Parma

Comune verso un'altra settimana rovente

Comune verso un'altra settimana rovente
Ricevi gratis le news
20

Mercoledì tornerà a riunirsi il consiglio comunale e la seduta - la quarta dopo gli arresti dello scorso 24 giugno - si preannuncia molto tesa, sia in aula sia sotto i Portici del Grano, come è già accaduto. Mentre sotto i portici monterà la protesta con la richiesta di dimissioni della Giunta, in aula il clima non sarà certo più rilassato. Vignali è in una posizione di equilibrio precario, circondato da un’opposizione che continua a chiedere le sue dimissioni e da una maggioranza che non nasconde le crepe al suo interno. Nonostante nell’ultima seduta si sia dimostrata compatta, una parte della coalizione che ha sostenuto fino a ieri il sindaco palesa dubbi e malumori. Nella riunione di mercoledì saranno dibattuti temi importanti e delicati, come la destinazione dei fondi ex metro e il nuovo regolamento per il controllo strategico e operativo del Gruppo Comune di Parma, che riunisce le partecipate.

Tutti i dettagli sono sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    11 Luglio @ 19.07

    Mi perdoni, Alex, ma fra i miei tanti difetti sono anche piuttosto testardo. Se mi si fa una critica obiettiva (è accaduto più volte in questi tre anni) l'accetto e magari chiedo scusa ai lettori. Se però ci contestate cose non vere, allora replico fino all'infinito. Proviamo a fare insieme un po' d'ordine: la prima mail (l'ho detto e glielo ripeto) conteneva due inesattezze su due, e ho provato a spiegarle entrambe, in un modo che lei può tranquillamente verificare. Nella seconda mail, vedo con piacere che non le ripete, ma in compenso ne aggiunge una terza. Ovvero: secondo lei una vicenda con 11 arresti (ripeto: 11 arresti) e una polemica politica sono la stessa cosa? Se gli 11 arresti fossero avvenuti in Provincia, ovviamente sarebbe stato quello l'articolone, quindi il diverso trattamento mediatico è la cosa più normale, e infatti è comune a qualunque organo di stampa locale (e nazionale, visto che Corriere della sera, tg e giornali vari si sono occupati degli arresti, ma non certo della vicenda inceneritore). Peraltro, la sua critica mi fa perfino sorridere, perchè se guarda nel già citato archivio di questi tre anni si accorgerà che - semmai - siamo stati spesso accusati di essere filo-Comune, ovvero l'esatto contrario di ciò che dice lei adesso. Morale, e anch'io spero di essere stato chiaro, dopo queste due mail temo che il pregiudizio sia molto più in lei nel leggere e commentare che non in noi nello scrivere e raccontare. E' come se domani Bersani fosse multato per divieto di sosta e lei pretendesse di leggerlo sui giornali con lo stesso rilievo della multa alla Fininvest per il caso Mondadori. O ritenesse il diverso spazio frutto di "due pesi e due misure" o di una scelta "politica". Ricambio i saluti, e spero di averle fugato ogni dubbio. Ma se per caso ha intenzione di aggiungere una quarta critica, almeno stavolta la scelga giusta... Buona sera (G.B.)

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Luglio @ 18.11

    Forse alex in questi tre anni ha vissuto altrove. Se però trova il tempo di dare un'occhiata all'archivio dei commenti aparsi su questo sito (oltre 120mila...) si accorgerà che è dal 5 maggio 2008 che la gazzetta-web ospita pareri diversi da quelli dei giornalisti e dei "nostri capi"... Quanto alle stelline. mi risulta che ad accenderle o meno siano i lettori: e comunque, di sicuro, non se ne occupa la redazione che ha già abbastanza cose da fare. Riassumendo: tre righe e due inesattezze. Spero che il suo prossimo commento (che peraltro dimostra già da solo quanto la libertà di opinione sia garantita sul nostro sito anche per chi non ci apprezza) sia un po' più documentato. Grazie. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

    • parmigiano

      11 Luglio @ 18.51

      sig BALESTRAZZI rispetto la sua opinione ma non la condivido perche' si usano spesso due pesi e due misure esempio lampante DIVERSO TRATTAMENTO come impatto mediatico su quanto successo in comune a danno ovviamente attuale giunta e INCENERITORE che sarebbe a danno della giunta provinciale infatti l'articolo riportato dalla gazzetta non ricordo il giorno e' stato messo all'interno e non in prima pagina BELLO GRANDE in modo che passasse inosservato. Spero di essere stato chiaro. La mia e' solo una precisazione. Cordiali saluti Alex

      Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Luglio @ 15.30

    Per il lettore "Basettoni" - Egregio "commissario", ci spiace deluderla. Ma non di censura si tratta, per le sue mail. I casi sono due: o lei ha delle prove, e allora più che a noi dovrebbe rivolgersi in procura, oppure le sue restano insinuazioni a rischio di querela. Rischio che non intendiamo accettare, tanto meno attraverso un lettore che si nasconde dietro a un anonimo nickname. Troppo facile parlare di censura: pensi se un lettore mi scrivesse che lei è un ladro o in disonesto: sarebbe censura non pubblicarlo ? La verità è che molti lettori (peraltro tutti rigorosamente e coraggiosamente anonimi) confondono la libertà di opinione, che è tutelata da Costituzione e Leggi, con la libertà di diffamare, che è invece uno dei limiti posti proprio alla libertà precedente. Se poi quello che lei dice risulterà vero, stia tranquillo che ne parleremo ampiamente come abbiamo fatto per gli arresti dei giorni scorsi. Senza censure."

    Rispondi

  • Basettoni

    11 Luglio @ 15.29

    Gradirei sapere perchè per la seconda volta il mio post non è stato pubblicato. Dovesse succedere anche questa volta a questo punto la cosa dovrà essere evidenziata come censura. (...)

    Rispondi

    • parmigiano

      11 Luglio @ 18.03

      dovete dare spazio anche a chi la pensa diversamente da voi giornalisti della gazzetta e dei vostri capi. esiste liberta di opinione percio' a chi da giudizi a favore del comune dovete pubblicarli e accendere le stelline gialle

      Rispondi

  • Matteo

    11 Luglio @ 13.54

    M i permetto di rispondere soltanto a chi pensa che avere facoltà di parola significhi poter sparare sciocchezze a raffica. Dal 1998 ad oggi la situazione a Parma è migliorata esponenzialmente e non saranno certo i commenti da sciacalli poco furbi che vogliono vedere per comodità disfatte ovunque ad inquinare quanto di buono abbiamo realizzato. Non basta la voluta e tanto desiderata malinformazione qualunquista a rovinare l'immagine di una città che ha ricevuto apprezzamenti in modo costante e continuo. Pertanto, se avete bisogno di convincere voi stessi delle falsità che andate tramando createvi un circolo ad hoc e riunitevi da bravi adepti. La realtà e l'onestà intellettuale non penso vi appartenga.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

Furto sventato

Via Mameli, barista «placca» il ladro di biciclette

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

1commento

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day