ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

SCOPRI TUTTE  LE SEZIONI DEL SITO

Suor Cristina: disco e video
MUSICA

Suor Cristina: disco e video

 
In Rianimazione la 14enne travolta a Parola
tg parma

In Rianimazione la 14enne travolta a Parola

 
cinema d'azeglio
Cinema D'Azeglio

Il film «La prima neve»

 
Carabinieri: foto d'archivio
Carabinieri

Calci e pugni per non farsi trovare con la droga: arrestato

 
FRATELLI UNICI

FRATELLI UNICI

 
Speciale economia
TV PARMA

Speciale economia

 
Festa della Storia: i Romani in piazza della Pace
comune

Festa della Storia: i Romani in piazza della Pace

 
In vendita l'appartamento di Pavarotti: 13,7 milioni
new york

In vendita l'appartamento di Pavarotti: 13,7 milioni

 
San Giuseppe, demolita la torre pericolante
chiesa

San Giuseppe, demolita la torre pericolante

 
E le erbacce spariscono da 60 vie e piazze
decoro urbano

Erbacce via da 60 strade e piazze Com'era-com'è

 
Energia:  da ottobre gas +5,4%, luce +1,7%
BOLLETTE

Energia: da ottobre gas +5,4%, luce +1,7%

 
E' in edicola Gazzetta Università
Inserto

E' in edicola Gazzetta Università

 
Gazzetta Lavoro: le offerte del 30 settembre
ECONOMIA

Gazzetta Lavoro: le offerte del 30 settembre

 
Arte e Gusto

Arte e Gusto

 
La sfida del web vista dal Bertolucci
Scuole

La sfida del web vista dal Bertolucci E-book

 
Ma quanto è affettuosa questa leonessa...
video dal mondo

Ma quanto è affettuosa questa leonessa...

 
iPhone mania: in coda a mezzanotte
Tg Parma

iPhone mania: in coda a mezzanotte Video Foto

 
Kebon: ecco la risposta parmigiana al kebab
OLTRETORRENTE

Kebon: ecco la risposta parmigiana al kebab

 
Las Karne Murta, sostegno dal palco
Venerdì prossimo

Las Karne Murta, sostegno dal palco

 
Il dialetto esalta il tradizionale festival del teatro
Medesano

Il dialetto esalta il tradizionale festival del teatro

 
Donne: tutte le news al femminile
la città rosa

Donne: tutte le news al femminile

 
Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!
Kauppa

Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!

 

C inema

PEREZ.

PEREZ.

Genere Drammatico

Durata 94

 
MARNIE

MARNIE

Genere Giallo

Durata 129

 

Parma

Poste, Arancio nuovo direttore della filiale di Parma

Poste, Arancio nuovo direttore della filiale di Parma
1

 Carmine Arancio è il nuovo direttore della Filiale di Parma di Poste Italiane. Laureato in Ingegneria, 54 anni, il responsabile provinciale ha in precedenza guidato la Filiale delle Poste di Ancona e di Bologna 1, oltre ad aver ricoperto in passato diversi incarichi all’interno dell’Azienda.
L’ambito di competenza del nuovo dirigente, subentrato a Giancarlo Giannotti, riguarderà 133 uffici postali (di cui 25 nel capoluogo), distribuiti nei 47 comuni della provincia di Parma, in grado di soddisfare le richieste della clientela, sia per quanto riguarda i Servizi Postali (posta prioritaria, posta raccomandata, posta assicurata, Postacelere e Paccocelere), sia per i Servizi Finanziari. 
Insieme ai prodotti classici del risparmio postale (Buoni Postali Fruttiferi, Libretti), sono disponibili anche forme di investimento quali Obbligazioni e prodotti assicurativi di Poste Vita, Prestiti, Mutui e MoneyGram, il servizio di trasferimento internazionale di denaro. 
Per le esigenze di liberi professionisti e operatori economici la Filiale Parmense mette  inoltre a disposizione l’ufficio Poste Impresa di Parma (in via Macedonio Melloni) completamente dedicato alle piccole e medie imprese, agli studi professionali, agli enti e associazioni.
L’offerta di servizi viene completata dai 38 sportelli automatici Atm Postamat distribuiti sul territorio provinciale che consentono di operare sul proprio conto corrente in qualsiasi momento della giornata, di pagare le principali utenze, ricaricare tutte le tipologie di Sim card.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 1
  • Antonio E.Poci

    10 August @ 12.53

    Non il direttore ma gli impiegati devono cambiare.quanto meno dal punto di vista della mentalità.un minimo di voglia di lavorare ci vorrebbe.oppure un direttore severo che faccia ispezioni a sorpresa,tanto forte da contrapporsi ai sindacati ad ogni sanzione disciplinare inflitta.Ma questo non accadrà mai,e noi utenti continueremo a bestemmiare ogni volta che siamo costretti ad andare in posta.grazie a dio (e ai corrieri privati)sempre meno indispensabili!!

    Rispondi