19°

Parma

Hospice: bilancio di un anno

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

 


Ricorre il 1° ottobre 2008 il primo anniversario dell’apertura l’Hospice delle Piccole Figlie, unico Centro di cure palliative nella città di Parma. Luogo accogliente e riservato, con soli otto posti letto ha saputo farsi conoscere per la qualità e umanità dell’assistenza.

Il Centro protegge e accoglie il malato, soprattutto oncologico, e i suoi familiari. È gestito dalla Congregazione delle Piccole Figlie che nell’accoglienza dei sofferenti mantiene fede alla volontà del fondatore, il venerabile Agostino Chieppi (1830-1891), che voleva le sue figlie al servizio di chi soffre, in un continuo e progressivo cammino con i tempi. La struttura è convenzionata con l’Azienda Usl di Parma.

Nel simbolo dell’Hospice Piccole Figlie campeggia il “pallium”, il mantello della Vergine che dà sollievo al dolore globale che la persona sofferente, insieme ai suoi familiari, affronta al termine della vita. Un dolore fisico ma anche esistenziale: depressione, rabbia, angoscia, che possono affiorare quando le terapie finalizzate alla guarigione non sono più efficaci e nella solitudine si smarrisce il senso del vivere.

Nell’Hospice l’assistito e la sua famiglia possono trovare sollievo dalla condizione gravosa della malattia ed è possibile il recupero di condizioni stabili dei sintomi, che favoriscono il rientro al proprio domicilio.
Non si tratta di un luogo in cui trascorrere gli ultimi giorni di vita, ma nel quale riscoprire una qualità dell’esistenza sostenibile, grazie al supporto, assistenziale e spirituale, del personale infermieristico, medico e psicologico.

La giornata nel Centro si svolge nel rispetto delle abitudini e dei desideri della persona. Non ci sono restrizioni di orari di visita e tutti i locali sono fruibili liberamente da parenti e amici del paziente. L’Hospice ha infatti un accogliente soggiorno e una tisaneria con angolo lettura, oltre ad un locale attrezzato per proiezioni multimediali a scopo ricreativo, utilizzato anche per attività formative. Ogni camera è dotata di frigobar, telefono e televisione.

Il soggiorno e i servizi sono gratuiti, grazie alla convenzione con l’Azienda Usl.
L’Hospice accoglie pazienti in cure palliative per necessità di sollievo familiare, qualora la terapia prescritta non possa essere seguita a domicilio e in generale nei casi in cui non è garantita un’adeguata assistenza domiciliare.

La richiesta di ricovero perviene alla Coordinatrice infermieristica del Centro dal medico curante del paziente, oppure dal reparto ospedaliero presso il quale il malato è ricoverato. Il Nucleo di valutazione dell’Hospice esamina la documentazione e dopo un colloquio con i parenti inserisce il paziente nella lista d’attesa. L’ingresso avviene in base alla disponibilità dei posti letto.

Un ruolo fondamentale nella gestione dell’Hospice è rivestito dai volontari dell’Associazione Amici delle Piccole Figlie, che con la loro generosa umanità sono anello di congiunzione tra malato, familiari e personale sanitario.

Dal 1° ottobre 2007 ad oggi, è stata fornita assistenza a 105 pazienti (32 nel 2007).
I dati relativi al 1° semestre 2008, con 52 ricoveri, indicano un tasso di occupazione del posto letto di circa il 100%, segno di una buona efficienza organizzativa della struttura, che non lascia letti inutilizzati, ma anche di un bisogno capace facilmente di saturare la recettività degli 8 posti.
Le rilevazioni con questionari e strumenti adeguati del gradimento degli assistiti e dei loro familiari è molto buono, ma forse l’evidenza migliore del segno che questa assistenza lascia nella gente, anche se non suscettibile di misura, sta dentro la qualità dei rapporti sperimentata ogni giorno, e documentata nelle parole lasciate nel libro a disposizione di tutti.


“Da quando sono qui con voi e vedo come accompagnate le persone nell’ultimo tratto della loro esistenza non mi fa più paura la morte”.
(anonimo)

 “Ho imparato in questo luogo che la morte non è una vergogna da nascondere dietro un paravento, ma un momento sacro da poter condividere, con grande rispetto, insieme a tutte le persone speciali che sono qui.
Ho trovato un sorriso, un abbraccio, una parola, una premura, un passo silenzioso alle mie spalle, una preghiera, un caffè, un biscotto, una meravigliosa ragazza che fa la psicologa, che mi ha ascoltata e stimolata a parlare…”
(Fabrizia L.)

“In questo luogo di serenità, pace e amore, nonostante le sofferenze, ho trovato tutto quanto desideravo: persone meravigliose che con la loro professionalità, competenza e soprattutto umanità sanno alleviare ogni tipo di sofferenza, fisica e psichica, accompagnando dolcemente il malato nell’ultimo passaggio. Ho trovato in loro una famiglia che mi ha saputo prendere per mano ed accompagnare nella disperazione, fino a farmi raggiungere quell’accettazione serena che non è rassegnazione”.
(Mimma)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro