amasse Parma, se fosse davvero generoso e responsabile, Vignali dovrebbe fare sua questa proposta perchè è l’unica per salvare la città, per salvare il suo onore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lucio de Palma

    01 Luglio @ 12.43

    Premettendo che sono un elettore convinto del centrodestra (stimo oltremodo Silvio Berlusconi, un vero dono per la Nostra Amata Nazione), ritengo che il Sindaco e la sua Giunta debbano fare un passo indietro e questo per evitare che Parma possa "cadere" in mano alle frange estremiste, di sinistra (che brutto vedere ancora nel 2011 le bandiere rosse), viste sotto il Municipio. E' un atto dovuto se si vuole l'interesse della polis e non i propri. I politici facciano il mea culpa e indirizzino la propria linea verso il bene e rispettino i cittadini e la città di Parma.

    Rispondi

  • Ermanno

    01 Luglio @ 12.32

    Io credo che sarebbe ora che qualcuno con le possibilità economiche regalasse a Frusta un corso Cepu di lingua italiana. O, in subordine, un bel vocabolario.

    Rispondi

  • Gigi82

    01 Luglio @ 12.16

    Vorrei fare un breve riassunto: in seguito agli arresti clamorosi dei giorni scorsi il Sindaco ha dichiarato di non essere a conoscenza dei fatti contestati e per questo di non voler dimettersi, in seguito ha licenziato-estromesso dalla loro attività manager pubblici non toccati dalle indagini ed operanti in altri settori rispetto a quelli delle indagini. Bene ma la gravità penso stia nelle parole pubbliche scritte nero su bianco dal Deus Ex Machina di questa amministrazione il DG Carlo Frateschi: 1) "il Comandante della Polizia Municipale non dipende nelle sue funzioni dal Direttore Generale" e quindi a chi risponde oltre che per logica ha chi lo ha nominato? All'assessore competente? Perchè non si è dimesso o non gli è stata revocata la delega-poltrona? 2) "Il Responsabile delle Relazioni Esterne e della Comunicazione si rapportava evidentemente con gli organi politici in modo biunivoco." E quindi questi organi politici non devono rispondere dell'accaduto? 3) "c) il Responsabile delle manutenzioni del verde è stato sottoposto tempestivamente ad un’azione ispettiva da parte del sottoscritto che un anno fa aveva prodotto su richiesta riservata del Sindaco una relazione riservata, anche a firma dell’Ispettore Generale, che non lasciava dubbi e che ha determinato da parte del Sindaco azioni conseguenti a tutti note." Eh già il Sindaco nel dubbio ha ben deciso di promuoverlo affidandogli il controllo di una larga parte dei settori del Comune di Parma, in oltre sarebbe stato il destinatario dei milioni di euro che arriveranno dallo stato centrale per la mancata realizzazione della metropolitana (Fonte Gazzetta di Parma)....Mhhhh qualcosa che puzza c'è! Detto questo chi mente pubblicamente e spudoratamente alla città tra il Sindaco e Frateschi??? Ai posteri l'ardua sentenza.

    Rispondi

  • franz

    01 Luglio @ 11.57

    Ma perchè deve dimettersi? i colpevoli li hanno presi e risponderanno delle loro malefatte. Si dimetta la sassi casomai che avrebbe dovuto vigilare e non lo ha fatto! Se il sindaco ha amministrato bene o male lo valuteranno i cittadini quando saranno chiamati al voto. Tutto il resto è la solita protesta di piazza dei soliti noti. La sinistra invece di aizzare le folle potrebbe prendere questa occasione per organizzarsi e creare un'alternativa seria, ma ahimè credo sia fantascenza. La verità è che son tutti uguali sti politicanti da circo!

    Rispondi

  • franco

    01 Luglio @ 11.42

    SE CONTINUANO a " SCANNARSI " TRA DI LORO , E^ MEGLIO !!!!!! COSI^ ABBIAMO RISOLTO IL PROBLEMA , UNA VOLTA PER TUTTE . ORMAI " E^ IL MACELLO COMUNALE " ? ATTENTI PERO^ NON MANGIATE CARNE !!!!!!! FALCO .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto