-1°

Parma

Mariano Lupo, trentanove anni dopo

Mariano Lupo, trentanove anni dopo
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Viviani

Mariano Lupo, Mario per tutti, aveva vent’anni quando la sera del 25 agosto del 1972 una coltellata al cuore inferta da mano neofascista, lo ha portato via dai suoi sogni di un mondo diverso. Ieri, come ogni anno, a ricordare la morte del giovane operaio di origini siciliane, militante di Lotta continua, si sono ritrovati in viale Tanara, davanti all’ex cinema Roma, luogo del delitto oggi occupato da un palazzo in costruzione, i militanti del Comitato antifascista e per la memoria storica di Parma. 
«Si tratta di ricordare - ha detto Giovanni Caggiati del Comitato antifascista - ma anche di riflettere su una violenza che, in forme vecchie e nuove d’intolleranza, è ancora presente nella nostra società». A ripercorrere la vicenda di Mario Lupo, il giornalista e storico Pier Luigi Zavaroni, che ha ricordato come «l’omicidio di Lupo non fu un atto di violenza isolato, ma il culmine di un’escalation già in atto a Parma e in tutta Italia». 
Un delitto non rimasto completamente impunito, quello di Lupo, visto che i responsabili, Edgardo Bonazzi,  Andrea Ringozzi e Luigi Saporito sono stati rispettivamente condannati a undici anni e otto mesi di reclusione il primo e a sei e a quattro anni gli altri due.  
Fu però rigettata l’ipotesi della premeditazione, e negli anni qualcuno avanzò l'ipotesi di un movente passionale per l’omicidio. «Oltre alla verità giudiziaria - ha detto Zavaroni - è fondamentale che si mantenga la verità storica che ricolloca il fatto nel suo contesto, e che si assolva all’obbligo morale di non dimenticare». 
Per questo ieri pomeriggio, poco meno di un centinaio di persone ha ricordato Mario Lupo davanti alla lapide posta in sua memoria. Fra loro anche il fratello del ragazzo, Niccolò Lupo. E in mezzo ai tanti giovani, non sono mancati anche quelli che giovani lo sono stati proprio insieme a Mario, come Guglielmo Dall’Asta e Mario Brandini, anche loro all’epoca militanti in movimenti della sinistra extraparlamentare: «Erano anni - ricordano - in cui eravamo tutti uniti nella lotta, indipendentemente dal movimento di appartenenza. Ricordare Lupo per noi significa aver ancora presente le speranze e le battaglie che ci hanno animati». 
E proprio Dall’Asta è stato fra coloro che maggiormente si sono impegnati per ricollocare nel 2007 la lapide in memoria di Mario Lupo che negli anni aveva subito danneggiamenti fino ad essere trafugata. Una lapide che recita: «Mario, operaio immigrato comunista, ucciso dall’odio e dalla violenza dei fascisti. La giustizia proletaria ti vendicherà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5