12°

19°

Parma

Cento auto abbandonate rimosse dai vigili in otto mesi

Cento auto abbandonate rimosse dai vigili in otto mesi
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Pozzati

Sono «carcasse» da strada: sporcano, ingombrano o diventano improbabili alloggi di fortuna per disperati, immigrati e senzatetto. 
Le auto abbandonate rappresentano una vera e propria piaga. Anche a Parma. Nei primi 8 mesi del 2011 sono 100 i veicoli «dimenticati» per la città e rimossi dalla polizia municipale. Più di 12 al mese. Ottantanove macchine sono state poste sotto sequestro amministrativo perché munite di targhe ma non di assicurazione, mentre le altre 11 sono finite nei centri di raccolta autorizzati, pronte per la demolizione. 
La trafila è sempre la stessa: le segnalazioni dei cittadini arrivano copiose al comando di via del Taglio, il vigile di turno esce per il controllo e verifica che l’auto abbia o meno targa e assicurazione. 
Nel secondo caso la questione è abbastanza semplice: il veicolo viene considerato «cosa abbandonata» e come tale può essere rimosso avviata alla demolizione. Ma se la targa c'è, come quasi sempre accade, bisogna accertarsi che l’auto non sia rubata, rintracciare il proprietario e avvisarlo con una raccomandata. Se arriva la ricevuta di ritorno, si fanno passare 60 giorni, poi si rimuove l’auto e la si porta in un deposito comunale.
Secondo il codice civile, dopo un anno ogni «cosa abbandonata» diventa proprietà di chi l’ha trovata, in questo caso del Comune, che può metterla all’asta come rottame. Nel caso in cui manchi l’assicurazione e il proprietario non viene rintracciato, il mezzo viene confiscato dalla Prefettura. Per quale motivo una procedura che, sulla carta, dovrebbe durare al massimo un paio di mesi, nella realtà va tanto per le lunghe? 
«Al decreto Ronchi, che ha definito nuove norme per questa materia, si aggiunge il Testo Unico in materia ambientale che stabilisce requisiti ancora più rigidi per la demolizione - fa sapere la polizia municipale - le auto non possono essere distrutte dopo 7 giorni ma dopo 60 e sono considerati rifiuti speciali». Costi alti e accertamenti lunghi. Se poi l’auto è in buono stato, cioè conserva le «parti essenziali per l’uso», è munita di targa, assicurata e posteggiata regolarmente può rimanere ferma per anni: non c'è legge che lo vieti, anche se i vigili fanno comunque accertamenti. 
Le auto vengono abbandonate soprattutto nella prima periferia di Parma e nei quartieri industriali della città, ma anche nei luoghi isolati. Vicino al cimitero di Marore, ad esempio, un’utilitaria è stata «dimenticata» da quasi un anno. «Esistono difficoltà oggettive - ammettono dal comando di via del Taglio - per esempio spesso è difficile rintracciare il proprietario: il più delle volte i mezzi hanno subito vari passaggi di proprietà, e la catena si allunga all’infinito». 
«La crisi ha acuito molto questo problema - aggiungono - molti infatti abbandonano le macchine perché non sono più in grado di mantenerle». Strozzati da assicurazione, bollo e benzina sempre più persone preferiscono lasciare il quattro ruote sul ciglio della strada e proseguire a piedi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va