19°

Parma

Giovani, bravi e diplomati: c'è anche la sorella di Bonsu

Giovani, bravi e diplomati: c'è anche la sorella di Bonsu
Ricevi gratis le news
2

Laura Ugolotti
Sono giovani, preparati, pieni di speranze, ma anche consapevoli delle responsabilità a cui, d’ora in poi, saranno chiamati.
Sono i «baccellieri», 12 studenti che con gli esami di quest’anno hanno completato il ciclo secondario della Scuola per l’Europa e che ieri, a Palazzo Soragna, sede dell’Unione parmense degli industriali, hanno ricevuto il «Baccalaureato europeo», titolo di studio riservato alle scuole europee.
Sono Marta Pellegrino, Luca Mazza, Ludovic Nissamof, Alicia Puyol Torres, Riccardo Bertorelli e Sophia Luche (entrambi parmigiani), Jacopo Castelletti, Rita El-Hamidi, William Boelaert, Timea Hodi, Miriam Cerruti (figlia del comandante provinciale dei carabinieri), ed Esther Bonsu.
No, non è un caso di omonimia: Esther è sorella di Emmanuel Bonsu che ieri, infatti, era a Palazzo Soragna con i famigliari per assistere alla consegna del diploma.
Alla cerimonia i ragazzi si sono presentati puntuali, eleganti, emozionati, come richiede una giornata così importante, la fine di un ciclo di studi che li porterà, a breve, nel mondo dell’università e quindi del lavoro.
«Un punto di arrivo ma anche di partenza - ha commentato Caterina Veglione, direttrice della Scuola -; una tappa lungo il percorso umano e formativo. La scuola ha fornito loro gli strumenti per continuare il viaggio verso l’età adulta nel migliore dei modi».
In effetti quella di Parma è l’unica scuola statale per l’Europa la cui formazione è equiparata a quella delle altre scuole europee: «Fino a 7-8 anni fa - ha sottolineato Marcello Limina, direttore generale degli Affari internazionali del Miur - pensare di inserirla nel sistema delle scuole europee sembrava un traguardo ambizioso; oggi, grazie anche al tutoraggio della Scuola europea di Varese, è stato raggiunto». Lo conferma anche Michel Crine, direttore aggiunto della Scuola lombarda: «La Scuola di Parma è cresciuta, e oggi è a tutti gli effetti sorella di quella di Varese». Per Olivier Ramsayer, consigliere del cda della Scuola per l’Europa e rappresentante dell’Efsa, l'istituto ha raggiunto anche un altro importante risultato: «Si è aperta al territorio, evitando di trasformarsi in un’istituzione ghetto per i figli dei funzionari dell’Authority». «E’ una ricchezza, un’eccellenza per tutto il territorio parmense, e le istituzioni continueranno a garantire la collaborazione che c’è stata fino ad oggi», ha aggiunto l’assessore provinciale Giuseppe Romanini.
«Quando abbiamo istituito la Scuola - ha ricordato Cesare Azzali, consigliere del cda della Scuola per l’Europa, oltre che presidente del Collegio europeo e direttore dell’Upi - avevamo come obiettivo la formazione di una cultura europea, presupposto di quell’unità politica, oltre che economica e infrastrutturale, di cui l’Europa ha bisogno». «Voi - ha aggiunto rivolgendosi ai ragazzi - siete cittadini europei, protagonisti di quel processo di integrazione che per l’Europa farà la differenza nella competizione internazionale della globalizzazione. Il vostro non è solo un traguardo individuale - ha concluso -: arricchirà anche gli altri, se solo saprete sfruttare con responsabilità gli strumenti che questa formazione privilegiata vi ha fornito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    11 Luglio @ 07.21

    Che domandona! In questo periodo di fine scuola c'è sulla Gazzetta una pagina ogni giorno su promossi e maturi . Se poi c'è in mezzo qualcuno che può essere ulteriormente conosciuto, lo si registra come abbiamo fatto in questo caso. O ti dà fastidio proprio perchè è la sorella di Bonsu? Spiegamelo Cedric...

    Rispondi

  • CEDRIC

    10 Luglio @ 15.28

    che notiziona!solo perchè c'è la sorella di Bonsu?spiegamelo Balestrazzi....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro