10°

22°

Parma

Ticket sanitari: ecco che cosa cambia da lunedì

Ticket sanitari: ecco che cosa cambia da lunedì
Ricevi gratis le news
16

(Ansa/Federico Del Prete)

BOLOGNA– Da lunedì una piccola grande rivoluzione investirà la sanità emiliano-romagnola. Entreranno infatti in vigore i nuovi ticket su farmaci e visite specialistiche: gli aumenti (che confermano le indiscrezioni degli ultimi giorni) saranno calcolati in base al reddito familiare lordo, una strada che la Regione ha scelto di percorrere rifiutando il rincaro indiscriminato da dieci euro a prestazione 'caldeggiatò dal Governo. Le attuali fasce di esenzione non saranno comunque toccate: dunque la novità riguarderà circa due milioni di cittadini.

A loro la Regione chiede nelle prossime settimane di autocertificare la propria ricchezza. Per farlo basterà compilare un modulo: o autonomamente per poi spedirlo via posta, fax o mail all’azienda sanitaria, o direttamente in farmacia, agli sportelli sanitari, ai Caaf, ai patronati, ai sindacati o alle associazioni di categoria. Per i primi tempi una copia andrà comunque presentata a ogni occasione: o insieme alla ricetta per l’acquisto di un farmaco o per la prenotazione di qualche prestazione. In fase di avvio, comunque, la Regione promette la massima elasticità: i servizi saranno erogati anche senza l’autocertificazione e i cittadini avranno poi tempo almeno due mesi per 'regolarizzarè posizione e pagamento.

Quattro le fasce di reddito introdotte dal nuovo sistema: 36.152, 70.000, 100.000 e oltre 100.000 euro (per l’ultima non sarà necessaria nessuna comunicazione, perchè, come ora, le prestazioni verranno pagate completamente). Per l’acquisto di farmaci il primo scaglione sarà esentato dagli aumenti, per i successivi si pagheranno rispettivamente un euro a confezione (con un tetto di due a ricetta), due euro (tetto di quattro) e tre euro (tetto di sei). Rincaro di cinque euro per tutti, invece, per le visite specialistiche (prima visita 23 euro, controlli a 18). Introdotto un ticket da 46,15 euro per cataratte e tunnel carpali. Risonanze magnetiche e Tac prevedono aumenti da 36,15 a 70 euro, mentre gli esami specialistici dal valore superiore a dieci euro costeranno fino a 15 euro in più per i più ricchi. Soddisfatto l’assessore regionale alla sanità Carlo Lusenti che ha predicato fiducia: «I cittadini non corrono nessun rischio, questa è la procedura che abbiamo valutato come la più facile. E non faremo gli esattori fiscali», ha assicurato. L’obiettivo è recuperare prima della fine dell’anno i 30 milioni di mancati trasferimenti del Governo: «Non potevamo aspettare oltre, stiamo perdendo un milione a settimana». Ecco perchè si andrà a regime un giorno prima dell’incontro previsto a Roma con i tecnici del Ministero dell’Economia per avere il via libera definitivo al nuovo sistema. Per ogni chiarimento, comunque, la Regione ha messo a disposizione il numero verde 800 033033 e ogni informazione su www.saluter.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luisa

    26 Agosto @ 12.51

    Gradiremmo che uscissero allo scoperto anche tutti i redditi degli extracomunitari artigiani e non, che figurano in fasce bassissime , paghino anche loro , se vuoi solo 1 o 2 euro, ma devono pagare: sono capaci solo di pretendere dalla nostra sanità. Così è stato loro insegnato.

    Rispondi

  • giuliano

    26 Agosto @ 12.49

    chi lavora di più guadagna di più e paga di più, allora bisogna lavorare meno paghi meno e stai meglio , non lavorate non fate impresa altrimenti avrete addosso tutte larve che mangiano i vostri sacrifici,andate tutti a lavorare sotto il comune cosi vi riposerete e non pagate più nulla .

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    26 Agosto @ 12.21

    Addizionale regionale, addizionale comunale, iva sulle tasse nella bollette. Ad inizio anno il presidente della regione quasi sempre afferma" noi siamo bravi, i conti li facciamo tornare". Ma a scapito di chi ? si colpiscono le persone ammalate che hanno bisogno di cure, loro non possono evadere o far fare profumate consulenze ai simpatizzanti, non possono spendere oltre quello che percepiscono di pensione, non possono tassare i politici per la loro incapacità, avidità, incompetenza ed ignoranza. E' giunta l'ora del venerdi della rabbia anche quì da noi, forse la NATO ci aiuterà per far pulizia di questa classe politica.

    Rispondi

  • Paolo Reggiani

    26 Agosto @ 12.05

    Bla, bla, bla, è ingiusto che paghino i soliti. Bla, bla, bla, si può far meglio. Bla, bla, bla abbiamo fatto la cosa più semplice per i cittadini. Bla, bla, bla ed ancora bla, bla, bla. Stiamo piangendo sul latte versato. Chi ha messo al governo quei bei tipi che hanno preferito colpire i ceti più deboli? E, poi, guarda caso, fatto mille eccezioni per quelli superforti: pagare la tassa di solidarietà, forse sì, però la scaricherete, anzi no è iniqua, meglio aumentare l’IVA: la pagano tutti, anzi mettiamo qualche altro bollo, accisa o altro, purché siano le classi meno abbienti a pagare, meglio ancora se quelle a 1000 euro al mese. Ma i grandi patrimoni, non la casetta d’abitazione ed il conticino di sopravvivenza, ma chi ha tante proprietà, è una bestemmia pensare di fare pagare una tassa sulla ricchezza. Meglio far tirare la cinghia a chi l’ha gia all’ultimo buco e non riesce ad arrivare a fine mese! Ebbene, carissimi, amici quei bei signori che scelgono in modo tanto illuminato li abbiamo messi noi in quel posto. Sono i nostri rappresentanti, cioè della nostra sovranità. Ma perché ora ci stiamo lamentando con tutto questo bla, bla, bla? Chi è causa del suo mal pianga sé stesso. Dimenticavo: è proprio quello che stiamo facendo!

    Rispondi

  • francy

    26 Agosto @ 10.22

    Ho chiamato il numero verde per avere delucidazioni sulle modalità. Sarà necessario portare copia dell'autocertificazione fornita tutte le volte che si andrà in farmacia? Non lo sanno neanche loro. Chi garantisce l'avvenuta ricezione per inoltro via fax o via e.Mail? Quali sono i numeri o gli indirizzi per poter spedire l'autocertificazione? Risposta non sono ancora stati definiti. Ma si può stressare le persone in questo modo? Non sono ancora organizzati e già pretendono il pagamento del ticket

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel