12°

Parma

Settembre Italiano "salta": concerto di Capodanno a rischio

Settembre Italiano "salta": concerto di Capodanno a rischio
Ricevi gratis le news
19

Le prime voci a cadere  sotto la ghigliottina dell'assestamento di Bilancio sono le rassegne, i concerti e le manifestazioni. A partire da Settembre italiano: gli incontri che da qualche anno si tenevano nel salotto del centro storico non andranno in scena.  E persino il concerto di Capodanno sarebbe a rischio.  Su tutti, tre gli ambiti maggiormente presi di mira dalla manovra economica: cultura, sport e sociale.  In queste ore l'assessore Gian Luca Broglia sta lavorando di lima. O forse è meglio dire di scure  con le  spese correnti di  tutti i colleghi. La sua missione  è quella di raschiare il fondo di ogni assessorato per raggranellare i 4,5 milioni di euro che gli consentono di arrivare al pareggio di spesa corrente, e quel milione e mezzo di euro che gli consente di garantire l'apertura di tutte le strutture dei servizi educativi a settembre.
(L'articolo completo oggi sulla Gazzetta di Parma in edicola)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    03 Agosto @ 21.17

    Ma chiedere un po di soldi all'ex assessore Solmi visto che ha sovlto il suo lavoro male, ha organizzato eventi in perdita, senza sponsor, ha contribuito a fare debiti e appena le acque si agitano esce di scena. Patetiche poi le sue giustificazioni in aula

    Rispondi

  • marco

    03 Agosto @ 20.00

    Ma si Michele, ho confuso i cadaveri nella fretta di scrivere. Che c'entrano i complottisti con i tagli alla spesa sociale lo sai solo tu dall'alto della tua scienza....

    Rispondi

  • gianluca

    03 Agosto @ 19.02

    Dove andrà Vignali a divertirsi'

    Rispondi

  • stefano

    03 Agosto @ 17.28

    Benvengano questi tagli a questi eventi senza senso di cui Parma ne può fare volentieri a meno. In un epoca di vacche magre non ha senso spendere soldi per chiamare giornalisti a in piazza Garibaldi per dire due stupidate (settembre italano), oppure gente inutile che legge le sue poesie (festival della poesia), oppure gente che imbratta pareti e fa cose senza senso (festival delle creatività, che a Parma è stato uno scimmiottare quello invece fatto bene di Firenze). La città non ha soldi, c'è gente che non arriva alla fine del mese e di tutte queste stupidate fatte per arricchire quei dirigenti... Parma ne può fare a meno. Pensiamo a cose serie. Ah, tagliamo anche il costosissimo festival del Jazz che è costato ben oltre centomila euro. Volete ascoltare il jazz? Bene andate su youtube e ascoltatelo. Adesso ci sono cose più importanti per Parma dove spendere i soldi. Scommetto che adesso mi criticheranno quegli sfattoni creativi di Parma, i giovani intellettuali ... fatevene una ragione. Non è produttivo per Parma un murales, tanto meno i fumetti, tanto meno un giornalista che parla in piazza al quale verranno dati tanti soldi come è accaduto gli anni precedenti

    Rispondi

  • francesca

    03 Agosto @ 15.18

    MA L'ASSESSORE BROGLIA NON E' LO STESSO CHE POCO TEMPO FA NEGAVA CHE IL BILANCIO FOSSE IN SUPER ROSSO? MA SI VERGOGNI! d'ALTRA PARTE HA FATTO IL GIOCO DI VIGNALI&C. NON PER NIENTE LO HA VOLUTO VILLANI IL QUALE DAL SIG, BROGLIA AVEVA L'UFFICIO!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

IL CASO

La svolta: Ryanair riconosce i sindacati

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260