-0°

12°

Parma

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Del Bue

Agli uffici del giudice di pace è caos. Esattamente da quando, ad inizio giugno, si è deciso di limitare l’apertura al pubblico della cancelleria a sole due mattine a settimana (martedì e giovedì, dalle 9 alle 12) rispetto ai canonici cinque giorni lavorativi. 
Code interminabili
E’ così che nei corridoi si formano interminabili code, che raggiungono anche la trentina di persone, tra segretari, praticanti e avvocati. 
La rabbia degli avvocati
Questi ultimi non ci stanno più e molti di loro manifestano rabbia per una situazione che rallenta e complica notevolmente il loro lavoro. 
Il servizio che funziona peggio - denunciano alcuni legali - è il rilascio della formula esecutiva, per il quale il codice di procedura civile non specifica alcun termine. 
Lunghe attese
In questi casi, però, si presume quello di 30 giorni: «Per una formula esecutiva (presupposto indispensabile, unitamente al precetto, perché possa procedersi a pignoramento, quindi dare inizio alla riscossione del credito, ndr) - spiegano più avvocati - bastano un timbro e due firme, quella del cancelliere capo e quella del giudice di pace coordinatore. Eppure, ci sono richieste di metà maggio, a due mesi di distanza, ancora inevase. Non si capisce perché, visto che la cancelleria rimane aperta al pubblico solamente due giorni alla settimana per avere più tempo per eseguire atti interni come questi».
I decreti ingiuntivi
Altro disservizio si verifica per il rilascio delle copie dei decreti ingiuntivi da notificare alla controparte: per legge devono essere consegnati entro cinque giorni (due per quelle urgenti), ma spesso bisogna aspettare fino a dieci giorni: «Per evitare di incappare in sanzioni - denuncia un avvocato -, la richiesta delle copie viene compilata lasciando in bianco lo spazio della data, che viene apposta solo al momento del rilascio delle copie, in modo che i termini risultino in regola». 
Gravi danni per le aziende
Le conseguenze a livello pratico non sono marginali e ricadono soprattutto sui clienti: «Ci sono aziende che se non ricevono il loro credito entro termini precisi rischiano di fallire - sentenzia un legale - e noi dobbiamo spiegare al cliente perché, per ottenere una formula esecutiva, ci vuole il triplo di tempo che serviva fino ad un paio d’anni fa». 
«Non siamo più un'isola felice»
Prima - sottolinea -, Parma era un’isola felice, dove tribunale e giudice di pace funzionavano bene. Oggi, invece, a fronte di spese di giustizia triplicate, abbiamo un servizio ben peggiore. Le segretarie - conclude - perdono intere mattine a vuoto per un documento che spesso non è ancora pronto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Rilasciato ad ottobre torna a spacciare

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

sorbolo

Raggiunti gli 11 metri d'acqua: chiuso il ponte sull'Enza

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

18commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: scuole chiuse Video - Foto

1commento

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

ECONOMIA

Bitcoin, la nuova era: al via il primo future

SPORT

calcio

Ottavi di Champions: Juventus con il Tottenham e Roma con lo Shakhtar

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SOCIETA'

salute

Raddoppia il supplemento per l'acquisto farmaci di notte

NOVITA'?

Fiori d’arancio per Justin e Selena?

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS