Parma

Tanzi, dopo l'ospedale di nuovo chiuso in cella

Tanzi, dopo l'ospedale di nuovo chiuso in cella
Ricevi gratis le news
16

Georgia Azzali

Dall'ospedale di nuovo in carcere. Dopo oltre tre settimane di ricovero nel reparto detenuti del Maggiore, Calisto Tanzi è tornato in via Burla. Nulla trapela sullo stato di salute dell'ex patron di Parmalat, arrestato il 5 maggio scorso, dopo essere stato condannato in via definitiva a 8 anni e 1 mese per aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e falso dei revisori. «Non possiamo parlare delle sue condizioni per tutelare la sua privacy, così come ci è richiesto dalla famiglia», sottolineano i difensori, Giampiero Biancolella e Fabio Belloni. Prosegue, però, la battaglia legale per far sì che l'ex imperatore del latte possa scontare la pena - 4 anni e 4 mesi in totale, considerando 3 anni di indulto e i mesi trascorsi in custodia cautelare tra il 2003 e il 2004 - tra le mura di casa. Nelle scorse settimane i difensori avevano presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale di sorveglianza che il 13 giugno scorso aveva detto no alla scarcerazione dell'ex numero uno di Parmalat. «Abbiamo messo in evidenza alcuni aspetti giuridici per contrastare le valutazioni del tribunale di sorveglianza. I giudici hanno ritenuto che la legge che concede i domiciliari agli ultrasettantenni possa essere applicata con una certa discrezionalità, cosa che invece noi contestiamo - aveva sottolinea l'avvocato Belloni illustrando il ricorso -. Tuttavia, passeranno alcuni mesi prima che la Corte possa decidere». Ma nel frattempo è probabile che i difensori possano rifarsi avanti con magistrato e tribunale di sorveglianza, facendo leva sulle condizioni di salute di Tanzi che continuerebbero ad essere critiche. Dopo l'arresto, l'ex presidente di Parmalat era stato rinchiuso in una cella singola della cosiddetta sezione «minorati fisici» del carcere di via Burla, ma sperava di poter tornare nella villa di Vigatto nel giro di qualche giorno. Pensava di poter contare, come Cesare Previti nel 2006, sulla legge ex Cirielli. La norma che prevede i domiciliari per gli over 70, a meno che non si siano macchiati di reati particolarmente gravi, come mafia, terrorismo o violenza sessuale, oppure siano «delinquenti abituali o pericolosi». Invece, ha dovuto incassare due «bocciature» consecutive: il 12 maggio, il magistrato di sorveglianza di Reggio Emilia - lo stesso che nel 2009 rispedì la figlia di Tanzi, Francesca, in carcere, dopo averle revocato l'affidamento in prova ai servizi sociali per quei quadri di famiglia che avrebbe cercato di vendere sottraendoli così ai creditori - ha di fatto dichiarato la propria incompetenza trasferendo la questione al tribunale di sorveglianza. Che il 13 giugno ha però respinto la richiesta di domiciliari. E ormai da tre mesi l'ex tycoon, che secondo molti avrebbe dovuto fare solo un breve «passaggio» in carcere per poi tornarsene a casa, è chiuso in cella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GENOVEFFA

    29 Luglio @ 13.27

    Non capisco quelli che difendono Tanzi - a meno che non siano i suoi familiari - , se la giustizia non ha ancora fatto chiarezza sulle altre parti coinvolte nel crac, non mi sembra una buona ragione per lasciare fuori Tanzi dalle patrie galere. In Italia questa mentalità del " o tutti o nessuno" è dura morire, vale ovviamente anche per tutti i politici che ogni giorno vengono inquisiti, io dico meglio uno dentro che tutti fuori . Ah dimenticavo spero che la Direzione del carcere provveda a dargli un letto con le sponde....prevenire è meglio che un'altro ricovero in ospedale. Buone ferie Calisto!

    Rispondi

  • stefano

    29 Luglio @ 10.51

    @parmigiana. Sei proprio di una innocenza disarmante, forse mio nipote che ha sette anni capisce meglio di te come gira il mondo.Secondo te Tanzi ha rubato dei soldi? Secondo te Tanzi ha i soldi dei risparmiatori? Se pensi di si ti metto al livello di un bambino dell'asilo. Se pensi invece che quei soldi sono nelle tasche di politici, revisori, banchieri.... allora sei sulla giusta strada. Onore e gloria al Calisto e alla Titti, gli unici veri grandi imprenditori di Parma.

    Rispondi

  • parmigiana

    29 Luglio @ 09.22

    Auguro..... a tutti queli che sono cosi buoni nei suoi confronti,di avere una pensione di 600 euro al mese e nessun risparmio in banca.....per permettere a lui di farsi la vecchiaia nella sua bella villa........e sperare che sia cosi' magnanimo da aiutarvi......io gli auguro di marcire con tutta la sua famiglia in carcere

    Rispondi

  • CLAUDIO

    29 Luglio @ 00.21

    DOVEVANO FARGLI COMPAGNIA I BANCHIERI E I TRUFFATORI COME LUI, NON CAPISCO PERCHE' DEBBA PAERE SOLO LUI CHE MONDO IPOCRITA E FALSO I VERI RESPONSABILI NON PAGANO MAI CLAUDIO LIBERO OPINIONISTA

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    28 Luglio @ 23.54

    Sta meglio lui dentro, che tanta povera gente innocente fuori!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande