12°

Parma

I controlli amministrativi e contabili aiutano i Comuni

I controlli amministrativi e contabili aiutano i Comuni
Ricevi gratis le news
0

Lo scandalo che ha coinvolto i dirigenti del Comune ed  anche la crisi economica che investe l’amministrazione comunale e le sue società partecipate hanno tra le loro cause anche il cattivo funzionamento del sistema dei controlli amministrativi.
 La colpa non è solo degli amministratori locali: la classe politica ha visto, da sempre, il controllo come un ostacolo alla speditezza della sua attività e non come una risorsa utile per correggere gli errori che anche i politici compiono.
Gli esempi di questa diffidenza verso l’istituto del controllo in generale sono numerosi: basti ricordare la scarsa attenzione che avevano, negli anni Settanta, le relazioni annuali della Corte dei Conti che criticavano la gestione finanziaria del governo, che da lì in avanti avrebbe portato il Paese ad accumulare un debito stratosferico, oppure le critiche che vengono mosse, anche in tempi recenti, alla Corte Costituzionale quando boccia una legge perchè in contrasto con i principi della Costituzione o alla Magistratura allorchè emette sentenze che non piacciono.  L’insofferenza al sistema dei controlli si manifestò anche in occasione del fenomeno “Tangentopoli” negli anni Novanta: dinanzi al dilagare degli scandali, i politici dell’epoca, più che prendersela con coloro che avevano posto in essere attività illecite per interessi personali, ritennero che una delle cause andasse ricercata nel cattivo funzionamento dei controlli. E posero mano alla riforma ancora oggi vigente. Innanzitutto stabilirono una netta demarcazione tra potere politico e funzione dei dirigenti, affidando al primo solo un potere di programmazione di indirizzo ed ai secondi la gestione diretta della cosa pubblica. Ciò doveva consentire di individuare meglio le responsabilità dell’azione amministrativa e di correggere gli errori eventualmente commessi. Poi, ritenendo che i controlli preventivi di legittimità, fino ad allora eseguiti su una miriade di atti, fossero di ostacolo alla celerità dell’azione amministrativa, li ridussero notevolmente, fino ad arrivare, con la riforma costituzionale del 2003, alla abolizione delle commissioni governative di controllo sugli atti delle regioni e dei Co.Re.Co. che controllavano gli atti di Comuni e Province. Vennero introdotti quattro tipi di controllo, da attivare sia da parte della Amministrazione dello Stato che da parte degli Enti territoriali: il controllo di regolarità amministrativa e contabile, il controllo di gestione, la valutazione dei dirigenti e il controllo strategico. Di questi controlli solo il primo si svolge in via preventiva, cioè prima che l’atto abbia raggiunto i suoi effetti, gli altri vengono svolti tutti in via successiva. Il difetto di questi controlli è che essi sono affidati alle stesse amministrazioni che operano, per cui spesso si ha una commistione tra controllati e controllori, che non giova certo alla funzionalità del sistema. Ciò è dovuto anche al fatto che la classe politica difende a spada tratta la sua autonomia ritenendo, come spesso si sente dire da coloro che sono stati eletti dal popolo, che possono essere giudicati solo dal popolo. Principio quanto mai discutibile, sia perchè il popolo non ha certo la competenza per valutare i comportamenti dei singoli sotto il profilo penale o contabile, sia perchè, nei confronti dei parlamentari, il popolo non elegge nessuno direttamente, data l’attuale legge elettorale. Tornando alla nostra vicenda, indubbiamente, se i controlli amministrativi, soprattutto quelli di regolarità amministrativa e contabile, avessero funzionato meglio, forse qualche situazione si sarebbe potuta salvare. Occorre, perciò, che le amministrazioni si attrezzino meglio per controllare, sia in via preventiva che in via consultiva, la propria attività, affidandosi ad organismi esterni ed indipendenti, prestando attenzione anche alle osservazioni della Corte dei Conti, che è e resta il massimo organo di controllo del nostro ordinamento.

Carlo Coscioni - Presidente di Sezione della Corte dei Conti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

TELEVISIONE

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Chiusa indagine alluvione 2014: 6 indagati tra cui il sindaco Pizzarotti

tg parma

Alluvione 2014, chiusa l'indagine. Tra i 6 indagati c'è Pizzarotti

Il sindaco su Fb: "Abbiamo fatto tutto quello che si doveva fare, prima, durante e dopo"

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

sicurezza

Massese, il prefetto promette nuovi autovelox Video

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

serie B

Parmamercato: Faggiano scatenato...a tutto campo

1commento

festa

Sant'Antonio, la messa per i piccoli-grandi "amici" è sempre un successo Gallery

anteprima

Alluvione 2014, chiuse le indagini: domani sulla Gazzetta tutti i particolari Video

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

Colorno-Cremona

I carabinieri vanno a casa per arrestarlo per truffa, ma trovano una "sorpresa"

1commento

sondaggio

Ecco la vostra Top 11 di serie B (Girone d'andata)

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

4commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

6commenti

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

2commenti

Confconsumatori

Telegramma in ritardo, donna saltò concorso: Poste condannate 

Poste Italiane condannate per “perdita di chance”

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'EDITORIALE

I fantasmi evocati dalla razza bianca

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Le due Coree sfileranno insieme alle Olimpiadi Video

roma

Maiale tra i rifiuti a Roma, la Raggi: "E' di un Casamonica"

1commento

SPORT

football americano

Jags, Patriots, Vikings (da infarto) e Eagles a caccia del Superbowl

CALCIO

Uefa: "Il fairplay finanziario ha portato dei frutti"

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

gusto light

La ricetta "green" - Riso venere con porri e curry

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery