-2°

Parma

Perseguita il collega di lavoro: denunciato per stalking

Perseguita il collega di lavoro: denunciato per stalking
Ricevi gratis le news
7

Lo ha assillato per "pura crudeltà" per due mesi, da gennaio a marzo.  Fino a fargli chiedere il trasferimento in un'altra sede e a fargli avviare cure per pesanti stati depressivi. Un 36enne di Parma, dipendente pubblico, è stato così denunciato dai carabinieri per stalking nei confronti di un collega 50enne.

I militari hanno denunciato, sempre per stalking, anche un operaio 28enne residente a Reggio Emilia che assillava una parmigiana 27enne. Il ragazzo si era anche reso protagonista di atti osceni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alberto

    25 Agosto @ 15.02

    @valerio: dire che non è un problema delle aziende forse non è totalmente corretto. Se io fossi un titolare di azienda e mi dovessi accorgere che alcuni miei dipendenti invece di lavorare "molestano" altri colleghi, penso di avere tutto il diritto di agire per risolvere la situazione. Il problema è che non ci sono più titolari di aziende con le palle per gestire anche queste situazioni

    Rispondi

  • michele

    25 Agosto @ 09.33

    Essere costretti a stare per anni gomito a gomito con una fancazzista, con la consapevolezza che quello che non fa lei qualcuno lo deve pur fare, provoca depressione e senso di impotenza, e per una pinghèlla su una spalla si farebbe 2 mesi di malattia (con denuncia, niente mazze da baseball quindi), grazie ai sindacati che la proteggono. Se non è stalking che reato è?

    Rispondi

  • Piero

    25 Agosto @ 08.39

    Confermo con confermo nel sostenere la tesi del silenzio-assenso, da parte dela dirgenza, in tantissime realta' aziendali, sia nel settore privato che in quello pubblico, aggiungendo inoltre che spesso sono le aziende stesse che si servono di yes-man predisposti appositamente per far sloggiare "volontariamente" dipendenti considerati scomodi perchè magari non accondiscendenti a pretese assurde o perchè considerati pericolosi perchè "sanno troppo" e non sono "corruttibili". Questo accade spesso, ve lo posso assicurare sulla mia pelle, anche nei confronti dei disabili, categoria considerata da sempre a rischio sia per la qualità della produttività aziendale se non addirittura nei termini di un discorso di "immagine aziendale" e questo indipendentemente dalle residue capacità dei suddetti. Purtroppo ciò che più deprime in questa situazione generale di finto perbenismo sociale e' l' assordante silenzio di coloro che pur vedendo certi fatti tacciono e per far arrivare il grido di dolore di queste vittime della stupidità umana bisogna arrivare a farne parlare persino i giornali, diversamente si rischia che situazioni di questo genere finiscono nell' oblio dell' indifferenza e del "tanto sarà sempre così". Grazie Gazzetta per aver dato risalto a questo problema che spero scuota, per quanto meno, la coscienza di quanti sono ancora indecisi a diventare finalmente uomini veri.

    Rispondi

  • alberto

    25 Agosto @ 08.19

    a me è capitato un caso simile, ma il reato di stalking non era ancora previsto nella nostra legislatura. posso assicurare che si rischia la depressione quando qualcuno ti rende la vita impossibile sul lavoro, per un suo puro "divertimento". E i datori di lavoro non fanno niente per aiutarti, è come se chiudessero gli occhi di fronte a i problemi dei dipendenti

    Rispondi

  • Valerio

    25 Agosto @ 08.15

    @confermo: non è un problema delle aziende. spesso questo genere di situazioni ti mettono in imbarazzo, sono atti cattivi verso terzi che spesso non lasciano traccia, le aziende su questo non possono fare piu' di tanto. occorre prendere in mano la situazione e come dice mapio p. risolvera.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande