Parma

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Del Bue

Agli uffici del giudice di pace è caos. Esattamente da quando, ad inizio giugno, si è deciso di limitare l’apertura al pubblico della cancelleria a sole due mattine a settimana (martedì e giovedì, dalle 9 alle 12) rispetto ai canonici cinque giorni lavorativi. 
Code interminabili
E’ così che nei corridoi si formano interminabili code, che raggiungono anche la trentina di persone, tra segretari, praticanti e avvocati. 
La rabbia degli avvocati
Questi ultimi non ci stanno più e molti di loro manifestano rabbia per una situazione che rallenta e complica notevolmente il loro lavoro. 
Il servizio che funziona peggio - denunciano alcuni legali - è il rilascio della formula esecutiva, per il quale il codice di procedura civile non specifica alcun termine. 
Lunghe attese
In questi casi, però, si presume quello di 30 giorni: «Per una formula esecutiva (presupposto indispensabile, unitamente al precetto, perché possa procedersi a pignoramento, quindi dare inizio alla riscossione del credito, ndr) - spiegano più avvocati - bastano un timbro e due firme, quella del cancelliere capo e quella del giudice di pace coordinatore. Eppure, ci sono richieste di metà maggio, a due mesi di distanza, ancora inevase. Non si capisce perché, visto che la cancelleria rimane aperta al pubblico solamente due giorni alla settimana per avere più tempo per eseguire atti interni come questi».
I decreti ingiuntivi
Altro disservizio si verifica per il rilascio delle copie dei decreti ingiuntivi da notificare alla controparte: per legge devono essere consegnati entro cinque giorni (due per quelle urgenti), ma spesso bisogna aspettare fino a dieci giorni: «Per evitare di incappare in sanzioni - denuncia un avvocato -, la richiesta delle copie viene compilata lasciando in bianco lo spazio della data, che viene apposta solo al momento del rilascio delle copie, in modo che i termini risultino in regola». 
Gravi danni per le aziende
Le conseguenze a livello pratico non sono marginali e ricadono soprattutto sui clienti: «Ci sono aziende che se non ricevono il loro credito entro termini precisi rischiano di fallire - sentenzia un legale - e noi dobbiamo spiegare al cliente perché, per ottenere una formula esecutiva, ci vuole il triplo di tempo che serviva fino ad un paio d’anni fa». 
«Non siamo più un'isola felice»
Prima - sottolinea -, Parma era un’isola felice, dove tribunale e giudice di pace funzionavano bene. Oggi, invece, a fronte di spese di giustizia triplicate, abbiamo un servizio ben peggiore. Le segretarie - conclude - perdono intere mattine a vuoto per un documento che spesso non è ancora pronto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

6commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

calcio

Parma, sfida da non fallire

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

3commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

1commento

PARMA

Mettersi in proprio: annullato per maltempo l'incontro all'Informagiovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

RAMISETO

Anziana bloccata dalla neve: i carabinieri le portano la spesa e spalano per "liberarla"

1commento

SALUTE

Morbillo: 164 casi e 2 morti in Italia a gennaio

SPORT

FIAMME GIALLE

Vendevano biglietti falsi delle partite del Palermo: 9 arresti

1commento

CALCIO

Europa League: Milano agli ottavi con Arsenal, Dinamo Kiev per la Lazio

SOCIETA'

anniversario

All'asta i cimeli di Steve Jobs, anche la domanda di lavoro del '73

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato