12°

22°

Parma

Con la manovra, per ogni parmigiano 88 euro di tasse comunali in più?

Con la manovra, per ogni parmigiano 88 euro di tasse comunali in più?
Ricevi gratis le news
0

 Il costo della manovra-bis «varata» dal governo Berlusconi nei giorni scorsi per i cittadini di Parma? Almeno 88 euro a testa in più di tasse.
A dirlo è una ricerca pubblicata ieri su «Il Sole 24 Ore» e effettuata in base ai dati forniti dal ministero dell'Interno e da Ifel, la fondazione dell'Anci (l'associazione nazionale dei comuni italiani)  per la finanza e l'economia locale.  In base a questi dati la spesa corrente media a Parma è di 184,4 euro per abitante, ma per rispondere ai nuovi obiettivi del famigerato patto di stabilità che entreranno in vigore già nel 2012, ci sarà un incremento del 16,2% dell'obiettivo di saldo del bilancio comunale, che passerà dal 12,9 del 2011 al 29,1 dell'anno dopo. Un risparmio che dovrà essere «pagato» dai cittadini.
In regione meglio di  Parma sono messi i cittadini di Reggio Emilia, cui la manovra, che inizia proprio oggi il proprio iter di discussione in Parlamento, costerebbe «soltanto» 65,8 euro (terz'ultimo posto in classifica), mentre anche a Ravenna  se la caverebbero solo con qualche spicciolo in più, 66,4 euro a testa. Meno aggravio anche per i riminesi, che spenderebbero 79 euro in più. Ma ci sono anche i casi di città in cui le cose andrebbero molto peggio. A Bologna, per esempio, il «sacrificio» richiesto sarebbe di 142,9 euro procapite, poco meno del doppio di quanto richiesto ai parmigiani. E tanto bene non andrebbe neppure a Modena, dove il costo aggiuntivo stimato dagli esperti del quotidiano finanziario è di 124,7 euro a persona, mentre a Ferrara la «quota» a carico dei residenti nella città estense sarà poco superiore a quella per i parmigiani, vale a dire 95,3 euro.
La città più «stangata» sarebbe Venezia, con quasi 200 euro in più a testa da pagare (per l'esattezza 190,9) da parte dei veneziani al proprio comune, seguita a ruota da Napoli (159,7 euro) e da Bologna. All'ultimo posto (in questo caso una posizione invidiabile) ci sarebbe invece Padova, che dovrebbe far pagare 62,7 euro annui in più ai residenti, mentre poco di più (63,2) toccherebbe ai pratesi, penultimi della graduatoria.
La classifica dei costi dovuti ai mutati parametri del patto di stabilità è però in realtà solamente virtuale, in quanto i numeri dell'elaborazione non tengono conto dei «premi» che è previsto possano essere assegnati ai comuni cosiddetti «virtuosi», vale a dire quelli in regola con il patto di stabilità  e i parametri dei debiti negli anni scorsi. L'inserimento in questo elenco, che potrebbe riguardare anche Parma, comporta infatti un allargamento delle «maglie» rispetto ai vincoli del «patto». In parole povere, i comuni giudicati virtuosi potrebbero continuare a spendere come o anche di più che in passato, mentre i comuni con i conti in rosso vedrebbero aumentata la percentuale di sacrifici richiesta ai propri residenti. Va infine sottolineato che i bilanci presi in considerazione sono soltanto quelli dei comuni in senso stretto e non delle società partecipate, che formano un capitolo a parte, ma non entrano, ed è esattamente il caso del comune di Parma, nel computo dei numeri debitori totali a carico delle amministrazioni locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: