22°

Parma

Ferrari, il sindaco-partigiano che dialogava con tutti

Ferrari, il sindaco-partigiano che dialogava con tutti
Ricevi gratis le news
1

 Andrea Del Bue

In fondo al corteo, lungo i viali della Villetta, ieri sventolano un paio di bandiere rosse. Perché Giacomo Ferrari era comunista. E non è mai venuto meno ai suoi valori di antifascista: barricadiero agli ordini di Guido Picelli nel ’22 contro le camicie nere di Italo Balbo e comandante partigiano col nome di «Arta» nella Resistenza. Poi prefetto, padre costituente, ministro dei Trasporti nel governo De Gasperi, senatore e sindaco di Parma, dal 1951 al 1963. 
Davanti a quelle bandiere, però, c’erano i rappresentanti delle istituzioni, indipendentemente dal colore politico, per commemorare il 37° anniversario della sua morte. Il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, accanto al vicesindaco Paolo Buzzi, le parlamentari del Pd Albertina Soliani e Carmen Motta, nonché il presidente di Parma Civica Claudio Bigliardi, insieme all'assessore Lorenzo Lasagna e al delegato Ferdinando Sandroni. Hanno reso onore a Ferrari anche il prefetto Luigi Viana, il colonnello dell’Esercito  Rosario Milazzo e il sindaco di Langhirano - dove Ferrari nacque nel 1887 - Stefano Bovis. E i rappresentanti delle associazioni partigiane. 
Non sono mancati nemmeno i familiari e gli amici, come Giuseppe Massari: «Quando era sindaco - ricorda -, durante un consiglio comunale si strinse in un abbraccio con il consigliere del Msi Raffaele Mancini. Ad entrambi era morto un figlio in guerra:  uno tra i partigiani e uno  tra i repubblichini». «Un uomo di una bontà eccezionale - sottolinea uno dei nipoti, Mario Rinaldi -. Non aveva nemici di nessun tipo. I fascisti, certo, ma anche in ognuno di loro, durante la Resistenza, riusciva a trovare la persona, l’uomo». 
E la commozione, da parte di chi prende la parola davanti alla cappella di famiglia, introdotto dal membro del cda di Ade, Bruno Mazzoni, è reale. «Questa occasione non è un mero rito annuale - dice Bernazzoli -, ma un appuntamento stimolante. Soprattutto oggi, tempo in cui si è chiusa una fase storica e se ne apre una nuova, tutta da scrivere, possibilmente sul lascito di grandi uomini come Ferrari e dei loro valori, in un mondo dove l’interesse individuale prevale su quello della collettività, facendo implodere la società». Valori che elenca Buzzi: «Libertà, pace, solidarietà umana, propugnati da un uomo di grande statura morale e politica, sempre aperto al dialogo con chi non la pensava come lui».
«La pietà - sottolinea Soliani - è per tutti i morti. La verità, però, come ci insegna la storia, è che non è la stessa cosa stare da una parte o dall’altra. E Giacomo Ferrari era dalla parte giusta». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    25 Agosto @ 13.11

    è una vergogna che certe persone fossero presenti alla commemorazione del comandante ARTA, dovrebbero pensarci più volte prima di far vedere la loro faccia, gente che non sa cosa è stata la resistenza, e che ha approvato la lapide dei repubblichini, cosa ci faceva lì?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro