ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI TUTTE  LE SEZIONI DEL SITO

Gli 80 anni di Raina
Lirica

Gli 80 anni di Raina Kabaivanska

 
Sposami
TV PARMA

Sposami

 
"Abbiamo perso la casa e la fiducia"
ALLUVIONE

"Abbiamo perso la casa e la fiducia"

 
Cresce la domanda di laureati e tecnici altamente specializzati
Tv Parma

Cresce la domanda di laureati e tecnici altamente specializzati

 
Atterraggi da "infarto"
MADEIRA

Atterraggi da "infarto" Video

 
BOYHOOD

BOYHOOD

 
"In love with you": 30 foto di nudo artistico spiegate da Chiara Allegri
Mostra

Nudo e tatuaggi: a Parma "In love with you" Video Foto

 
Raccontare la guerra sperando nella Grande pace
kermesse

Raccontare la guerra sperando nella Grande pace

 
«Il segreto? Innovare»
INTERVISTA- Fabrizio Longo, direttore Audi Italia

«Il segreto? Innovare»

 
Musulmani di Parma a Kuminda: foto di gruppo
Stranieri

I musulmani di Parma contro l'Isis: "No all'odio"

 
Regali dal telefonino,  con un'app tutta parmigiana
Hi-tech

Regali dal telefonino, con un'app tutta parmigiana

 
autunno figliage
viaggi

L'orizzonte tra gli aceri del Québec

 
La Gazzetta aderisce alla raccolta di Munus per gli alluvionati
Iniziativa

La Gazzetta aderisce alla raccolta di Munus per gli alluvionati

 
Mirànt, sèmma a sinch gàti zvélja ch' a n’é ora tato
Dialetto

Mirànt, sèmma a sinch gàti zvélja ch' a n’é ora tato

 
 Gioacchino Giovanni Iapichino
Le nostre iniziative

Riso dall'antipasto al dolce con il libro della Gazzetta

 
Offerte di lavoro
occupazione

Offerte di lavoro

 
"Noi in prima linea contro l'Ebola: portiamo cibo a orfani e famiglie"
Salute

"Noi in prima linea contro l'Ebola: portiamo cibo a orfani e famiglie"

 
Mamma Rosa

Mamma Rosa

 
Las Karne Murta, sostegno dal palco
Venerdì prossimo

Las Karne Murta, sostegno dal palco

 
Donne: tutte le news al femminile
la città rosa

Donne: tutte le news al femminile

 
Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!
Kauppa

Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!

 

C inema

BOYHOOD

BOYHOOD

Genere Drammatico

Durata 165

 

Parma

Scuola: a Parma circa 600 nuove assunzioni

Scuola: a Parma circa 600 nuove assunzioni
0

 67.000 nuove assunzioni per la scuola. Il ministro dell’Istruzione ha presentato un piano in tre anni per affrontare il problema precari della scuola. E la quota per Parma potrebbe essere di circa 600 unità. «Un risultato sudato e positivo - commenta la Cisl - anche se non ci fa digerire i tagli». «Sono cifre assolutamente insufficienti - osserva la Cgil - poco di più rispetto alle assunzioni dell’anno scorso, che non erano bastate a coprire i pensionamenti».

L'accordo per le nuove assunzioni è stato trovato dopo un incontro fra governo e sindacati a Palazzo Chigi. Dove il sottosegretario alla presidenza, Gianni Letta, il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini e il suo collega della Funzione pubblica, Renato Brunetta, hanno incontrato i sindacati di categoria. «In tempi di vacche magre va benissimo che si assuma - è l’opinione di Salvatore Pizzo, portavoce del gruppo maestri e maestre autoconvocati -. Ma queste assunzioni coprono solo un terzo dell’organico vacante. A Parma c'è in più la questione della scuola europea: tutti i docenti che sono stati esclusi dal nuovo bando andranno a infoltire le graduatorie dei precari della scuola». «La Cisl ha lavorato tanto sul tavolo contrattuale - dice Maria Gentilini, responsabile della federazione scuola -, il piano di assunzioni è una conquista del sindacato. Vanno a coprire i posti vacanti che sono una piaga. I precari sono molto esasperati. Forse la marea di ricorsi che abbiamo fatto, a livello di tutti i sindacati, ha mosso qualcosa. È un risultato sudato, positivo, però non basta, perché la scuola è alla frutta».
Il piano prevede 30.482 nuovi docenti e 36.488 Ata in tre anni. A livello regionale si traduce in 2.662 collaboratori scolastici Ata e 3.079 docenti. «Cifre assolutamente insufficienti - è il giudizio di Simone Saccani, segretario della Flc Cgil -. 67.000 in tre anni non sono tante. L’anno scorso sono state 18.000. È come se avessero regalato 4.000 assunzioni in più all’anno». 
Ed è allarme per la «guerra delle graduatorie». Da quest’anno sono state aperte le liste locali anche ai precari in arrivo da fuori città e regione. A Parma sono arrivate 270 domande: 154 per la scuola elementare e per l’infanzia e 116 per le medie e superiori. Si tratta di precari che passano avanti ad altri precari. Una novità che creerà non pochi problemi. «Siamo molto preoccupati perché ci sarà la guerra dei poveri - dice Saccani -. Molte persone che ambivano a diventare insegnanti di ruolo, rischiano di rimanere deluse per un’altra volta. è una cosa che ci preoccupa moltissimo. C'è gente precaria da una vita. Non è giusto che guadagni lo stesso stipendio base da 15 anni».e. g.  
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0