10°

22°

Parma

Pagliari: "L'opinione pubblica chiede di voltare pagina"

Ricevi gratis le news
7

Dopo le parole di Pier Luigi Bersani pronunciate mercoledì sera sotto i Portici del Grano contro il sindaco ("Vignali come Berlusconi") e la risposta del primo cittadino ("Bersani guardi a casa sua"), ora nel dibattito interviene anche il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Giorgio Pagliari. Il sindaco divaghi quanto crede, scrive, ma l'opinione pubblica chiede di voltare pagina.
Di seguito l'intervento integrale diffuso alla stampa.

"Il mio è un commento, non certo una risposta.
Davvero il Sindaco ogni giorno di più dimentica due massime molto significative: da un lato, “il bel tacer non fu mai scritto”; dall’altro, “c’è un tempo per parlare, c’è un tempo per tacere”.
Rileggere o leggere la bellissima lettera pastorale, che scrisse sul tema, alla metà anni ‘90, l’allora Arcivescovo di Milano, Cardinal Martini, sarebbe stato forse opportuno prima di scrivere la lettera aperta. Ma tant’è!
Ciò a cui il Sindaco di Parma deve rassegnarsi è che la sua Città lo chiama a rispondere delle proprie responsabilità politiche e che non accetta il tentativo di divagare, prima sulla base del teorema del “non sapevo” e, oggi, sulla base del teorema “così fan tutti”; teorema, peraltro, declinato in modo assolutamente unilaterale e miope perché l’elencazione omette i vari onorevoli Berlusconi, Cosentino, Romano, Milanese, Palma, tutti presunti responsabili, sia chiaro, ma comunque tutti chiamati a rispondere di reati tra i più gravi.
Il Sindaco, può tentare di divagare quanto crede, ma i Parmigiani – vada per strada e lo verifichi di persona – gli chiedono come sia potuto succedere che il Comune abbia speso 180.000 Euro per le rose sul Lungoparma mai piantate o destinato 70.000 Euro per il Canile comunale mai spesi per la toelettatura e la cura dei cani ospitati. E, più in generale,gli chiedono come abbia permesso (omettendo di esercitare l’azione di controllo sulla macchina amministrativa o esercitandola in modo inadeguato) il consolidarsi di prassi gestionali e amministrative che hanno determinato il consolidarsi di una finanza così allegra e comportamenti inaccettabilmente disinvolti come quelli che ha illustrato, in via esemplificativa, il Procuratore della Repubblica quando ha annunciato alla Città gli 11 arresti del venerdì nero.
Il Sindaco può tentare di convincersi che ci sono giustificazioni logiche e politiche per la sua resistenza sulla sedia e può tentare di sostenere che non si dimette perché non è indagato, ma il suo problema è che l’opinione pubblica chiede di voltare pagina e, per questo, gli domanda di farsi da parte. E ogni giorno l’opinione pubblica trova conferma nelle inefficienze amministrative che vengono alla luce: oggi, per esempio, il problema della mancanza di 1,5 milioni di Euro per Asili Nido e Scuole Materne, che mettono a rischi 300 posti.
Questo è ciò che la Città non sopporta; questo è ciò per cui vuole voltare pagina. E poco le interessa che il Sindaco pensi di non dimettersi perché non indagato o perché non destinatario di informazioni di garanzia.     
Forse il Sindaco si è irritato perché il Segretario nazionale del PD ha colto e sottolineato questo dato politico, che, determinato dalle indagini giudiziarie, ormai prescinde da queste ultime. Ed è questa circostanza che segna la vicenda politica parmense e, con essa, quella del Primo cittadino: il Sindaco ne prenda atto e lasci stare inutili e sterili polemiche".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pino

    29 Luglio @ 13.09

    Pagliari, "la città" che lei tira in ballo sono i due o tre mila simpatizzanti della sinistra parmense con il fegato in disordine. Lasci stare le pastorali e le lezioncine ormai penose sulla moralità. Brsani è stato patetico, come coloro che ne tentano una incredibile difesa....

    Rispondi

  • Francesco

    29 Luglio @ 12.16

    Si, bravo Pagliari, che parla sempre a nome della maggioranza. Il suo partito è stato trombato alle ultime amministrative. Se proprio occorre voltare pagina, che comincino a farsi da parte i trombati.

    Rispondi

  • GIALLOBLU'

    29 Luglio @ 10.36

    1000 urlatori condizionati e strumentalizzati dal pd chiedono di voltar pagina anche Penati del pd e' ingato per aver intascato tangenti. Per 50 anni avete governato la citta' con pessimi risultati,quindi caro pagliari tu e il tuo partito vedete di fare un po' di autocritica. La maggior parte dei parmigiani non e' con voi.

    Rispondi

  • NORMA

    29 Luglio @ 09.09

    Che il sindaco sia disturbato o infastidito importa pochissimo anzi è una notizia noiosa. Quello che conta è lui e tutta la banda degli assessori facciano in modo che si trovino subito i soldi per garantire il posto ai 300 bambini, tutto il resto è assolutamente secondario. Sarebbe incredibilmente vergognoso non farlo ed è già stato tremendamente vergognoso arrivare ad ammettere che per l'infanzia mancano soldi, vergognoso ammettere che qualcosa dei 1,5 milioni mancanti è stato trovato ma non tutto. Prima vengono le persone, poi le rose e tutto il resto. Se poi si ritengono infastiditi o irritati per i graffianti commenti non solo locali sul loro operato sono problemi loro, noi abbiamo già i nostri: ricostruire un identità di città perduta.

    Rispondi

  • Andrea

    29 Luglio @ 02.03

    Mi meraviglio come una persona colta ed intelligente come Pagliari possa dare una risposta del genere, passando per chi non ha letto o capito la lettera di Vignali. Riporto i dati delle elezioni amministrative del 2007: Pietro Vignali ha ottenuto il 56,6% dei voti (53.959), contro il 43,4% di Alfredo Peri (41.341 voti). Quindi almeno 41.000 parmigiani già non volevano Vignali sindaco. Ora sono state raccolte 2.000 firme chiedendone le dimissioni, definire queste 2.000 persone come "i parmigiani" o "l'opinione pubblica" mi sembra eccessivo... E comunque, se la matematica non è un'opinione, mancano altre 39.000 firme...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»