-3°

Parma

"Auto fermate e casa pignorata. Ma quella multa l'avevo pagata"

"Auto fermate e casa pignorata. Ma quella multa l'avevo pagata"
Ricevi gratis le news
1

Roberto Longoni
Appiedato. E poi, a stretto giro di posta, quasi sfrattato, costretto a vivere sotto un tetto di ipoteche e annunci d'espropri. Tutto per una storia di multe e bolli. «Pagarli o anche ripagarli, perché non sapevo più dove trovare le vecchie ricevute, non mi è servito a nulla» dice Luciano Montecchi. Cinquantacinque anni, specializzato in trading online, Montecchi si sforza di sorridere, ma sul suo volto si legge soprattutto esasperazione. Ed esasperata, a giudicare almeno dal tono delle lettere, è anche la polizia municipale di Cadeo. Fu una sua pattuglia a elevare una multa al professionista parmigiano: ma per i vigili i soldi che l'automobilista - ricevute alla mano - assicura di aver pagato a Seit, «antenata» di Equitalia, ancora devono arrivare a destinazione.   Ora, il comune piacentino, dopo una costituzione di messa in mora, minaccia la società per azioni incaricata della riscossione dei tributi di adire le vie legali. Intanto,   dopo il fermo amministrativo dell'auto, l'ipoteca, le diffide e le minacce d'esproprio della casa e di un magazzino di sua proprietà, Montecchi è passato al contrattacco. Ha denunciato Equitalia per abuso d'ufficio e tentata truffa. Tutto inizia il 16 dicembre del 2005, quando Seit  spedisce una lettera, comunicando a Montecchi di aver provveduto al fermo amministrativo di un suo veicolo per sanzioni e tasse automobilistiche non pagate per 1.261,77 euro. «Appena mi fu possibile, ai primi di gennaio, andai a saldare, anche se almeno parte di quella somma l'avevo già pagata. Volevo togliermi il pensiero». E invece era solo all'inizio. Il fax e la lettera, con i quali rendeva noto a Seit d'aver pagato la cartella, avrebbero avuto una risposta inattesa. «Il 17 maggio del 2006, mi venne comunicata l'iscrizione di un'ipoteca legale su cespiti immobiliari dei quali sono comproprietario per un sesto». La cifra richiesta era cambiata. Si partiva da 1.391,45 euro ai quali se ne aggiungevano 204 di interessi, 67,9 di compenso a carico del contribuente, 537 di «altri oneri» e 31,54 di diritto di notifica. In tutto, si arrivava a 2.232,49 euro. Che,  a norma di legge, raddoppiavano, toccando quota 4.464,98. «Nell'importo - sottolinea Montecchi - erano comprese le cartelle esattoriali saldate in gennaio. Ovviamente, questa volta non ho pagato, ma ho iniziato a spedire raccomandate, spiegando le mie ragioni. Sono andato avanti  per sei mesi: senza avere risposta».      In realtà, una risposta arrivò, nel gennaio del 2007. Ma non era quella attesa da Montecchi. «Seit m'inviava il preavviso di una procedura esecutiva volta all'esproprio di beni immobili». Poco dopo, il servizio di riscossione crediti per conto dello Stato passò da Seit a Equitalia. «Dalla quale mi fu spedita la comunicazione di  una nuova iscrizione ipotecaria, per un importo pari a 3.045,05 euro. Solo che la casa nella quale abito e della quale sono proprietario per un sesto non bastava più. L'ipoteca riguardava anche un magazzino». Gli immobili non vennero toccati. Ma questi provvedimenti il loro peso lo ebbero, come s'accorse lo stesso contribuente. «Nel 2008, con mia sorella dovetti affrontare un cedimento strutturale della nostra casa.   Chiedemmo un prestito, ma in banca non ci fecero nemmeno sedere: il mio nome era iscritto nel Crif, la Centrale rischi finanziari». I Montecchi pagarono gli 85 mila euro dei lavori con i risparmi, senza poter accendere  mutui. Poi, il 15 maggio del 2009, una nuova comunicazione da Equitalia. «Mi veniva spiegato,  più di tre anni dopo il pagamento, che i 1.261,77 euro erano stati ricevuti. Ma che la somma era stata imputata a cartelle che non rientravano in quelle legate al fermo amministrativo del dicembre del 2005. Il mio incubo sembrava non avere fine, mentre continuavano le minacce d'esproprio». A questo punto, Montecchi chiese aiuto al Movimento nuovi consumatori. «Abbiamo presentato  - racconta il presidente Filippo Greci - un'istanza di riesame e di cancellazione dell'ipoteca illegittimamente iscritta, forti delle pronunce di alcuni commissioni tributarie, tra le quali Massa Carrara e Bari, che sanciscono l'illegittimità dell'iscrizione ipotecaria su beni immobili, se è già stato predisposto il fermo amministrativo di un veicolo». Non solo. «La legge ha più volte ribadito che non si può ipotecare un bene immobiliare per un debito inferiore agli ottomila euro. Ma anche questa istanza di riesame non ebbe risposta». Così, un mese dopo, il 21 dicembre, è stata depositata in Procura la denuncia per tentata estorsione e abuso d'ufficio. «Alla quale - prosegue Greci - s'aggiunge una citazione in sede civile nei confronti di Equitalia per la richiesta di cancellazione dell'ipoteca e la richiesta di un congruo risarcimento del danno per l'illegittima iscrizione ipotecaria. Il Movimento nuovi consumatori si costituirà nel giudizio civile con un intervento adesivo autonomo ad iuvandum. Prima di scrivere lettere di quel tenore, minacciando espropri sarebbe giusto pensarci bene». Montecchi a questo proposito parla di «terrorismo psicologico. Da cinque anni vivo in un incubo. Se fossi stato titolare di un'azienda: mi sarei  ritrovato inserito nel Crif senza aver possibilità di chiedere un prestito. In un momento come questo, ma ci pensiamo?»   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • STEFANO

    13 Luglio @ 16.19

    Montecchi hai tutta la mia solidarieta . un caso simile mi è accaduto pochi mesi fa " per fortuna risoltosi " Quelli del'equitalia mi avevo pignorato la casa per mute già pagate e io che dovevo vendere casa NON ne sapevo NULLA perchè sempre quella BRAVA azienda NON avevavprovveduto a cancellare le suddete multe già pagate dai loro terminali . l'Equitalia andrebbe messa lei sotto controllo tieni duro Montecchi e NON dargliela VINTA a quelli e fatti rimborsare per tutti questi sopprusi e muinacce sa terrorismo psicologico ; fagliela pagare a sti .............. e a tutti quelli che equitalia a fatto del male UNITEVI

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento