22°

Parma

Polizze stipulate dal Comune, la Corte dei Conti condanna Vignali, Ubaldi e altri amministratori

Ricevi gratis le news
28

 

Trentatrè fra dirigenti, funzionari ma anche componenti delle Giunte Vignali ed Ubaldi, compresi i rispettivi primi cittadini, dovranno risarcire alle casse del
Comune di Parma complessivi 369.800 euro. È questa la decisione della Corte dei Conti per la vicenda delle assicurazioni stipulate a spese del Comune, che avrebbero tutelato gli amministratori in caso di errori gestionali nello svolgimento del proprio lavoro.

I giudici hanno accolto la richiesta di condanna del pubblico ministero contabile Paolo Novelli che aveva giudicato illegittime quel tipo di polizze; contratti che, in caso di errore nella gestione delle finanze pubbliche, avrebbero tutelato i due sindaci ed i loro collaboratori dal dover risarcire di tasca propria, al loro posto ci avrebbe pensato una compagnia assicurativa.

La procedura è stata considerata nulla dalla Corte dei Conti che ha così obbligato dirigenti ed amministratori, assicurati con denaro del Comune, a rimborsare le spese per la loro tutela. L'attuale sindaco di Parma Pietro Vignali dovrà risarcire 23mila euro; Elvio Ubaldi, ex primo cittadino ed oggi presidente del Consiglio comunale di Parma, dovrà invece sborsare 21mila euro.

«L'Amministrazione prende atto di un verdetto che da una parte accoglie le sue tesi, dato che il procuratore contabile aveva ipotizzato 1,5 milioni di danno erariale, dall’altra condanna gli amministratori del Comune di Parma al pagamento di circa 370mila euro – ha fatto presente il Comune -. Nei prossimi giorni la sentenza sarà analizzata con i legali del Comune e con le persone coinvolte, cioè gli amministratori che dal 2000
al 2010 hanno rivestito la carica di assessore comunale. L'analisi comprenderà anche la valutazione di eventuali appelli. Sta di fatto che ci troviamo dinanzi a una sentenza pilota per centinaia di Comuni italiani che, negli anni, hanno adottato un sistema analogo nella convinzione della sua correttezza».

Alla Corte dei Conti è in discussione anche un processo molto simile che riguarda il rettore dell’ateneo di Parma Gino Ferretti. Pure in questo caso all’attenzione dei magistrati polizze assicurative stipulate a spese dell’ente pubblico per coprire eventuali errori gestionali nell’adempimento della propria funzione.

IL COMUNE: "VALUTEREMO EVENTUALI APPELLI. CENTINAIA DI COMUNI HANNO ADOTTATO UN SISTEMA ANALOGO". A seguito della sentenza della Corte dei Conti relativa alle polizze assicurative stipulate dal Comune, “l’Amministrazione - dice una nota - prende atto di un verdetto che da una parte accoglie le sue tesi, dato che il procuratore contabile aveva ipotizzato 1 milione e mezzo di danno erariale, dall’altra condanna gli amministratori del Comune di Parma al pagamento di circa 370mila euro. Nei prossimi giorni la sentenza sarà analizzata con i legali del Comune e con le persone coinvolte, cioè gli amministratori che dal 2000 al 2010 hanno rivestito la carica di assessore comunale. L’analisi comprenderà anche la valutazione di eventuali appelli. Sta di fatto che ci troviamo dinanzi a una sentenza pilota per centinaia di Comuni italiani che, negli anni, hanno adottato un sistema analogo nella convinzione della sua correttezza”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonios

    14 Luglio @ 07.57

    Più incollato di Silvio....il nostro Sindaco!? Regaliamolo a Reggio, paghiamo noi il trasferimento! Aggiungiamo Parmigiano e prosciutto come dono, basta se lo prendano! Il problema è che questi fan danni per anni....passano e lasciano macerie insanabili!

    Rispondi

  • Giacomo

    14 Luglio @ 06.32

    Ma Qunta gente della Politica noi Cittadini Dobbiamo Mantenere?X non fare Nulla

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    13 Luglio @ 22.15

    mi sembra un paradosso: i probabili danneggiatori, che si fanno l'assicurazione a spese dei possibili danneggiati. Ma in politica, l'assurdo rientra nella normalità! E per quanto al basso stipendio, nessuno obbliga a impiegarsi in Comune, quando c'è una enorme richiesta di manovalanza con stipendio più alto, meno responsabilità,vita più sana e senza necessità smaltire i grassi dopo una giornata sedentaria............... unico inconveniente, non c'è possibilità di "arrotondamento".

    Rispondi

  • Paolo

    13 Luglio @ 22.13

    Non capisco perchè tali assicurazioni (peraltro utili e ragionevoli) siano pagate / con i soldi dei contribuenti / !! Qualunque giovane professionista, magari alle prime armi, qualunque quadro dei bancari (categoria non certo strapagata) se vuole assicurarsi deve farlo a sue spese ! Approvo quindi la decisione della Corte dei Conti.

    Rispondi

  • jack

    13 Luglio @ 20.03

    piove sul bagnato!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»