-4°

Parma

Atti vandalici contro la sede Uil dell'ospedale

Atti vandalici contro la sede Uil dell'ospedale
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Pozzati

Prima hanno spezzato l’asta, poi si sono accaniti sulla bandiera. Due blitz in due notti e nessuna rivendicazione. Nel mirino dei vandali è finita la sede della Uil Fpl all’interno dell’ospedale. E’ accaduto tra lunedì e ieri e la notte precedente, quando i soliti ignoti sono entrati in azione a un orario imprecisato.
La sede del sindacato si trova a un pugno di metri dai cancelli di via Gramsci e sono diverse le sigle che trovano posto nello stesso palazzo. A ricevere l’amara sorpresa, in entrambi i casi, è stato uno dei segretari addetto all’apertura degli uffici.
Sono le 8.30 di lunedì mattina quando l’uomo vede l’asta spezzata in malo modo e la bandiera abbandonata sulla strada. Nessuno degli altri vessilli è stato toccato; «forse un incidente», pensa il segretario prima di riparare il danno.
Peccato che 24 ore dopo l’asta era di nuovo divelta e lo stendardo della Uil ridotto a brandelli e gettato su un portabiciclette. Un episodio che ha lasciato con l’amaro in bocca i componenti del sodalizio che hanno subito sporto denuncia contro ignoti.
A rendere noto l’accaduto è stato Gerry Ferrara, segretario regionale Uil Fpl Emilia-Romagna. «Anche a Parma, dove almeno nel passato la tolleranza era un valore rispettato -spiega Ferrara -, dobbiamo registrare l’inquietante presenza di intemperanze sindacali tese a creare solo e unicamente una grave tensione sociale». Ad allarmare il segretario regionale la vicinanza dei due episodi «che fanno pensare a un gesto mirato e messo a segno da qualcuno convinto delle proprie azioni - precisa - più che a una bravata tra ragazzini».
Resta il fatto che è la prima volta che la sede del sindacato finisce nella rete dei vandali «e certo non sappiamo spiegarci le ragioni». Niente rivendicazioni, come si diceva, niente indizi che possano far risalire all’autore del gesto. Gesto che «umilia irrimediabilmente le prerogative sindacali e contestualmente i diritti dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Ecco perché è inammissibile» taglia corto Ferrara.
A pochi metri dalla sede degli uffici, inoltre, spiccano alcune telecamere «e ci auguriamo che i filmati vengano visionati al più presto - chiosa - perché potrebbero fornire dettagli preziosi per incastrare i responsabili».
Ma la Uil si è anche rivolta alla direzione generale del Maggiore: «Dopo quanto accaduto - scrivono nero su bianco - invitiamo a una maggior vigilanza tesa a prevenire questi episodi, considerato che l’evento oltraggioso è stato consumato all’interno della sede ospedaliera, quindi da personale autorizzato all’ingresso».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

DIRETTA

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

1commento

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

2commenti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

7commenti

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SESTRIERE

Va a sbattere contro la barriera della pista: muore sciatore

BERGAMO

Lei vuole troncare la relazione, lui le spara nella stanza di un albergo

SPORT

RUGBY

Le Zebre battono Agen 38-30

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"