19°

Parma

"Mio figlio era morto, l'avete salvato: e ora dico grazie Parma"

Ricevi gratis le news
10

 Suo figlio era a Parma quando il suo cuore, improvvisamente, si fermò. Un arresto cardiaco che avrebbe potuto, come spesso succede in questi casi, non lasciargli scampo. E invece no. Invece grazie al tempestivo intervento di alcuni passanti e alle cure ricevute al Maggiore il ragazzo, che ha 23 anni,  è sopravvissuto, sta bene. Ora, a un anno di distanza da quel terribile giorno, la madre di quel giovane scrive alla «Gazzetta» per ringraziare una città. Per dire, sulle colonne del nostro quotidiano, «Grazie Parma».


Un anno fa, il 18 luglio, il cuore di mio figlio si fermò improvvisamente: uno  di quegli eventi a cui la medicina spesso non riesce a trovare cause e che colpisce non di rado anche  giovani sportivi, le cui condizioni fisiche sono monitorate e controllate frequentemente. L'arresto cardiaco non lascia scampo se non adeguatamente e tempestivamente  trattato. Entro i primi 4-5 minuti l'organismo consuma la sua riserva di ossigeno ma se  non si interviene a  ripristinare il ritmo ne derivano danni irreversibili, in primo luogo al  cervello e poi il decesso. Il destino  ha voluto che mio figlio si trovasse a Parma dove il senso civico,  l'attenzione alla persona, l'impegno dei volontari e dei medici volto a salvaguardare e prevenire eventi  drammatici sono elementi caratterizzanti  e forse unici:  sono sicura che in qualunque altro  luogo non avrebbe  potuto trovare circostanze più favorevoli: incredibilmente  fortunate secondo  alcuni, miracolose per chi crede nell'aiuto divino. Persone abili nel praticare il massaggio cardiaco, trovatesi a passeggiare per  caso nel luogo dell'evento, si sono avvicendate nel mantenerlo in vita: Giulia ed Emilio, due giovani  fidanzati, volontari del 118, e altri di cui non conosciamo i nomi ma ai quali siamo allo stesso modo riconoscenti. Il tempestivo intervento dell'ambulanza con medico rianimatore a bordo e le cure del reparto Rianimazione dell'Ospedale Maggiore hanno fatto il resto  insieme a quelle amorevoli e di elevato profilo medico nel reparto Cardiologia.  Anche nel reparto Riabilitazione il ragazzo ha trovato competenza,  professionalità e accoglienza davvero non comuni. La presenza costante di amici, colleghi e superiori, l'affetto di cui è stato  sempre circondato hanno  reso più lieve la sua degenza e alleggerito le tensioni di noi familiari. L'assenza di danni fisici e cerebrali ha consentito al ragazzo di riprendere,  già da parecchi mesi, la vita normale di un ventitreenne. Grazie Parma...
La mamma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VALTER

    20 Luglio @ 17.30

    mi unisco alla sua gioia signora, avendo avuto una cosa simile, ritengo che ci siano tra di noi degli angeli nel vero senso della parola e sopratutto in tutti i reparti della cardiologia di Parma dei grandi professionisti .

    Rispondi

  • mas

    20 Luglio @ 15.35

    sono molto contento per suo figlio. Credo che in qualsiasi altro posto , con la presenza per fortuna di 2 volontari, sarebbe stato soccorso. In quanto al commento dove si parla dei "presunti colpevoli" ..... comune etc... non sono pre nulla presunti e speriamo che vengano puniti come è giusto che sia.

    Rispondi

  • Michele

    20 Luglio @ 11.38

    Toccante e commovente . Un abbraccio e un grandissimo in bocca al lupo al ragazzo e alla sua famiglia ! Questa e' Parma e questa e' la Parma dei parmigiani . La Parma di cui andiamo orgogliosi !

    Rispondi

  • Sara

    20 Luglio @ 10.00

    Condivido pienamente il sentito ringraziamento al personale di pronto soccorso e cardiologia dell'Ospedale Maggiore che Mercoledì 6 Luglio hanno salvato la vita a mio padre colto da infarto. In particolare una dolce infermiera del pronto soccorso con la lunga treccia bionda, che si è preoccupata di sostenere moralmente anche noi congiunti dimostrando doti di umanità e sensibilità.

    Rispondi

  • Roberto

    20 Luglio @ 09.22

    Ammirevole.... ho i brividi!!! per fortuna la gente buona esiste..... Bellissima!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro