Parma

Un gruppo di parmigiani bloccato in Sicilia

Un gruppo di parmigiani bloccato in Sicilia
Ricevi gratis le news
1

 Chiara De Carli

E' stata un'odissea il rientro a casa dei parmigiani che, sabato sera, sono rimasti bloccati in aeroporto a Catania a causa dell'improvvisa eruzione dell'Etna che ha mandato in tilt l'aeroporto di Fontanarossa. 
Bloccato in pista l'aeromobile della compagnia Windjet che avrebbe dovuto decollare alle 19,50 alla volta di Parma, alcuni passeggeri sono stati fatti scendere dal velivolo, altri bloccati ai varchi dell'area partenze.
«L'aeroporto è chiuso» è stata la comunicazione ricevuta da Gaia, check-in fatto, valigie imbarcate e biglietto già in mano. E da lì è iniziata la spasmodica ricerca di un modo per tornare a casa. «Siamo tutti corsi al banco informazioni - ha ricordato Gaia -. Lì ci è stato comunicato che non si sapeva quando sarebbe stato riaperto lo scalo e ci è stato offerto un cambio del biglietto sui successivi sette giorni». Ma a terra non erano rimasti vacanzieri al termine del soggiorno, per cui tutto sommato si sarebbe trattato solo di prolungare la permanenza a Catania, ma persone che oggi si sarebbero dovute presentare al lavoro. E così è cominciata la ricerca spasmodica di una soluzione alternativa. «C'era una gran confusione: ogni persona a cui ti rivolgevi ti dava un'informazione diversa. A me è stato proposto un biglietto sul volo delle 6,30 di domenica mattina, precisando però che non era sicuro che lo scalo sarebbe stato riaperto per quell'ora». Nel dubbio che fare quindi? Una quindicina di parmigiani ha scelto di spostarsi all'aeroporto di Palermo e rientrare da là.
«A Catania ci hanno dato i posti sul volo delle 12,55 da Palermo per Milano ma il trasferimento e il pernottamento, in questo caso, erano a carico nostro».
Accettata la soluzione, il gruppo si è trasferito in un hotel nei pressi del «Falcone e Borsellino» pronti per la partenza il giorno dopo.
«Ma non è finita qui - precisa Gaia -. Una volta in aeroporto abbiamo dovuto attendere il volo delle 18,20. L'arrivo a Milano è previsto per le 20,10. Prenderemo poi una navetta per la stazione e rientreremo in treno». 
Nonostante i disagi, i trasferimenti e la lunga permanenza in aeroporto, nessuno sembra essere arrabbiato oltre il limite. «Siamo troppo stanchi per essere arrabbiati. Fortunatamente abbiamo socializzato fra di noi, ci siamo fatti compagnia e il tempo ci è passato un po' più in fretta» - commentano prima di imbarcarsi, finalmente, sul volo che metterà la parola fine a questa disavventura. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • concetta

    13 Luglio @ 15.09

    ma perchè dovevano essere arrabbiati??io sono catanese....è normale che con tantissima cenere dell'etna non si parte,ed è ancora poiù normale non sapere nè quando l'etna si placherà di nuovo ,nè è preventivabile sapere quanto tempo occorrerà per effettuare le pulizie a regola d'arte....ed è altreattanto normale subire dei ritarrdi a palermo ,visto che hanno in quelle occasioni il doppio dei voli e il doppio dei passeggeri....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

MILANO

Fischi e insulti per Donnarumma a San Siro

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS